BELLA NUOVA FLORIDA, MA IL REAL COLOSSEUM DOV’E’?

Andrea Dirix 20 dicembre 2015 Commenti disabilitati su BELLA NUOVA FLORIDA, MA IL REAL COLOSSEUM DOV’E’?
BELLA NUOVA FLORIDA, MA IL REAL COLOSSEUM DOV’E’?

TEAM NUOVA FLORIDA – REAL COLOSSEUM 2-1

 

 

TEAM NUOVA FLORIDA: Goletti, Temperini, Missori, Petricca, Giacoia, Filippini (30°st Mangano), Troccoli Matteo, Ciciani, Piccini, Sanmarco (17° st Di Bari), Troccoli Mirko. A Disp. Notarantonio, Colapietro, Lanzi, Tisei, Angeletti. Allenatore Sig. Andrea Bussone
REAL COLOSSEUM: Ferronetti, Papili (30° st Montecchiari), Materazzi, De Luca (16°st Cervini), Commentucci, Scotto di Clemente, Parini, Bufalini, Pangrazi, Pennazzi, MAariti (11° st Scerrati). A Disp. Graziano, Spuntarelli, Brasiello, Babbucci. Allenatore Sig. Ivano Bellei
MARCATORI: 7° Pennazzi, 10° Sanmarco(r), 41° Di Bari
Partita delicatissima al Mazzucchi per lo scontro di vertice che serviva a stabilire chi fra Team Nuova Florida e Real Colosseum potesse recitare il ruolo di antagonista contro l’imbattibile Unipomezia dei record. Il risultato del campo è stato netto ed inecquivocabile, nonostante sulla carta i valori sembravano indicare i capitolini, alla fine è stata la grinta e il cuore della banda Bussone ad avere la meglio con un Di Bari che meglio non poteva esordire, segnando il gol decisivo.
Giornata primaverile nonostante il calendario segni il 20 dicembre e pubblico delle grandi occasioni, l’undici di casa si presente con il consueto 4-2-3-1 con Piccini solito terminale offensivo libero però di spaziare su tutta la zona offensiva, di contro Bellei ripropone il collaudato 4-3-3 con Mariti, Parini e Pangrazi preferiti ai nuovi acquisti Scerrati in panchina e Rocchi in tribuna.
Le formazioni partono guardinghe ma dopo appena 7 minuti arriva la prima azione importante della partita ed è subito gol; pregevole spunto sull’out di destra di Parini che supera Missori e rovescia a centro area per l’accorrente Pennazzi che la incrocia in diagonale nn lasciando scampo a Goletti. Passano appena tre minuti e il Nuova Florida ristabilisce la parità, punizione dalla 3/4 destra calciata a spiovere da Capitan Ciciani, Sanmarco è lestissimo ad addomesticare la sfera e a presentarsi al tiro ma viene falciato in modo netto. Calcio di rigore, sul dischetto si presenta lo stesso Sanmarco che glacialmente spiazza Ferronetti calciando il pallone nell’angolo destro.
La partita si fa più combattuta a centrocampo senza che le due contendenti riescano a prevalere l’una sull’altra, bisogna aspettare il 25° per poter annotare un nuovo tentativo del Colosseum, ancora Parini dalla destra al centro per Pennazzi, bel tiro potente di poco alto. Rispondono i biancorossi con un azione fotocopia del pareggio, stavolta calcia la punizione a spiovere Sanmarco, Petricca stacca più alto di tutti ma la palla termina sopra la traversa. Intorno alla mezz’ora bellissimo schema su punizione dei fratelli Troccoli, Mirko giunge sul fondo e crossa, dove impatta Ciciani che inquadra la porta senza la forza necessaria e Ferronetti blocca. Sul finire del tempo ancora due episodi degni di nota, prima Pennazzi entra in area e cade reclamando un intervento irregolare mentre glii avversari reclamano la simulazione, l’arbitro lascia proseguire, e poi ancora un interessante tentativo di Ciciani da oltre 30 metri in lob, con la palla che termina non distante dal palo alla sinistra di Ferronetti.
Ci si aspetta una ripresa con un Colosseum più propositivo anche perchè il pari pregiudicherebbe in modo quasi definitivo la possibilità di riprendere i battistrada dell’Unipomezia, ma inspiegabilmente l’undici di Bellei si ripresenta in campo con poche idee e spesso confuse, di contro il Nuova Florida ci crede e lo dimostra intorno al 15° con un ripartenza velocissima dove Matteo Troccoli serve un assist filtrante per Filippini, chiuso in angolo dalla difesa. Entrano i neo acquisti Scerrati e Di Bari ed è quest’ultimo a mettersi in evidenza dopo pochi minuti con un tiro da ottima posizione centrale, molto forte ma altissimo. Nuova Florida spinge, delizioso schema su punizione, palla in diagonale per Piccini che tira prontamente, palla a lato. Al minuto 24 l’unico “tentativo” dei gialloneri. Punizione centrale calciata da Scerrati e palla altissima. Riprende la spinta del Nuova Florida, triangolazione veloce Piccini-Di Bari, conclusione dal limite e tiro ancora a lato. Insiste la squadra di casa, delizioso filtrante di Ciciani sulla destra per Piccini che si aggiusta la palla e spara la botta ma ancora una volta brava la difesa a salvare in angolo.
Arriviamo all’epilogo della partita e all’episodio che la determina; punizione dalla 3/4 sinistra di Ciciani, palla in area dove si accende un mischione selvaggio, la palla non riusce ad uscire da un intreccio di gambe ma è lestissimo Di Bari ad intuire gli sviluppi ed avventarsi sulla sfera, spingendola in rete da due passi. Due a uno Nuova Florida più che meritato per quello che ha espresso soprattutto nella ripresa.
Dopo quattro minuti di recupero, il direttore di gara sancisce la fine delle ostilità tra il tripudio dei tifosi locali forse ancora increduli dello spettacolo a cui avevano assistito, parzialmenti delusi solo dal risultato dell’altro campo interessato dove l’unipomezia riusciva a vincere negli ultimi istanti della sua gara.
Per Bellei si tratterà di ricompattare spirito e gioco mentre per Bussone le feste che si avvicinano saranno sicuramente serene. A proposito, avvicinato nel post partita, il tecnico del biancorosso c’è apparso molto contrariato per quello che gli avevano appena comunicato da Pomezia, non riuscendo a gioire dell’importantissimo successo appena ottenuto e questo è sintomatico della mentalità e della personalità che si respira a Nuova Florida.

 

(Remo Diana)