Arbitri, la classifica definitiva delle loro presenze in Eccellenza: in cinque sul trono

Andrea Dirix 9 maggio 2017 Commenti disabilitati su Arbitri, la classifica definitiva delle loro presenze in Eccellenza: in cinque sul trono
Arbitri, la classifica definitiva delle loro presenze in Eccellenza: in cinque sul trono

Federico Spinetti di Albano Laziale, Emanuele Tartarone di Frosinone, Alessandro Colelli di Ostia Lido, Marco Marchioni di Rieti e Fabrizio Pacella di Roma 2 (nella foto).

Questi i nomi degli arbitri che il C.R.A. Lazio del presidente Luca Palanca ha designato con maggior frequenza nel corso della stagione sportiva 2016/17 per quanto riguarda il Campionato di Eccellenza.

I cinque hanno infatti assommato 18 presenze ciascuno.

Giuseppe Romaniello di Napoli è stato invece il direttore di gara in organico C.A.I. che ha operato di più nella nostra regione.

L’arbitro partenopeo vanta tre presenze nel nostro massimo campionato regionale.

Di seguito riportiamo il quadro riepilogativo stagionale.

 

 

 

 

18 – Spinetti (Albano Laziale), Tartarone (Frosinone), Colelli (Ostia Lido), Marchioni (Rieti) e Pacella (Roma 2)

17 – Torreggiani (Civitavecchia), Martinelli (Ostia Lido) e Andriambelo (Roma 1)

16 – Bocchini e Petrov (Roma 1) e Forconi (Roma 2)

15 – Crescenzio (Aprilia) e Fantozzi (Civitavecchia)

14 – Giordani (Aprilia) e Di Biasio (Formia)

13 – Di Matteo e Silvestri (Roma 1), Ferrara (Roma 2) e Morello (Tivoli)

12 – Ciaccia, Mariani e Ravaioli (Tivoli)

11 – Capone (Cassino) e Ciarniello (Roma 2)

10 – 

9 – Felici (Aprilia), Di Mario (Ciampino), Fusle (Civitavecchia) e Granata (Viterbo)

8 – Gavini (Aprilia)

7 – Giusti (Ostia Lido) e Campilani (Tivoli)

6 – Scarpati (Formia) e Potenza (Roma 2)

5 – Galasso (Ciampino), Lupoli (Latina), Aronne (Roma 1), Di Matteo e Figliomeni (Roma 2)

4 – Vallocchia (Rieti) e Palmeri (Roma 1)

3 – Abukar (Aprilia), Scotto D’Antuono (Roma 1) e Bartocci (Roma 2)

2 – Giudice e Velocci (Frosinone), Modica (Roma 2) e Segatori (Viterbo)

1 – Sgro (Albano Laziale), Veri (Aprilia), Marino (Formia), Bertoldi e Caldarola (Roma 2) e Lertua (Tivoli)

 

Arbitri provenienti da fuori regione:

 

3 – Romaniello (Napoli)

2 – Caporale (Abbiategrasso), Leotta (Acireale), Cumbo e Girgenti (Agrigento), Di Lorenzo (Agropoli), Borriello (Arezzo), Vogliacco (Bari), Bordin e Rinaldi (Bassano del Grappa), Ortu (Cagliari), Barbiero (Campobasso), Balbo (Caserta), Cutrufo (Catania), Catanzaro (Catanzaro), Cannata (Collegno), Turrini (Firenze), Simonini (Gallarate), Di Cicco (Lanciano), Siano (La Spezia), Rispoli (Locri), Natilla (Molfetta), Cattaneo (Monza), De Vito (Napoli), Costa (Novara), Signorelli (Paola), Ridolfi (Pesaro), Bianchi (Prato), Robilotta (Sala Consilina), Crezzini (Siena) e Crescenti (Trapani)

1 – Selmi (Acireale), Grasso (Ariano Irpino), Capriuolo (Bari), Caputo (Benevento), Calvi (Bergamo), Gandolfo (Bra), Cusumano (Caltanissetta), Rizzello (Casarano), Duzel e Pierobon (Castelfranco Veneto),  Ceriello (Chiari), Faraon (Conegliano), Peletti (Crema), Franco e Longo (Cuneo), Cannata (Faenza), Brognati (Ferrara), Labianca (Foggia), Grimaldi e Lingamoorthy (Genova), Guerra (Gubbio), Restaldo (Ivrea), Beldomenico (Jesi), Menicucci (Lanciano), Pezzopane (L’Aquila), Mori (La Spezia), Paletta (Lodi), Baschieri e Tesi (Lucca), Tappeiner (Merano), Gugliandolo (Messina), De Angeli (Milano), Manicardi (Modena), Masciale (Molfetta), Castellone, De Marino (Napoli), Di Nossa (Nocera Inferiore), De Capua (Nola), Cimmarusti (Novara), Cosseddu (Nuoro), Lovison e Scapolo (Padova), Ferranti e Menichetti (Perugia), Gregoris (Pescara), Baronti (Pistoia), Casalini (Pontedera), Santarossa (Pordenone), Villa (Rimini), Baratta (Rossano), Gasperotti (Rovereto), Furlan (San Donà di Piave),  Calefati (Saronno), Rizzello (Savona), Conti (Seregno), Pinchetti (Sesto San Giovanni), Salvati (Sulmona), De Vincentis (Taranto), Milone (Taurianova), Papale (Torino), Russo (Torre Annunziata), Renzullo (Torre del Greco), Alfieri (Treviso), Dellasanta e Djurdjevic (Trieste), Silvera (Valdarno), Calzavara (Varese) e Massaria (Vibo Valentia)

 

 

banner-facebook-diretta-ok