Aprilia, regalati un sogno: domenica gara-2 della finale play-off con il Sasso Marconi

Andrea Dirix 9 giugno 2017 Commenti disabilitati su Aprilia, regalati un sogno: domenica gara-2 della finale play-off con il Sasso Marconi
Aprilia, regalati un sogno: domenica gara-2 della finale play-off con il Sasso Marconi

Tra due giorni sapremo.

Sapremo se la straordinaria cavalcata che da Natale in poi ha permesso all’Aprilia di scalare posizioni su posizioni in campionato fino ad aggiudicarsi la serratissima lotta per il secondo posto nel Girone B di Eccellenza avrà avuto un senso o meno e guadagnarsi così l’accesso alla backdoor per la Serie D.

Raccolto lo scalpo dei toscani dello Zenith Audax in semifinale, i pontini sono usciti mugugnando dalla gara d’andata della finalissima play-off con il temibile Sasso Marconi.

Lo 0-1 maturato domenica scorsa al “Carbonchi” lascia tuttavia spazio a qualunque esito.

La squadra di Roberto Moscariello ha meritato la vittoria, ma per buona sorte delle Rondinelle non è stata in grado di affondare il colpo in maniera più netta.

L’undici di Mauro Venturi, che si gioverà del ritorno di Mancini al centro della difesa accanto a Sossai, ha le carte in regola per ribaltare il risultato negativo frutto del calcio di rigore dell’ex Triestina Noselli, ma dovrà disputare una gara intelligente.

Guai a lasciarsi prendere da immediata frenesia.

L’atteggiamento garibaldino dovrà eventualmente essere riservato alla seconda parte della gara, qualora il risultato arridesse ancora ai felsinei.

Prima sarà opportuno provare a scardinare il meccanismo difensivo dei rivali, muovendo il pallone velocemente nel centrocampo altrui.

Il Sasso Marconi, che ha concluso il proprio Girone B alle spalle del travolgente Rimini di Alessandro Mastronicola, squadra capace di centrare il triplete Campionato-Coppa Italia-Supercoppa, è formazione assai insidiosa e che fa leva su individualità importanti.

E’ probabile che al Quinto Ricci i gialloblu, che in semifinale hanno avuto la meglio sui ravennati della Folgore Rubiera al termine di un equilibratissimo doppio confronto, giocheranno di rimessa per sfruttare la rapidità dei propri avanti, serrando le fila in difesa nel tentativo di concedere meno spazi possibili a Casimirri e compagni.

Sarà dunque una vera e propria partita a scacchi quella che si giocherà in via Donato Bardi domenica pomeriggio con fischio d’inizio alle ore 16:30.

L’arbitro designato sarà il signor Dario Duzel di Castelfranco Veneto.

Nel corso della stagione ha già avuto modo di dirigere nella nostra regione lo scorso 22 gennaio in occasione del derby tra Cassino e Roccasecca.

Ad assisterlo provvederanno Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto e Luca Colasanti di Grosseto.