Aprilia, le mani sulla finale: Zenith Audax battuto all’inglese a domicilio

Roberto Matrisciano 21 maggio 2017 Commenti disabilitati su Aprilia, le mani sulla finale: Zenith Audax battuto all’inglese a domicilio
Aprilia, le mani sulla finale: Zenith Audax battuto all’inglese a domicilio

Andrea Casimirri (nella foto) e Francesco “Ciccio” Montella fanno impazzire di gioia i tifosi dell’Aprilia.

Per il periodo di forma che stava attraversando la Zenith Audax, capace di sovvertire ogni pronostico e di aggiudicarsi il posto più ambito nella post-season del Girone B toscano, la gara in terra pratese era assai temuta dalle parti di via Donato Bardi.

La realtà ha raccontato però un’altra storia, dolcissima, per i colori biancazzurri.

Le rondinelle hanno infatti espugnato con merito il Bruno Chiavacci per 2-0 grazie alle reti dell’ex fantasista delle giovanili della Lazio ed alla firma d’autore del suo capitano.

L’avvio di gara è equilibrato, anche se la squadra di Bellini si rende pericolosa in un paio di frangenti grazie alle iniziative dei suoi rapidi attaccanti.

A passare però è l’Aprilia che sblocca al 23′ grazie a Casimirri.

Il match diventa incandescente intorno alla mezz’ora: i toscani si fanno vedere pericolosamente con Aperuta ed Orsatti, gli ospiti fanno altrettanto con Bussi.

Ancora Casimirri, sul finire del primo tempo, s’incunea da destra, ma il suo tiro si perde sull’esterno della rete.

Il numero 10 è ancora pericoloso nei primi minuti del secondo tempo, ma è solo il preludio alla rete del raddoppio, siglata da trentenne numero due apriliano.

I toscani sbandano e rischiano di capitolare nuovamente, ma i tentativi di Scibilia e Sossai sono lievemente imprecisi, mentre a pochi secondi dal novantesimo Bussi spedisce a lato una grande intuizione del neo-entrato Monteforte.

Finisce 2-0 per la squadra di Mauro Venturi.

Tra sette giorni il ritorno al Quinto Ricci, ma la finale play-off è davvero ad un passo