ALLIEVI: SUPER MASOCCO TRASCINA LA VIGOR, SAVIO KO NEL FINALE

Massimoconf 15 aprile 2013 Commenti disabilitati su ALLIEVI: SUPER MASOCCO TRASCINA LA VIGOR, SAVIO KO NEL FINALE

a cura di Massimo Confortini

Roma- Al Vigor Sporting Center il big match del 27° turno è Vigor Perconti-Savio, la gara che può chiudere i giochi o riaprirli definitivamente in vetta al girone B. Per i blaugrana Bellinati è squalificato, in panchina va Luciano Raffi, che deve rinunciare agli indisponibili Galeazzi, Gabrieli e Benedetti. Belardo si affida al solito e consolidato 3-4-3, Passeri è il terminale offensivo. In campo tre campioni d’Italia nell’ultimo torneo delle regioni: Palmieri, Pennicchi e Minala.

I primi venti minuti passano senza particolari sussulti, il primo intervento importante è di Poli al 20′, bravo a fermare Masocco lanciato a rete. Il Savio nel primo tempo non si vede quasi mai, e allora è Minala a salire in cattedra con un’azione personale, ma sul suo tiro a botta sicura c’è la deviazione decisiva di un difensore. Al 28′ si sblocca la gara: incrocio con fuorigioco dubbio tra Sandulli e Minala, il numero 10 entra in area di rigore e serve sul secondo palo Masocco, che non può sbagliare. Festa grande al Vigor Sporting Center. La reazione dei blues è nel colpo di testa di Carbone, bravo a liberarsi sulla punizione di Pennicchi, non altrettanto nell’inquadrare la porta di Saccucci. Al 34′ Minala lancia Masocco in area, dribbling su Poli che lo stende: è calcio di rigore. Dal dischetto Minala si fa ipnotizzare dal portiere, che tiene i suoi in svantaggio di un solo gol. Altro episodio dubbio all’ultimo minuto di recupero, quando al termine di un’azione confusa Sandulli in tandem con Minala raddoppia, ma il tocco del numero 10, forse inutile visto che il pallone stava entrando ugualmente, convince Panatta ad annullare per fuorigioco.

Nella ripresa il Savio alza notevolmente il suo baricentro, anche se pallonidalle parti di Saccucci, almeno inizialmente non arrivano copiosi. All’11’ occasione per Cericola, che da posizione ottima manda a lato col destro. Al 22′ arriva il pari del neoentrato Graziani, bravo a deviare in porta un corner ben calciato da Pennicchi. La gara diventa divertente: il Savio ci crede, la Vigor cala d’intensità. Al 29′ Pennicchi manda a lato col sinistro, ma l’occasione più importante è sicuramente alla mezzora, quando Passeri si ritrova a tu per tu con Saccucci, che si trasforma in muro, respingendo miracolosamente da due passi. Al 35′ ancora Passeri pericoloso, ma il suo tiro cross non trova nessun piede amico nei pressi della lineadi porta. Al 36′ Minala lancia Pepi a tu per tu con Poli, bravissimo a fermarlo, sulla ribattuta è Staffa a salvare sulla linea. E’ il preludio al gol, che arriva un minuto dopo: Masocco fa quello che vuole in area di rigore e serve sul secondo palo Pepi, che davvero non può sbagliare il gol che decide il big match. Il Savio non ci sta e si riversa in avanti, creando due palle gol con due subentrati: prima Sirocchi angola troppo il suo sinistro, poi proprio all’ultimo istante il classe ’97 Ippoliti prende la mira dalla distanza e coglie una traversa clamorosa, che grida ancora vendetta.

Il Savio ha perso la gara nel proprio momento migliore, dopo un primo tempo non all’altezza. La Vigor vola a +7, ipotecando di fatto il primo posto che vale l’accesso diretto in semifinale. Le big dei due gironi sono cariche, la corsa al titolo regionale promette scintille.

Tabellino:

Vigor Perconti-Savio 2-1

Vigor Perconti (4-3-3): Saccucci, Tamiano (dal 25’st Pannone), Picarazzi, Di Paolo, Lo Bosco, Ferri, Salvitti (dal 27’st Arcaleni), Cestrone, Sandulli (dall’11’st Pepi), Minala, Masocco (dal 41’st Materazzi) All: Bellinati (in panchina Raffi) a disp:Boni, Mejiri, Iovine

Savio (3-4-3): Poli, Lisari, Palmieri, Massimiani, Carbone (dal 34’st Staffa), Misuraca (dal 30’st Ippoliti), Cericola, Pennicchi (dal 37’st Sirocchi), Passeri, Igliozzi, Laurenzi (dal 14’st Graziani) All: Belardo a disp: Pietrantoni, Sabbatini, Fusca

Arbitro: sig. Panatta di Roma 1

Marcatori: 28’pt Masocco (V), 22’st Graziani (S), 38’st Pepi (V)

Note: ammoniti: Cericola, Passeri, Poli (S), Masocco, Ferri, Tamiano, Pepi (V); minuti di recupero: 4’pt, 5’st; al 36′ pt Poli (S) intercetta il calcio di rigore di Minala (V)