ALLIEVI FASCIA B ELITE: LAZIO IN FUGA. Il FUTBOLCLUB FA OTTO SU OTTO

Massimoconf 18 novembre 2013 Commenti disabilitati su ALLIEVI FASCIA B ELITE: LAZIO IN FUGA. Il FUTBOLCLUB FA OTTO SU OTTO
ALLIEVI FASCIA B ELITE: LAZIO IN FUGA. Il FUTBOLCLUB FA OTTO SU OTTO

A cura di Cristiano Amalfitano

Era il big match di giornata e da qui doveva uscire fuori l’anti-Lazio. Per il momento questo onore spetta al Ladispoli che in un colpo solo batte il Tor di Quinto per 3-0 con le reti di Longhi e Maresi nel primo tempo e di Battagliotto nella ripresa, e si prende il secondo posto proprio ai danni della formazione di via del Baiardo.

Non si lascia sfuggire l’occasione la Lazio, che all’inglese ha la meglio sulla Fortitudo Roma (2-0), in virtù dei gol messi a segno da Gambale e Kaloshi.

Non solo i biancazzurri, perché della sfida tra Ladispoli e Tor di Quinto ne approfitta pure la Nuova Tor Tre Teste ,che passeggia sul Villanova per 0-5 grazie ai gol di Lorusso, Godino, Lupi, Appodio e Ciotti. Un treno playoff molto ma molto affollato. I posti al sole infatti sono solo tre e tolta la Lazio che sta provando ad allungare, dietro detto di Ladispoli, Tor di Quinto e Tor Tre Teste, non vuole vivere di rimpianti il Montefiascone.

I gialloverdi sfruttano l’occasione e non si lasciano sorprendere dal fanalino di coda Vis Aurelia, ancora fermo a quota zero e superato per 2-0 al “Ceccacci”. Incamera tre punti anche l’Ostia Mare, che tra le mura amiche ha la meglio sull’Aurelio per 3-1. Di Muzzi, Proietti e Basoccu le reti siglate dai biancoviola, mentre per gli ospiti il gol è stato messo a segno da Sherik.

E per la prossima giornata ecco a voi servito il menù del giorno: Lazio-Ladispoli, Nuova Tor Tre Teste-Tor di Quinto e Montefiascone-Ostia Mare. Pronti per un possibile rimescolamento delle carte in vetta?

Vince invece la paura tra Spes Montesacro e Montespaccato. Le due squadre non si fanno male e il pareggio a reti bianche serve ben poco ad entrambe che rimangono invischiate nella zona retrocessione, con i primi che agganciano in classifica Vigili Urbani e Villanova, mentre il Montespaccato allontana l’ultimo posto in classifica, lontano ora quattro punti.

 

Nel girone B invece l’anti-Futbolclub deve ancora nascere. Perché gli Orange di Roberto Baronio non solo sono primi in classifica, non solo sono imbattuti, ma hanno infilato otto successi su altrettante gare giocate. Nessuno come loro in tutti i campionati di elite. Nolano e Signorino piegano le velleità dell’Atletico 2000 (2-1), venuta al “Campus” per fermare la corazzata in maglia arancio.

Dietro c’è il vuoto. La prima antagonista è l’Aprilia, distante ben sette lunghezze e che comunque prova a non lasciarsi sfuggire i ragazzi di Baronio, superando per 3-0 l’Albalonga con i sigilli di Giannetti, Alivernini e Fofi. Il successo permette ai pontini di allungare sulla Roma, bloccata sul 2-2 dalla Romulea, ma ancora in attesa di recuperare la gara contro l’Albalonga.

La zona playoff è però molto affollata. Il Savio di Daniele Scardini non ha difficoltà nel battere il S.D.Pontino (3-0) grazie alla doppietta di Puccianti e alla rete di Modesti. Più complicato invece il compito dell’Urbetevere, che solo nei minuti finali riesce ad avere la meglio sul Pro Roma (2-1). Gli ospiti passano in vantaggio dopo pochissimi minuti con Spiridigliozzi, ma i canarini riescono prima a trovare il pari con Paglia a 10’ dalla fine e proprio al 40’ arriva il gol su rigore di Salvi.

Allontana la zona calda il San Lorenzo, vittorioso per 1-0 sulla Lodigiani, mentre il Palestrina incamera tre punti quasi vitali contro l’Anziolavinio, in un match davvero vibrante e terminato col punteggio di 3-2.