ALLIEVI ELITE: TOR TRE TESTE, E’ TUTTO VERO: TRIPLETTA!

Massimoconf 20 maggio 2013 Commenti disabilitati su ALLIEVI ELITE: TOR TRE TESTE, E’ TUTTO VERO: TRIPLETTA!
ALLIEVI ELITE: TOR TRE TESTE, E’ TUTTO VERO: TRIPLETTA!

a cura di Massimo Confortini

CIAMPINO – La finale più logica, visto l’andamento dei due gironi. La Nuova Tor Tre Teste di Stefano Fabi contro la Vigor Perconti di Francesco Bellinati. E’ innanzitutto la rivincita della finale Juniores di 11 giorni fa, che vide trionfare la società del Presidente Di Bisceglia. E’ anche l’ultima partita, con tutta probabilità, sulla panchina della Vigor per Bellinati, che vuole lasciare con il terzo trofeo regionale dopo quelli conquistati con Giovanissimi e Juniores (poi trasformato in tricolore lo scorso anno), mentre Fabi cerca il primo successo personale.

Nuova Tor Tre Teste in campo col classico 4-3-3, capitan Federico recupera e si prende il centrocampo, davanti Lorusso e Quatrana ai lati di Castro. 4-2-3-1 per la Vigor Perconti. Sandulli vince il ballottaggio con Benedetti e si prende la numero 9, Masocco, Minala e Gabrieli dietro di lui hanno il compito di dar fastidio alla difesa rossoblu.

Pronti via e Cacciotti deve mettere tutta la sua abilità difensiva per anticipare gli avanti blaugrana ad un passo da Calvarese. Al 5′ è Masocco a cercare la conclusione dopo una bella azione personale: Calvarese copre bene lo specchio e blocca senza problemi. Al 12′ prima grande occasione dell’incontro: Cacciotti devia da dentro l’area di rigore sorprendendo Saccucci, ma trovando sulla sua strada la traversa.

Niente a che vedere, però, con l’occasione mostruosa divorata da Sandulli al 15′: Masocco per Minala, Minala per Sandulli. Il numero 9 è tutto solo, troppo solo in area ed evidentemente cambia idea troppe volte, fino a quando trova il pallone tra le braccia di Calvarese. La Vigor in questa fase si lascia preferire: Masocco fa tutto bene al 23′ ma il suo tentativo è ancora centrale, bloccato da Calvarese. La reazione della Tor Tre Teste è firmata Castro, ma il numero 9 non trova la porta da buona posizione al 32′.

Episodio discusso al 37′: Federico, già ammonito, trattiene per la maglia Minala. Il direttore di gara, il signor Panatta di Roma 1, non se la sente di espellere il capitano rossoblu. L’ultimo tentativo del primo tempo è di Sandulli, che prova a farsi perdonare facendosi largo in area, ma non trova lo specchio della porta. E’ l’ultima emozione del primo tempo, che finisce 0-0.

Nessun cambio all’intervallo e gara che riprende su buoni ritmi, ma ancora all’insegna dell’equilibrio: al 2′ prova a spezzarlo Masocco, ma Calvarese, stilisticamente non impeccabile, è sicuramente efficace. All’11’, sul fronte opposto, il pallone buono capita sui piedi di Cacciotti, che però non angola precario equilibrio da dentro l’area. L’occasione più grande è però sul destro di Masocco al 20′: il numero 11 piazza dal limite dell’area, Calvarese rimane immobile, ma il pallone esce di un centimetro. L’ultimo tentativo nei tempi regolamentari è di Minala al 22′, ma il possente attaccante sbatte sulla difesa rossoblu.

Si va così ai tempi supplementari: al 2′ Lorusso scatta sul filo del fuorigioco e con un pregevole pallonetto porta avanti i suoi. Tutto molto bello, ma la bandierina alzata di Filabozzi annulla tutto.Le squadre sono sempre più stanche, e sia nel primo che nel secondo tempo supplementare si gioca pochissimo: tante le interruzioni per crampi. L’unico episodio degno di nota è al 2′ minuto del secondo tempo supplementare quando Crocchianti impegna Saccucci con un tiro improvviso, che il numero 1 mette in angolo.

Inevitabili, per quanto visto, i calci di rigore. La Nuova Tor Tre Teste è impeccabile, e segna con Crocchianti, Savatteri, Mojica e Santolini. Per la Vigor errore pesante di Tiziano Benedetti, che si fa ipnotizzare da Calvarese. Tocca allora a Bisonni, che si presenta sul dischetto salutando la sua parte di tifo, forse per esorcizzare la tensione. Discutibile o no, il numero 16 spiazza Saccucci e dà il via alla folle festa della Nuova Tor Tre Teste, che centra l’incredibile tripletta Giovanissimi, Allievi e Juniores. E’ il primo successo per Stefano Fabi, il secondo stagionale per Calvarese, Cacciotti, Menicucci e Quatrana, già campioni con la Juniores di Di Nunno. Escono sconfitti solo ai rigori i blaugrana di Francesco Bellinati, che lascia con l’amaro in bocca la Vigor Perconti, guadagnando però i sinceri applausi per la stagione disputata. Era destino, forse, ma nel 2013 non ce n’è per nessuno: il 2013 è targato Nuova Tor Tre Teste!

Tabellino:

Nuova Tor Tre Teste-Vigor Perconti 0-0 (5-3 dcr)

Nuova Tor Tre Teste: Calvarese, Cacciotti, Savatteri, Menicucci (dal 2’sts Di Nezza), Crocchianti, Di Mario, Quatrana (dal 27’st Mojica), Federico (dal 22’st Bisonni), Castro, Tafuro, Lorusso (dal 3’pts Santolini); All. Stefano Fabi; a disp: Santesarti, Liperoti, Pellegrini

Vigor Perconti: Saccucci, Tamiano (dal 15’st Picarazzi), Galeazzi, Di Paolo, Lo Bosco (dal 6’sts Materazzi), Ferri (dal 5’pts Arcaleni), Gabrieli (dal 10’pts Pannone), Cestrone, Sandulli (dal 22’st Benedetti), Minala, Masocco; All. Francesco Bellinati; a disp: Boni, Salvitti

Arbitro: Sig. Panatta di Roma 1

Assistenti: Sig. Filabozzi e Sig. Grasso di Roma 1

Note: ammoniti: Federico, Cacciotti, Bisonni (NTTT), Gabrieli (VP); minuti di recupero: 1’pt, 4’st, 1’pts, 2’sts; Sequenza calci di rigore: Crocchianti (NTTT) Gol; Cestrone (VP) Gol; Savatteri (NTTT) Gol; Masocco (VP) Gol; Mojica (NTTT) Gol; Benedetti (VP) Parato; Santolini (NTTT) Gol; Minala (VP) Gol; Bisonni (NTTT) Gol