Allievi Elite, la presentazione dei Quarti di finale

Simone Capone 5 maggio 2017 Commenti disabilitati su Allievi Elite, la presentazione dei Quarti di finale

finaliallieivi

Mancano poco meno di 48 ore al primo atto del post-season della categoria Allievi Elite: 80 minuti di fuoco aspettano Savio, Tor di Quinto, Urbetevere e Atletico Kick Off, decise più che mai a raggiungere N.Tor Tre Teste e Vigor Perconti in Semifinale.

Andiamo a scoprire cosa ci riserveranno i due Quarti di Finale

SAVIO – ATLETICO KICK OFF

Campo Vianello ore 10:30

Sulla carta il blasone e la storia di questa sfida parlano chiaro, ma nelle partite che contano l‘Atletico Kick Off ha dimostrato di potersela giocare con tutti ad armi pari.

Qui Savio – Il gruppo dei 2000 allenato da Bolic ha chiuso al secondo posto nel primo raggruppamento con 74 punti, frutto di 24 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte.

I Blues hanno perso il primato del Girone alla penultima giornata dopo la sconfitta con la N.Tor Tre Teste, che nell’occasione conquistò proprio la vetta. Un cammino, comunque, sopra le righe per il gruppo Allievi, che negli anni passati ha vinto il titolo nazionale nei Giovanissimi e quello Regionale negli Allievi Fascia B.

Sono ben 87 le reti fatte, con Canepa e Daniel Mancini a quota 18 e 16 marcature; la difesa, invece, è stata perforata per 25 volte.

Il Savio di Alessandro Bolic è una squadra camalontica, capace di giocare sia a 3 che a 4 in difesa puntando molto sulla corsa degli esterni, soprattutto sulla spinta costante di un giocatore come Capogna.

A centrocampo De Masi è la pedina inamovibile, mentre in attacco Capogna, Mancini e Sebastianelli compone un trio potente di qualità.

Qui Atletico Kick Off – La compagine di Via di Centocelle ha chiuso al terzo posto nel secondo raggruppamento con 61 punti, frutto di 17 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte.

I bianconeri di Valerio sono arrivati a pari punti con l‘Urbetevere ma si sono accontentati del gradino più basso del podio a causa di una peggior differenza reti rispetto ai gialloblu. L’Atletico Kick Off, però, è stata la formazione più continua nella lotta ai play-off del Girone B, la squadra che ha vinto le gare più importanti nel momento decisivo.

L’attacco non è esplosivo, 41 goal all’attivo con Capri capocannoniere a quota 11, ma la difesa è sicuramente granitica: appena 19 le reti subite da Petrucci e compagni, solo uno in più della Vigor Perconti capolista.

Il punto di forza del 4-2-3-1 di Valerio, infatti, è proprio il reparto difensivo; a centrocampo De Bonis e Notaro agiscono davanti alla difesa mentre in avanti libera fantasia al trio Puddu -Piromalli – Capri dietro a Tolli.

URBETEVERE – TOR DI QUINTO

Campo Urbetevere ore 10:30

Sfida dai tratti molto affascinanti in Via della Pisana con due squadre dai numeri molto simili che si affronteranno in una sfida decisamente equilibrata.

Qui Urbetevere – Secondo posto nel Girone B per la formazione di Luca Ripa, che chiude la regular season a 61 punti con 17 vittorie, 10 pareggi e 3 sconfitte.

Finale di stagione in crescendo per i colori gialloblu, con le ultime tre vittorie consecutive che sono valse il secondo posto per miglior differenza reti nei confronti dell‘Atletico Kick Off. Croce e delizia della stagione i tanti segni X, arrivati nella maggior parte dei casi negli scontri diretti.

 L’attacco registra 57 reti, ben 11 per Capparella, mentre Calisse ha raccolto il pallone dalla propria porta per 23 volte.

La squadra di Ripa si è trasformata nel corso della stagione passando al 3-5-2, modulo usato frequentemente nelle ultime uscite. Calisse tra i pali è una garanzia, così come la spinta di Leopardi sulla fascia. A centrocampo il trascinatore è il capitano Capparella, il quale forma insieme a De Marchis una delle linee mediane più forti della categoria. In attacco Gullotto, Inglese, Pellecchia e Zappalà si alternano bene tra loro dando corsa e qualità al reparto.

Qui Tor di Quinto – Terzo posto nel Girone A per la formazione di Via del Baiardo, che chiude la stagione a 64 punti frutto di 19 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte.

La stagione della squadra di Lorenzo Basili, fresco campione con la Juniores, non era cominciata nel migliore dei modi, il gruppo però è stato bravo a ricompattarsi e scalare la classifica grazie ai tanti risultati ottenuti soprattutto nei big-match. La svolta della stagione è arrivata al Campo Roma contro la Romulea, un due a due che ha di fatto regalato il terzo posto ai rossoblu.

L’attacco dei tiberini ha messo a segno 56 reti, mentre Pancotto ha incassato 23 reti. Il miglior marcatore della squadra è Sornoza, il quale ha realizzato 14 goal in campionato.

Squadra dal solito “stampo” Tor di Quinto, l’undici di Basili sviluppa molto il gioco sulle fasce grazie alla velocità ed all’imprevidibilità di Pitzalis e Corsetti. Nella zona centrale del campo Staffa e Maxim Fufah garantiscono un ottimo contributo in entrambe le fasi, mentre in attacco Sornoza è la scheggia impazzita che ruota attorno la punta, a rotazione Pelliccioni o Russo.