Airone, l’onestà intellettuale di Celiani: “Abbiamo subito il fascino della Coppa Italia…”

Andrea Dirix 19 febbraio 2018 Commenti disabilitati su Airone, l’onestà intellettuale di Celiani: “Abbiamo subito il fascino della Coppa Italia…”
Airone, l’onestà intellettuale di Celiani: “Abbiamo subito il fascino della Coppa Italia…”

Il 2018 dell’Airone Calcio lasciava presagire grandi cose dalle parti di Pomezia.

Buona serie di vittorie consecutive, lo straordinario andamento di Coppa Italia e nessun tipo di problema particolare.

Poi gli infortuni e le distrazioni dovute alla kermesse hanno rallentato i piani della dirigenza rossoblu per quel che riguarda il campionato.

Nel Girone C di Promozione è arrivato qualche stop di troppo, qualcuno assolutamente evitabile.

A raccontare il momento della squadra pometina ci pensa Andrea Celiani: “Ci siamo fatti attrarre dal fascino della Coppa.

Il risultato d’andata maturato al termine del match sul campo del Vicovaro è stato il culmine.

Di lì in poi abbiamo cominciato a pensare solo e soltanto alla sfida di ritorno.

Non è un alibi, non dovrebbe essere così ma le grandi prestazioni offerte in quella competizioni ci hanno esaltato”.

In più, mister Francesco Salotti ha dovuto pure fare i conti con le tante assenze per infortunio.

A turno sono stati fermi ai box Piccini, Bacchiocchi, lo stesso Celiani, Molinari dopo lo scontro sul campo del Fonte Meravigliosa e pure le varie squalifiche.

“Lavorare in settimana quando sei rimaneggiato è dura.

L’infermeria non si è mai svuotata veramente.

Ciò ha portato il tecnico ha schierare tanti giocatori che insieme hanno giocato di meno – spiega l’attaccante rossoblu – Anche io, per esempio, è tutta la stagione che mi porto dietro questo problema di pubalgia e non riesco ad avere costanza in allenamento.

Questo problema cronico, sommato alla tendinite rimediata col Frascati, mi hanno tenuto lontano dai campi nelle ultime tre partite”.

 

(Ufficio Stampa Airone Calcio)

 

 

Banner