Riano-Sant’Angelo Romano, il “face to face” tra Forte e Lucani

Matteo Lanzi 31 ottobre 2019 Commenti disabilitati su Riano-Sant’Angelo Romano, il “face to face” tra Forte e Lucani
Riano-Sant’Angelo Romano, il “face to face” tra Forte e Lucani

A cura di Matteo Lanzi

C’è aria di grande sfida intorno al “Nicola Urbani”, dove domenica si affronteranno Riano e Sant’Angelo Romano, le due capoliste del girone B di Promozione. Tanto il potenziale in campo, che fa presagire un match condito da grande spettacolo. Abbiamo provato a giocarla in anticipo ascoltando le parole dei due mister, Damiano Forte e Giancarlo Lucani. Un’intervista doppia leggera, scherzosa, ma con tanti spunti interessanti in vista del big-match.

Entrambe, ad inizio stagione, non eravate inserite dagli addetti ai lavori tra le favorite del raggruppamento. Che emozione si prova a giocare questi tipi di partite?

Forte: “Siamo pronti per affrontare questo tipo di gare. Sarà un premio per il lavoro svolto dai ragazzi“.

Lucani: “Non eravamo tra i favoriti e non lo siamo tutt’ora. Siamo un buon collettivo, con dei ragazzi preparati, autori fin qui di un cammino davvero importante“.

In che condizione arrivate a questo appuntamento?

Forte: “Lo stato di forma mentale non è dei migliori: veniamo dalla sconfitta col Settebagni Calcio Salario, una partita che ha lasciato qualche strascico negativo. Fortunatamente ieri ci siamo parzialmente ripresi con il passaggio del turno in Coppa Italia“.

Lucani: “Fisicamente siamo in forma: di questo devo ringraziare il nostro preparatore atletico che, insieme a me, sta svolgendo un ottimo lavoro. I ragazzi si impegnano molto e sono spinti dall’entusiasmo“.

Che partita vi aspettate?

Forte: “Sicuramente loro giocheranno per vincere. Lo scorso anno ci batterono e ciò conferma che sono una squadra di alto livello. Sarà una partita da giocare a viso aperto, ad armi pari“.

Lucani: “Il Riano è una squadra importante, con giocatori di classe assoluta. Domenica hanno perso la loro prima gara, ma affrontavano il Settebagni Calcio Salario, compagine di buon livello. Giocheranno in casa, quindi saranno sicuramente motivati e decisi a portare a casa la vittoria. Noi la affronteremo con tranquillità, pensando a fare la nostra gara e niente più“.

Che valenza ha uno scontro diretto del genere a questo punto della stagione?

Forte: “E’ una partita come le altre, che mette in palio 3 punti utili per la classifica“.

Lucani: “E’ uno scontro diretto solamente per quanto riguarda la classifica. Il campionato è lungo, mancano ancora tante gare e tutto può succedere. Vedremo anche cosa accadrà a Dicembre: quando il mercato si riapre, spesso cambiano anche i valori in campo. Non penso che investiremo molto, punteremo soprattutto a confermare il gruppo attuale“.

Chi vince domenica?

Forte: “Me la cavo con una battuta: la terna arbitrale“.

Lucani: “Le rispondo da scommettitore: è una partita da tripla“.

banner 4.0