Indomita Pomezia, Aiello frena: “Grande avvio, ma ragioniamo partita dopo partita…”

Matteo Lanzi 24 Ottobre 2019 Commenti disabilitati su Indomita Pomezia, Aiello frena: “Grande avvio, ma ragioniamo partita dopo partita…”
Indomita Pomezia, Aiello frena: “Grande avvio, ma ragioniamo partita dopo partita…”

Foto: Manuel Ferrara.

A cura di Matteo Lanzi

La grande rivelazione del girone C di Promozione è sicuramente l’Indomita Pomezia, capolista a sorpresa del raggruppamento con cinque vittorie e due pareggi nelle prime sette gare. Il mister Leonardo Aiello, però, vola basso e prova a frenare i facili entusiasmi che possono emergere in certe situazioni.

Domenica scorsa avete battuto l’Ostiantica con un rotondo 4-0.

E’ stata una grande soddisfazione, abbiamo giocato una partita pressoché perfetta. Siamo stati bravi a sbloccarla subito, in modo tale che la gara si è messa subito in discesa. Dopo di che è stato sicuramente tutto più facile”.

Nella prossima gara sarete ospiti del Santa Maria delle Mole.

Non sarà una gara semplice. Sono il secondo attacco del campionato, ma ho notato anche che subiscono molte reti: ciò mi fa dedurre che siano una squadra aperta, che gioca e che lascia giocare. Questo è un girone che nasconde molte insidie, come testimoniato dalla sconfitta del Terracina di domenica scorsa. Tutte le gare vanno affrontate con il massimo dell’attenzione, non ci possiamo concedere cali di concentrazione”.

Scaramanzia a parte, siete l’unica squadra imbattuta del raggruppamento. Merito della vostra grande tenuta difensiva?

Il nostro vero punto di forza è il gruppo: la squadra è quasi la stessa dello scorso anno, a parte pochissime cessioni. All’interno dello spogliatoio c’è un grande amalgama, il che ci dà una marcia in più. Sicuramente abbiamo un reparto difensivo di primissimo livello, ma il merito generale è della grande compattezza del nostro gruppo”.

Che obiettivi si pone questo Indomita Pomezia?

Sicuramente l’obiettivo principale non è vincere il campionato. Siamo sorpresi da quest’avvio, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e ragionare partita dopo partita, giocando sempre al massimo delle nostre possibilità in ogni gara”.

banner 4.0