FINALI NAZIONALI JUN.ELITE: ALL’ANDATA FINISCE 2-2 TRA TOR TRE TESTE E MANDURIA

redazione 8 giugno 2013 Commenti disabilitati su FINALI NAZIONALI JUN.ELITE: ALL’ANDATA FINISCE 2-2 TRA TOR TRE TESTE E MANDURIA

Una grandissima partita quella della semifinale di andata tra Nuova Tor Tre Teste e Manduria, che termina 2-2 e vede intatte le possibilità di vittoria e passaggio del turno dei romani, che tuttavia questa volta hanno trovato davvero pane per i loro denti, contro la compagine pugliese, forte ed organizzata.

A cura di Giovanni Crocè

Partita senza soste fin dall’inizio, per cuori forti, quella tra Nuova Tor Tre Teste e Manduria, con gli ospiti allenati da mister Giunta che si dimostrano compagine molto forte, visto che tutti sanno quanto sia difficile riuscire a segnare al “Roberto Ielasi”. Partenza a razzo del Manduria che subito va in gol di testa al quinto minuto grazie ad un ottima girata di testa in area di Chirico che fredda Finocchioli, in porta al posto di Calvarese, portiere del 1996 prodigio, a sua volta impegnato con gli Allievi Elite dei romani, che devono anche loro giocare le finali nazionali di categoria. Senza soluzione di continuità le due squadre attaccano ed ecco che arriva già al 13′ il gol dell’1-1 di “Magic M” Matteo Minnucci, che pesca il sette alla destra di un Pastorelli attonito e quinta imparabile perla in 3 partite di fase finale 2012-2013 per l’attaccante dei “Reds” prenestini, classe 1994, che quest’oggi è partito titolare, stavolta ha riposato Christian Mastrantonio, che entrerà nella ripresa. La Tor Tre Teste spinge senza pause, e al 24′ la punizione di Galati prende la traversa, e non sarà l’unica in questo pazzesco incontro, al 26′ invece è la volta ancora di Minnucci tirare di potenza dal limite e vedere il pallone sfilare fuori, ma ogni capovolgimento di fronte sarà un sussulto al cuore, visto che su un cross radente dal limite il pugliese Pasimeni non arriva a ribadire in rete di un soffio, non c’è un attimo di pausa in questa partita. Ancora De Palma con la specialità della casa al 37′ gran botta dai 20 metri che coglie ancora il palo, mentre Pastorelli 60 secondi dopo è chiamato alla gran parata su destro di Minnucci, che appena può tira da ogni posizione.

Nel secondo tempo c’è leggermente meno ritmo e dopo l’1-1 della prima frazione di gioco e qualche cambio da ambo le parti, Riezzo del Manduria calcia violento dal limite, impegnando in una bella deviazione a mano aperta dell’ex Tor Sapienza Finocchioli al 56′ e sempre Chirico, stavolta bravo a raddoppiare ancora di testa per la sua doppietta personale svettando, per la verità stavolta colpevolemente troppo solo tra Pesante e Santilli ma ecco che la Tor Tre Teste, mai doma, ai (rari) gol subiti, reagisce con personalità regale. Infatti poco dopo, al 64′ l’ala “magica” Matteo Bertoldi, pareggia con un colpo da biliardo dei suoi, e si ritorna 2-2. Da qua alla fine, solo 3 occasioni di marca reds e nessuna di rilievo dei pugliesi: prima al 69′ De Palma scarica un siluro clamoroso e Pastorelli ha un gran colpo di reni e strozza in gol l’urlo del gol al centrocampista della Tor Tre Teste che dal limite aveva pescato davvero una grande traiettoria, mentre il subentrato Mastrantonio, nella sarabanda di emozioni che è questa splendida semifinale, mette alto di testa da dentro l’area un ottimo match ball, al 74′, imitato al minuto ’86 in modo ben più clamoroso da Minnucci, che con un gran radente coglie il palo pieno a 4 dalla fine. Resta negli occhi un pomeriggio per veri amanti del calcio giovanile di qualità, e soprattutto l’idea che mai come stavolta, la squadra di mister Di Nunno abbia lottato e chiuso stremata contro un grandissimo avversario che davvero le renderà dura la vita al ritorno, quando mercoledì prossimo in puglia, allo stadio “Nino Dimitri” di Manduria, servirà tutto il cuore, la voglia, la classe e l’abnegazione della scuola Tor Tre Teste, per provare a prendersi l’accesso alla finalissima per il titolo regionale Juniores. Con la consapevolezza che tutto, davvero, stavolta può accadere sino all’ultimo istante di gara.

NUOVA TOR TRE TESTE-MANDURIA 2-2

NUOVA TOR TRE TESTE: 4-3-3: Finocchioli; Lisi, Zucchelli, Santilli, Pesante; Galati, Bertoldi, De Bartolo (’52 Mastrantonio) ; Greco, De Palma (’74 Zei), Minnucci.

A disp: Diana, Zei, Servi, Manna, Di Pasquale, Potocco, Mastrantonio. All. Di Nunno

MANDURIA: 4-4-2: Pastorelli; Chirico, Macri’, Dell’Aquila, Galeandro; Passiatore (2’s.t. Spadavecchia), Riezzo, Lotito, Garibaldi; Maiorino, Pasimeni.

A disp: Celino, Dimitri, Grande, Calo’, Ferrara, Persano, Spadavecchia. All. Giunta

ARBITRO: Sig. Esposti di Bologna

MARCATORI: 5’p.t. e 11′ s.t. Chirico (M), 13’p.t. Minnucci (NTTT), 19’s.t. Bertoldi (NTTT)