Boreale esagerata: il Colleferro viene travolto al Don Orione

Andrea Dirix 18 marzo 2019 Commenti disabilitati su Boreale esagerata: il Colleferro viene travolto al Don Orione
Boreale esagerata: il Colleferro viene travolto al Don Orione

A cura di Valerio Bertolelli

Boreale Don Orione – Colleferro Calcio 6-0

 

 

Boreale Don Orione: Zonfrilli; Leonardi(34’st Murzi), Gianotti, Terribili, Fogli; Ricci(38’st Di Cori), Barbetti, Mastrandrea (31’st Ferazzoli), Campi(33’st Caggia); Gambale, De Marco. A disp. Cerretti, Centrella, Polito, Messina, Nicolì.          All.: De Mattia

Colleferro: Saccucci(34’st Zegretti); Stazi, Galeazzi(40’st Ceccaroni), Costantini(10’st Gabrieli), Borgia, Tassoni; Pietrobono, Amici, Loreti(30’st Botticelli); Gatta, Basilico(34’st Tufi). A disp. De Cesaris, Pucello, Vitulano. All.: Ciardi.

Arbitro:  Papagno di Roma 2

Marcatori: 26’pt Gambale, 19’st rig. e 35’st Ricci, 22’st e 31’st De Marco, 45’st Ferazzoli.

Note:  Ammoniti: De Marco, Galeazzi, Costantini, Stazi, Pietrobono. Angoli: 8-3.

 

 

La Boreale ha ospitato, in una partita valevole per la corsa alla salvezza, il Colleferro, terzultimo a 26 punti.

In piena zona playout, gli ospiti speravano di fare punti preziosi per allontanarsi dalla retrocessione diretta, ma non si aspettavano un’accoglienza simile.

Al triplice fischio infatti, il risultato parlava chiaro: 6-0 per i padroni di casa, che hanno sfruttato così, l’occasione per agganciare le squadre a metà classifica.

Ad inizio partita, al 4’ minuto, i ragazzi di mister De Mattia si riversano in avanti con Gianotti che lancia sulla corsa Gambale, il numero 9 entra in area spalla a spalla con il difensore, tira in porta, ma trova solo i guantoni del portiere avversario.

Dopo qualche minuto, al 14’ risponde il Colleferro con un contropiede di Amici che conclude l’azione con un tiro a giro sul secondo palo, ma spara alto sopra la traversa.

Al 26’ del primo tempo, c’è il preludio di quella che nessuno si aspettasse fosse una tempesta, Gambale infatti, segna il gol del vantaggio per i padroni di casa ribadendo in tap-in il tiro deviato di De Marco.

Al 38’ cerca l’ultimo assalto dei primi quarantacinque minuti il Colleferro con Galeazzi che scappa sulla fascia, mette un cross al bacio per Costantini che colpisce verso il secondo palo, ma Zonfrilli, con un gran tuffo di reni riesce a parare.

Alla ripresa gli ospiti rientrano il campo con l’intenzione di recuperare lo svantaggio e al 4’ Pietrobono entra in area, marcato dal difensore e in scivolata cerca di soprendere il numero 1 avversario che però chiude lo specchio e para.

Al 19’, il cielo si fa più scuro per il Colleferro che infattti, va sotto 2-0 a causa di Ricci che segna con grande freddezza il calcio di rigore conquistato nell’azione precedente.

Ancora frastornati dalla rete subita, i ragazzi di mister Ciardi non riescono a reagire e, al 22’, il Boreale trova il gol del 3-0 con De Marco che prima ruba palla ad un difensore, poi salta il portiere e insacca a porta vuota. Padroni di casa che calano il poker al 31’ con lo stesso, identico copione, con De Marco solito interprete che smarca il numero 1 del Colleferro e segna indisturbato.

Risultato pesantissimo, che butta giù di morale i ragazzi del Colleferro che subiscono il gol del 5-0 al 35’ con Ricci che, dopo aver ricevuto il pallone in area da Gambale, tira a giro sul secondo palo la sfera che bacia il legno e si infila in rete.

Infine, l’ultima rete, quella del 6-0, arriva allo scadere con Ferazzoli che segna di testa dopo la sponda in area di un tarantolato Gambale.

Vittoria che per tutto il primo tempo è stata incerta, quella del Boreale Don Orione, che riesce a guadagnare punti per agganciare Ottavia e Morolo che perdono rispettivamente con Audace e Itri Calcio.

Situazione del Colleferro sempre più nera, che rimane a 26, come il Latina Scalo Sermoneta, in zona retrocessione.

A fine partita, un comprensibilmente rammaricato mister Ciardi non ha voluto rilasciare dichiarazioni mentre l’allenatore della Boreale Don Orione, Maurizio De Mattia, ha raccontato così i suoi pensieri.

“L’approccio alla partita è stato ottimo, sapevamo che il Colleferro non era per niente dismesso tant’è che per avere ragione abbiamo dovuto aspettare il secondo tempo.

Sapevamo come giocava il Colleferro, l’abbiamo preparata benissimo in settimana.

L’abbiamo preparata bene e dico che, rispetto alle altre volte, l’approccio è stato determinante, assolutamente.

Senza dubbio questi sono punti importanti per l’obiettivo finale, ma vedo che lì sotto continuano a vincere, quindi non so a quanto ammonti la quota salvezza.

Ora prepariamo la partita di domenica contro il Pro Roma che, per noi, sarà un’altra finale”.

 

 

 

 

banner apple