VILLANOVA, MASSIMO ARMENI NON CI STA: ‘VI SPIEGO LE LAMENTELE, CI SALVEREMO!’

redazione 6 febbraio 2013 Commenti disabilitati su VILLANOVA, MASSIMO ARMENI NON CI STA: ‘VI SPIEGO LE LAMENTELE, CI SALVEREMO!’

Intervista al patron del Villanova che torna sugli episodi che hanno caratterizzato la sfida di domenica contro la capolista Nuova Santa Maria delle Mole

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

Buongiorno presidente, partiamo da domenica: sappiamo che ci sono state molte polemiche sull’arbitraggio. Il sig. Luca D’Aquino tra l’altro era lo stesso direttore di gara che arbitrò Villanova-N.S.Maria delle Mole: vuole spiegarci meglio la situazione?

“Ho saputo soltanto a fine gara che si trattava dello stesso arbitro dell’andata. All’andata c’era stata già una piccola polemica perché avevamo avuto due espulsioni e due rigori contro sempre con il Santa Maria delle Mole. Era il caso di mandare un altro arbitro, sarà stata una coincidenza però pensavo si potesse agire diversamente”.

Domenica gli episodi dubbi si sono ripetuti…

“Gli episodi sono stati tre: 1) un gol di Neroni annullato ingiustamente di cui abbiamo le immagini e non era da annullare; 2) un’azione che ha portato un nostro giocatore davanti al portiere e l’arbitro non ha dato la regola del vantaggio fischiando la punizione a centrocampo; 3) l’episodio più grave però é stato quando ha dato una punizione al 97’ dopo che erano stati segnalati 5 minuti di recupero (con 30 secondi in più per una sostituzione nel recupero). Io sono convinto che quando la partita è finita si fischia. E nell’episodio Milazzo ha preso la rincorsa, è uscito un giocatore nostro dalla barriera, l’arbitro è intervenuto per rimetterlo in barriera e poi lo stesso Milazzo ha fatto finta di fermarsi per rimettere il pallone apposto e ha fatto gol su punizione. L’arbitro doveva far ripetere la punizione. Non si capisce perché un minuto e mezzo in più rispetto a quanto dovuto, si continua solo in caso di calcio di rigore mi sembra, no? Aggiungo tra l’altro che sul rigore assegnato al N.S.M.delle Mole l’arbitro non ha dato il gol ma la punizione per il fuorigioco. E successivamente ha invece convalidato il gol su segnalazione dell’assistente: é l’ennesima conferma che era in completa confusione”

Abbiamo parlato di passato e presente, ora passiamo al futuro: si salverà evitando i play-out il Villanova?

“Siamo usciti da un ciclo di partite complicate contro Fregene, Real Pomezia e Nuova Santa Maria delle Mole. Siamo fiduciosi per il futuro. Il nostro campionato comincia domenica 24 febbraio, ci salveremo senza play-out, ne sono sicuro. Abbiamo giocato molte gare senza ben 9 giocatori, ma ora ce la giocheremo con tutti”.