VIGOR, ESORDIO OK AD ASCIANO: DOPPIO BAMBA E MANCINI STENDONO IL BRINDISI

Massimoconf 27 giugno 2014 Commenti disabilitati su VIGOR, ESORDIO OK AD ASCIANO: DOPPIO BAMBA E MANCINI STENDONO IL BRINDISI
VIGOR, ESORDIO OK AD ASCIANO: DOPPIO BAMBA E MANCINI STENDONO IL BRINDISI

a cura di Massimo Confortini

ASCIANO – Esordio ok per i Giovanissimi della Vigor Perconti nella Final Six di Chianciano. La formazione dei ’99 di Tommaso Caranzetti ha battuto senza appelli la formazione campione di Puglia del Città di Brindisi, che chiude quindi il triangolare con 0 punti, dopo la sconfitta della prima giornata contro il Margine Coperta.

Avvio di gara a fortissime tinte blaugrana. Al primo affondo è Mancini a trovare il gol dal cuore dell’area di rigore, ma il signor Degli Esposti annulla per fuorigioco (dubbio). Poco male per i romani, che trovano il gol del vantaggio una manciata di secondi dopo: Mancini va in verticale da Bamba, tenuto in gioco dal lontanissimo Montanaro, il capitano della Vigor apre il piattone e mette la sfera nell’angolo più lontano da Rossetti, facendo esplodere già al 5′ la folta schiera di supporters capitolini.

Non paga del vantaggio la formazione campione del Lazio spinge ancora sull’acceleratore: al 9′ Brunetti crossa dal fondo col destro, Mancini sbuca sul primo palo con grande reattività e batte per la seconda volta Rossetti, non esente da colpe nella circostanza.

La Vigor Perconti, dopo un avvio da grandissima squadra, abbassa i ritmi dopo il quarto d’ora, ma quando attacca fa sempre paura. Nel primo tempo l’unica parata di Cellitti è al 16′ sulla punizione centrale di Tedesco.

Per ottenere il vantaggio dei due risultati su tre nella gara decisiva, però, i blaugrana hanno bisogno di un’altra rete, che arriva, puntuale, al 23′: angolo di Brunetti, respinta corta della difesa e Bamba non lascia scampo ai pugliesi, insaccando imparabilmente.

Intanto mister Di Serio è costretto a cambiare metà difesa già al 25′, visti i problemi fisici (e anche qualche disattenzione di troppo), di alcuni dei suoi giocatori. Nel finale di frazione arriva la coraggiosa rovesciata di Rillo, deviata in angolo dalla difesa romana.

La ripresa è poco più che accademia. La Vigor amministra il vantaggio di tre reti e corre pochissimi pericoli per tutto l’arco del secondo tempo, sfiorando anzi il poker in diverse circostanze con Acanfora, Bamba e Sparaciari. Nel quinto dei sei minuti di recupero (difficile spiegarsi il perchè di un così esteso extratime) Cellitti chiude la porta al neoentrato Manta, evitando un gol che avrebbe complicato, e non poco, la partita conclusiva del raggruppamento con il Margine Coperta.

Il triplice fischio di Degli Esposti dà il via alla festa, senza eccessi, dei blaugrana. Contro i campioni nazionali in carica del Margine Coperta i ragazzi di Caranzetti avranno due risultati su tre a disposizione per accedere alla finale scudetto. Sarà una battaglia sportiva, ma Bamba e compagni sono pronti.

Tabellino:

Vigor Perconti-Città di Brindisi 3-0

Vigor Perconti 4-3-1-2; Cellitti; Sparaciari, Valentini (12’st Marra), Checola, Crapolicchio; Brunetti, Remia, Bellardini (dal 37’st Pastorelli); Renzi (dal 17’st Acanfora); Bamba (dal 33’st Ciorba), Mancini (dal 1’st Stante); All: Tommaso Caranzetti; a disp: Galantini, Topa Esposito, Ceci, Frezzotti

Città di Brindisi 4-2-3-1; Rossetti; De Vincentis, Mazzia, Tagliente (dal 23’pt Ambrosio), Montanaro (dal 14’pt Simmini, dal 30’st De Martino); Bassi, Capodieci (dal 9’st Lanza); Rillo (dal 25’st Manta), De Fazio (dal 36’st Carlucci), Tedesco (dal 9’st Baglivi); De Iudicibus; All: Vincenzo Di Serio; a disp: Contestabile, Galasso

Arbitro: Degli Esposti di Bologna; Assistenti: Bauleo e Melchiorri entrambi di Modena

Marcatori: 4’pt e 23’pt Bamba, 9’pt Mancini

Note: ammonito Sparaciari (V), minuti di recupero: 4’pt, 6’st; corner 3-2