VALIGI: “E’ UN CAMPIONATO MOLTO BELLO SENZA UN DOMINATORE…”

redazione 12 dicembre 2012 Commenti disabilitati su VALIGI: “E’ UN CAMPIONATO MOLTO BELLO SENZA UN DOMINATORE…”

A due turni dalla fine del girone d’andata e della sosta natalizia, il tecnico della Lupa Frascati, che vinse lo scudetto con la Roma di Liedholm nel 1983, è molto fiducioso sul futuro della sua squadra che sta lottando per il vertice insieme ad altre compagini in una classifica molto “corta”…

Dopo tre vittorie ed un pareggio, siete finalmente tornati alla vittoria contro il Sora…

“E’ stata una vittoria importante ma tutti i successi hanno un valore. Nell’ultimo periodo, eravamo bloccati ma è stato fondamentale vincere contro una delle dirette concorrenti per il titolo ed una grande carica di autostima per noi…”

Siete tornati da due settimane all’ “Otto settembre”…

“Non c’è dubbio che il maltempo e le cattive condizioni del “Francesca Gianni” ha condizionato la scelta della società di tornare all’ “Otto settembre”. Nell’impianto di S.Basilio, ci sono altre partite tra sabato e domenica e molto spesso, il terreno di gioco è  brutte condizioni. Alla fine, il Presidente Alberto Cerrai è ritornato sui “suoi passi” e devo dire che siamo contenti di poter giocare a calcio su un bel campo. Inoltre, la mia speranza è che il pubblico venga a sostenerci dato che giochiamo a Frascati…”

Sabato, c’è l’anticipo contro l’Ostia Mare all’ “Anco Marzio”, una gara importante…

“Il campionato ci insegna che tutti gli avversari sono da rispettare e temere. Dobbiamo affrontare la compagine lidense con la massima attenzione e concentrazione. Vogliamo ottenere il massimo, gara dopo gara, cercando sempre di fare i tre punti. L’Ostia Mare viene da una buona serie positiva e quindi, sarà una gara aperta a tutti i risultati. Mi auguro che sia una bella partita nella speranza di fare “bottino pieno”…”

La Lupa Frascati è attiva sul mercato?

“La società ha già tesserato un attaccante esterno, Manuel Vittorini, classe 1989, proveniente dal Bracciano mentre  si è svincolato Mario Artistico. Il Presidente Alberto Cerrai è molto attento, in questo mercato di riparazione, a valutare il mercato per migliorare il nostro organico che è comunque già molto competitivo…”

E’ un campionato molto equilibrato senza un dominatore…

“In questa prima parte della stagione, è un campionato molto allargato in testa rispetto alle previsioni d’inizio stagione dato che le campane partivano con i favori del pronostico. La Casertana ha un grande pubblico e nella gara contro di noi erano presenti quattromilacinquecento spettatori… Anche la Torres ha un grande seguito considerando il fatto che fino a qualche anno fa militava nei professioniti. Non mi sorprende che la compagine sarda sia in vetta dato che ha un bel “mix” tra “over” ed “under”. Fino a questo momento, come del resto negli altri gironi, non c’è stata una squadra che ha dominato. Tra le compagini sarde, anche Porto Torres ed Arazachena sono delle buone squadre ed è difficile fare punti sui loro campi. Al di là delle prestazioni offerte contro Selargius e Torres, la Lupa Frascati ha avuto un ottimo ruolino di marcia fino ad ora. Nell’ultimo periodo, siamo caduti solo contro la squadra allenata da Fadda dopo dieci risultati utili di fila. Credo che nel girone di ritorno, chi avrà una società ed un organico all’altezza potrà vincere il campionato ed alla fine, è ancora più bello…”

I giovani sono decisivi in serie D?

“Assolutamente sì ma anche gli “over” sono molto importanti. Le squadre che hanno dei bravi giocatori giovani possono trovare punti in più nonché solidità e tranquillità…”

Chi vincerà il campionato?

“Penso che Torres, le tre squadre campane (Torre Neapolis, Sarnese e Casertana), Lupa Frascati e S.Basilio Palestrina siano le squadre che abbiano più “chances” per vincere il torneo. Era molto strano vedere così indietro, fino a qualche tempo fa, la compagine allenata da Sergio Pirozzi. Anche il Sora può lottare per il titolo ed alla fine, sarà un grande “combattimento”…”

Giorgio Attolico