UniPomezia, sulla neve di Tonara parte la sfida al terzo tabù…

Andrea Dirix 20 febbraio 2018 Commenti disabilitati su UniPomezia, sulla neve di Tonara parte la sfida al terzo tabù…
UniPomezia, sulla neve di Tonara parte la sfida al terzo tabù…

Domani pomeriggio con gli Ottavi di Finale aprirà ufficialmente i battenti la Fase Nazionale della Coppa Italia di Eccellenza o, se preferite, la Coppa Italia Dilettanti.

Il trofeo, cui partecipano le squadre che si sono aggiudicate la coccarda regionale, mette in palio un posto nella Serie D della prossima stagione.

Un traguardo al quale ambisce anche l’UniPomezia, che lo scorso 7 febbraio al Fuso di Ciampino ha domato l’Astrea di Quintiliano Mastrodonato grazie ad una rete di Roberto Delgado alla mezz’ora della ripresa ed è entrata di diritto nella storia del nostro calcio dilettante per essere stata la prima ad alzare la coppa per due volte e, per giunta, in annate consecutive.

delgado

Un tabù che durava dalla stagione 91/92 e che è stato infranto grazie al guizzo dell’attaccante di Tenerife, il quale ha finalmente permesso a Claudio Solimina di stringere tra le mani un trofeo che in due occasioni gli era sfuggito di un soffio.

La squadra di patron Valter Valle cercherà nuovamente gloria in Sardegna dopo lo sfortunato tentativo di dodici mesi fa, quando non riuscì a valicare l’ostacolo-Tortolì.

Sulla carta l’avversaria che Casciotti e compagni si troveranno di fronte domani al “Su Nuratze” appare meno proibitiva di quanto non fosse la formazione di Francesco Loi che allora veleggiava a vele spiegate verso un meritatissimo double.

Il Tonara naviga attualmente a metà classifica nel girone unico sardo, però è reduce da un sonoro 3-0 ai danni del Sorso, che in virtù del ko con i barbaricini ha perso contatto con la coppia di seconde Atletico Uri-Stintino.

I rossoneri sono alla terza stagione consecutiva nel massimo campionato regionale isolano.

Alla loro guida c’è mister Antonio Prastaro, tecnico navigato che in passato ha vinto con Muravera e Nuorese.

Prastaro aveva già guidato il Tonara per tre quarti della passata stagione, salvo poi lasciare il proprio posto al collega Sassu nel finale di un campionato che sancì una tranquilla salvezza.

Richiamato in estate dal presidente Vincenzo Verlezza, l’allenatore di origini cagliaritane ha condotto i nuoresi alla conquista della loro prima storica Coppa Italia di Eccellenza dopo un cammino che ha visto Simone Calaresu e compagni estromettere dalla competizione avversarie come Taloro, Samassi e Muravera, prima della finalissima vinta ai danni dell’Atletico Uri grazie al guizzo di Del Soldato.

I precedenti recenti nella manifestazione tra le laziali e le sarde arridono alle squadre isolane che negli ultimi sei confronti ci hanno eliminati ben cinque volte.

Valter Valle Pres. UniPomezia

Valter Valle Pres. UniPomezia

Il club di Valle dovrà dunque infrangere un altro tabù, se vorrà continuare a coltivare il sogno-Serie D.

Va poi tenuta in debita considerazione l’incognita legata al maltempo: in queste ore sulla località della Barbagia (900 metri sul livello del mare, ndr) si sta abbattendo una copiosa nevicata ed alcuni addetti si stanno già adoperando per rendere agibile il sintetico del “Su Nuratze”.

Se ciò sarà possibile, domani alle ore 14:30 le due squadre scenderanno in campo agli ordini del signor Marra di Mantova, coadiuvato per l’occasione da Piatti di Como e Bernasso di Milano.

 

 

Banner