Unipomezia stop in trasferta, il Vescovio strappa il colpo salvezza: 2 – 0

Alessandro Bastianelli 25 marzo 2018 Commenti disabilitati su Unipomezia stop in trasferta, il Vescovio strappa il colpo salvezza: 2 – 0

VEscovio Unipomezia

Di Alessandro Bastianelli.

Eccellenza, 28^ giornata: Atletico Vescovio – Unipomezia 2 – 0

Vescovio: Frera; Ciampini, Maestrelli, Masi, Madonna; Amici (48’st Formilli), Nolano (41’st Tilli), Zoppis; Giorgi (28’st Tancredi), Bornigia (49’st Privitera), Palazzolo. A disp. : Giombetti, Scorta, Granato. All. : Marcangeli.

Unipomezia: Savioli; Ilari, Feraiorni (6’st Spaziani), Casciotti, Casavecchia; Partipilo (6’st De Santis), Ramceski, Salvoni; Valle; Ceccarelli (22’st Morelli), Tozzi. A disp. : Calvarese, Cucunato, D’Ambrosio, Porzi. All. : Solimina.

Arbitro: Di Matteo di Roma 2.

Marcatori: 7’pt Zoppis, 20’pt Palazzolo.

Note: 2’ e 6’ recupero; ammoniti Borniga, Ciampini, Nolano; al 21’st espulso Maestrelli per condotta non regolamentare.

Brutto stop per l’Unipomezia, che perde nel posticipo del 28° turno contro l’Atletico Vescovio per 2 – 0.

Gara non all’altezza dei ragazzi di Solimina, che hanno pagato un approccio insufficiente e un paio di letture difensive sbagliate, consentendo al Vescovio di passare subito sul 2 – 0 e di gestire il vantaggio con tanta densità e orgoglio.

Tanti gli assenti per Solimina, che ha fuori Delgado, Franceschi e Ciaramelletti fra i tanti. Dopo appena sette minuti i padroni di casa sono già in vantaggio: rimessa lunga dalla destra, la difesa pizzica il pallone che finisce dalle parti di Zoppis, che sul secondo palo deve solo appoggiare in rete.

Al 13’ potrebbe già arrivare il raddoppio, punizione dal limite di Nolano, palla bassa, Savioli immobile e palo che salva i pometini.

L’Unipomezia prova a svegliarsi al 18’: gran palla dalla destra per Ceccarelli, il fantasista trova una fantastica acrobazia, ma anche i guantoni di Frera, che salva tutto con un miracolo.

Gol mangiato, gol subito: al 21’ erroraccio in disimpegno di Ilari, Palazzolo ruba palla e si invola verso Savioli, trafiggendolo con un diagonale super che vale il 2 – 0.

Sotto di due reti, l’Unipomezia prova a svegliarsi, ma i tentativi dei ragazzi di Solimina vanno a vuoto: al 27′ Toz’i ci prova dai venti metri, senza precisione, due minuti dopo è la volta di Partipilo, che azzecca la potenza, ma non la precisione.

Nel finale, viene anche annullato un gol a Casciotti per fuorigioco, poche le proteste dei padroni di casa che nella ripresa mettono subito dentro De Santis e Spaziani, ma la musica non cambia.

Il Vescovio ha il vantaggio psicologico dalla sua e riesce a gestire la rabbia degli ospiti. Al 18’ azione avvolgente degli ospiti, Tozzi ci prova sulla respinta ma manda alto.

Al 20’ il Vescovio rimane in dieci uomini per questa brutta entrata di Maestrelli sulla caviglia di Spaziani, giusto il rosso di Di Matteo per questa entrata a martello sulla caviglia.

Anche in inferiorità numerica il Vescovio non molla, i ragazzi di Marcangeli riusciranno a portare a casa la vittoria: entra Morelli ma senza incidere, mentre il Vescovio sfiora addirittura un incredibile tris con Tancredi, che a porta vuota manda alto l’assist di uno scatenato Amici.

Finisce 2 – 0 per il Vescovio, l’Unipomezia perde fuori casa e vede allontanarsi il primo posto.