TUTTOJUNIORES, IL COMMENTO ALLA 12ma GIORNATA DI ELITE E NAZIONALI: URBETEVERE, ATLETICO E LUPA FRASCATI SENZA EGUALI!

redazione 1 dicembre 2012 Commenti disabilitati su TUTTOJUNIORES, IL COMMENTO ALLA 12ma GIORNATA DI ELITE E NAZIONALI: URBETEVERE, ATLETICO E LUPA FRASCATI SENZA EGUALI!
TUTTOJUNIORES, IL COMMENTO ALLA 12ma GIORNATA DI ELITE E NAZIONALI: URBETEVERE, ATLETICO E LUPA FRASCATI SENZA EGUALI!

 

 

JUNIORES ELITE GRUPPO A: URBETEVERE E FUTBOLCLUB SPLENDIDE, ANCORA INSIEME IN TESTA

 

A cura di Giovanni Crocè – (PER IL DETTAGLIO DI RISULTATI E CLASSIFICHE AGGIORNATE CONSULTATE LA SEZIONE SETTORE GIOVANILE – JUNIORES di questo sito)

 

Nulla di nuovo per quanto riguarda la vetta del gruppo A, sempre Urbetevere e Futbolclub in testa al raggruppamento A. I canarini di Mister Davide Guida, società di cui vi abbiamo omaggiato in settimana con un intervista al bomber Salini e allo stesso tecnico ex Albalonga, vanno a gonfie vele a via della Pisana, nonostante l’autogol sfortunato di capitan Giuliano che porta avanti temporaneamente i reatini sull’unico tiro in porta. Dopo, finirà 3-1 per i padroni di casa con i gol di Salini, 12 realizzazioni in 12 match, Gregori e del subentrato Salvi che cambiano completamente faccia all’incontro, per un collettivo strepitoso che raramente stecca. Se possibile ancor più convincente da qualche giornata l’andatura del Futbolclub di Magro, che prosegue anche lei in testa espugnando 0-4 un campo non semplice come l’Emilio Darra, battendo il Gia.Da Maccarese con la doppietta di Boi e le reti di Reali e Formilli Fendi. Senza soste anche la marcia da inseguitrice di lusso della Tor Tre Teste di Alessandro di Nunno che vince 1-4 contro la Corneto Tarquinia e appena ci sarà un eventuale passo falso, statene certi, lei sarà là, regale, ad approfittarne. Fatica enorme del Pisoniano di Trombetta che vince 3-2 contro una Spes Montesacro di mister Ronconi che ha lottato vanamente fino allo stremo, ma lasciando tutto ciò che aveva sul campo, ma sempre super Borelli, doppietta e Cacchioni, fanno sorridere il Pisoniano che sale a 25; tra loro e il duo di testa si inserisce un’altra grande squadra della quale nessuno deve dimenticarsi, visto che a 27 c’è un’altra grande compagine che ha vinto anche questo sabato, ovvero il Villanova di mister Stefano Volpe, battendo per 1-2 il Casal Barriera. A 20 resta il Rieti sconfitto quest’oggi mentre la Corneto Tarquinia viene agganciata a 18 punti da un Ladispoli che vince 0-3 contro il povero Settebagni e centra il secondo successo consecutivo, la lenta e silenziosa risalita del collettivo che aveva fatto meraviglie al trofeo Paolo Testa prosegue. Non bene il Fiumicino, che perde 3-2 contro il Montecelio e resta sempre più ultimo, mentre i tiburtini vanno ad una ben più rassicurante quota di 13 punti.

 

JUNIORES ELITE GRUPPO B: ATLETICO 2000 SENZA FRENI, ALTRO SCIVOLONE VIGOR PERCONTI, IL TOR DI QUINTO SI CONFERMA AL SECONDO POSTO

 

Anche il gruppo B ha ormai delineato il proprio duello maestro per la vetta, ovvero Atletico contro chi riesce a tenere il passo impressionante dei ragazzi di Daniele Boncori, per ora è in grado nell’impresa il Tor di Quinto, che grazie alla doppietta di Trincia vince anche lui e batte al “Testa A” l’Albalonga. Tornando alla grande partita dei ragazzi dell’Atletico 2000, la storia parla di una grande vittoria in trasferta dove neppure il Savio di Fabrizio Papotto può nulla: al vianello termina 2-4 per i ragazzi in maglia rossa, davvero infervorati e devastanti sottoporta. Bella affermazione nella lotta per la bassa classifica del Ciampino di mister Mancini, che vince 3-1 contro la Vis Artena, a sua volta con una gara in meno come il Rocca di Papa nemi, in attesa della gara non terminata sabato scorso. Intanto però il Ciampino sale a quota 7 e vede un po’ di luce in fondo al tunnel. Almas-Vigor Perconti termina 3-2 per i padroni di casa allenati da mister Andrea Durante, e la Vigor, andata in gol con Proia ed Alberghini, non può nulla contro la doppietta del biancoverde Ladogana e la rete di Leonardi. Duro mister Francesco Bellinati, tecnico dei campioni d’Italia sconfitti quest’oggi, che dice: “E’ da accettare questa sconfitta ma è  stato assurdo giocare su quel campo visto che 3 gol su 5 totali sono stati realizzati per errori di portieri, il nostro ed il loro, che sono scivolati nel momento topico perché il campo era letteralmente orrendo e devastato dalla pioggia. Non posso imporre alla mia società e ai ragazzi di comprare stock di scarpini a 6 tacchetti solo per 1-2 gare l’anno, loro li avevano e stavano di più in piedi, oggi quel particolare ha pesato tantissimo sulla loro vittoria”. Nella parte altissima della classifica pur pareggiando 2-2 contro il Tor Sapienza al Vittiglio resta sempre terzo il Pro Roma allenato da Mauro Latini, mentre il San Lorenzo supera 0-1 il Santa Maria delle Mole e sente profumo di alta classifica, colpo in chiave salvezza anche dei Dilettanti Falasche che superano 0-3 al Gavini il Rocca di Papa.

 

 

JUNIORES NAZIONALI GRUPPO I: VICIANI GOL, E LA LUPA ALLUNGA IN TESTA SUL FIDENE

 

Già a inizio dicembre il duello sembra sempre più Lupa-Fidene per la testa della classifica e sempre più sembra scappare in vetta la Lupa Frascati, che incrementa a più quattro punti il vantaggio, 31 per i frascatani i punti, con la vittoria che arriva decisiva ma risicata 1-0 all’”8 settembre” con rete decisiva di Viciani che piega il Flaminia Civitacastellana, mentre il Fidene pareggia in casa 1-1 contro l’Ostiamare in gol con la perla di Alessio Palazzini. Ostiamare malata di pareggite da un mese abbondante ma che comunque non molla e sale a 18 punti, cercherà fino alla fine di agganciare i playoff. Ripresa la rincorsa per i primi posti del Marino di Rinaldi che vince 2-0 contro il modesto Sora che resta penultimo soltanto perché il Civitavecchia perde rovinosamente 6-1 contro l’Anziolavinio. E’ decisiva per il Marino la bella doppietta della punta Copponi, col Marino che sale a 22. Tra le squadre in lotta per i piani alti stecca un po’ a sorpresa il San Cesareo di Coscia, atteso sabato prossimo al derby contro il San Basilio. Il San Cesareo Perde infatti 3-2 contro l’Isola liri grazie al gol decisivo di Oriente, non per nulla un ragazzo della prima squadra, mentre San Basilio ed Astrea pareggiano 1-1 e la Viterbese fa bottino pieno superando 3-0 una Cynthia Genzano senza più motivazioni di classifica, stante l’assenza di retrocessioni nel campionato di categoria, mentre i viterbesi vanno a 17 punti proprio un punto meno dell’Ostiamare.