TUTTOJUNIORES: GRANDIOSI SAVIO E FUTBOLCLUB, 4 CLUB IN VETTA NEL GRUPPO A, E TRA FIDENE E MARINO…

redazione 18 novembre 2012 Commenti disabilitati su TUTTOJUNIORES: GRANDIOSI SAVIO E FUTBOLCLUB, 4 CLUB IN VETTA NEL GRUPPO A, E TRA FIDENE E MARINO…

Nonostante gli stop contro Villanova e Futbol, l’Urbetevere resta prima

Nella decima giornata dei campionati Juniores Elite e Nazionale, arrivano diversi risultati che avrebbero messo in difficoltà anche l’osservatore più esperto, a partire dal big match di via della Pisana tra Urbetevere e Futbolclub.

CAMPIONATO JUNIORES ELITE GRUPPO A: UNA PRIMA PIAZZA PER QUATTRO!

A cura di Giovanni Crocè

 

C’è un affollamento pari soltanto all’ingorgo stradale più intricato, lassù in alto, al primo posto del gruppo A del campionato Juniores Elite. Adesso sono in 4, il tutto con in calendario, sabato prossimo al “Roberto Ielasi”, Tor Tre Teste – Urbetevere.  Il gran colpo lo fa il Futbolclub che vince con 3 reti nel secondo tempo il match di vertice a via della Pisana, ottenendo una grandiosa vittoria per 1-4, mentre l’Urbetevere di mister Guida, dopo aver perso contro il Villanova, subisce il secondo k.o. consecutivo, primo interno. A nulla è valso il decimo gol in campionato del bomber canarino Simone Salini, che aveva realizzato il gol dell’1-1. Un futbolclub che contro i grandi sa essere spesso vincente, eccezion fatta per le debacles contro Tor Tre Teste  e recentemente Pisoniano,  stavolta è premiato dalla grande reazione del collettivo e coach Gaetano Magro deve e può esultare. Aggancio ottenuto dagli atleti Oranje di Roma nord, che come detto trovano oltre a loro e all’Urbetevere, altre due avversarie a quota 22. Già, perché nonostante il gol d’apertura dello stopper Timperi, il Pisoniano perde in casa per 1-2 contro una Tuscia Foglianese che tira un sospiro di sollievo e sale a centroclassifica a quota 12, molto vicina al paradiso della permanenza in categoria Crollo importante, quello del Pisoniano, ma va detto che per problemi fisici e squalifiche in difesa e a centrocampo, come raccontatoci dalla viva voce del Ds del Pisoniano D’Antoni: “abbiamo dovuto rinunciare al nostro talentuoso numero 10 Borelli che è un ragazzo fuoriquota per rinforzare centrocampo e difesa che avevano delle defezioni, quindi complimenti alla Foglianese, ma noi non abbiamo potuto disporre del  nostro solito assetto, ma andiamo avanti”. Il quarto inquilino della prima piazza è la Nuova Tor Tre Teste di mister Di Nunno, paradossalmente il team più abituato a stare a certe altezze; la Tor Tre Teste  va avanti subito con Mastrantonio, poi in un campo ai limiti della praticabilità il Canale Monterano pareggia, ma il ritorno dei reds prenestini è veemente e vale la vittoria finale per 1-3, guarnita dalle reti di Bertoldi e Greco. E come detto, ora i campioncini del presidente Di Bisceglia potrebbero scavalcare quantomeno l’Urbetevere se la superassero in casa, infliggendole una terza sconfitta consecutiva che avrebbe il sapore aspro della crisi di risultati. Vitale come e più dell’ossigeno i 3 punti nel “derby salvezza fiumicinese” che al Darra trova il Maccarese, 1-0 dei Firotto boys realizzato da Rosati. Molto molto bene anche il Villanova di Stefano Volpe che vince 2-3 nella trasferta Viterbese contro la Corneto Tarquinia, che era un po’ la squadra del momento, tanto è vero che resta a 18, a solo 4 punti dalla vetta. Con questa impresa in trasferta invece gli “whites” del Villanova sono addirittura secondi a 21 punti appena uno in meno del plotoncino delle migliori quattro. Tranquillizza la propria posizione in graduatoria e si risolleva vincendo a Montecelio (in grosso affanno) 3-1 il Casal Barriera, coi gialloverdi che adesso sono ben messi all’ottavo posto con 14 punti, 4 in meno invece per i tiburtini di Montecelio, che sono in piena zona playout. Peggio di loro sta il Settebagni, che perde ancora in una serie nera senza fine, questa volta all’”Angelucci” di Settebagni fa festa il Rieti per 1-2 e va al settimo posto a quota 17: lo ripetiamo, quello dei reatini è collettivo che per perdere una partita, fa sudare a tutte le ben note “sette camicie”. Risultato dell’ultimissima ora, nel canonico ultimo incontro, quello delle 18 al campo “Muratori” del quartiere Montesacro, dove si registra il sospirato ritorno alla vittoria in casa della Spes Montesacro di mister Marcello Ronconi, 1-0 inflitto al Ladispoli di Mochi, firmato dall’ex centrocampista del Tor di Quinto Quattranni e Spes che va ad appaiarsi a centroclassifica con 14 lunghezze proprio assieme all’Aces Casal Barriera.

 

Giornata 10 del 17-11-2012

     CANALE MONTERANO      NUOVA TOR TRE TESTE      1 – 3
     CORNETO TARQUINIA      VILLANOVA      2 – 3
     MACCARESE      FIUMICINO      1 – 0
     MONTECELIO      ACES CASAL BARRIERA      1 – 3
     PISONIANO      TUSCIA FOGLIANESE      1 – 2
     SETTEBAGNI SALARIO      RIETI      1 – 2
     SPES MONTESACRO      LADISPOLI      1 – 0
     URBETEVERE      FUTBOLCLUB      1 – 4

 

CLASSIFICA JUNIORES ELITE – GIRONE A

Nome Punti Giocate V N P Gf Gs Diff.
NUOVA TOR TRE TESTE 22 10 7 1 2 28 10 18
URBETEVERE 22 10 7 1 2 26 8 18
FUTBOLCLUB 22 10 7 1 2 24 10 14
PISONIANO 22 10 7 1 2 14 9 5
VILLANOVA 21 10 6 3 1 19 12 7
CORNETO TARQUINIA 18 10 5 3 2 16 11 5
RIETI 17 10 5 2 3 14 11 3
ACES CASAL BARRIERA 14 10 4 2 4 16 14 2
SPES MONTESACRO 14 10 4 2 4 17 16 1
LADISPOLI 12 10 3 3 4 12 6 6
TUSCIA FOGLIANESE 12 10 3 3 4 15 19 -4
MONTECELIO 10 10 2 4 4 13 25 -12
MACCARESE 9 10 3 0 7 10 18 -8
SETTEBAGNI SALARIO 4 10 1 1 8 9 29 -20
CANALE MONTERANO 3 10 0 3 7 9 24 -15
FIUMICINO 2 10 0 2 8 7 27 -20

 

 

 

CAMPIONATO JUNIORES GRUPPO B: IL SAVIO SPEZZA LA SUPER-SERIE DELLA VIGOR PERCONTI

 

Ancora primo e con grande capacità di andare a segno l’Atletico 2000, che vince per 2-3 in una trasferta a Ceccano che poteva essere molto indigesta per i ragazzi allenati con sapienza da Daniele Boncori, ma che invece reagiscono e superano la squadra che solo 7 giorni prima aveva mostrato di essere in ottimo stato psicofisico battendo il Tor Sapienza 1-3 all’Alberini. La riscossa dei romani di Via di Centocelle è griffata dal settimo gol in campionato del centravanti principe dell’Atletico, quel Mastrosanti che già nel punto di preview della vigilia avevamo descritto come un classe 1994 che ha un fiuto del gol che ricorda stilisticamente quello di un grande “9” come Gianluca Vialli, la sua prodezza è stata condita dalla eccellente doppietta del compagno di squadra Frasca, per un tris di esultanze che mantiene sopra di un punto l’Atletico 2000, 23 a 22 col Tor di Quinto che dopo una “forma recente” disastrata, 2 punti nelle ultime 3 partite e appena 3 gol segnati, riemerge dalle secche vincendo 1-0 nel suo rassicurante fortino del campo “Testa A”, grazie a Iannettone-gol, che piega proprio il Tor Sapienza dell’ex Urbetevere Iacobucci; per i ragazzi gialloverdi di stanza per le gare interne a Ponte Mammolo è invece la seconda sconfitta consecutiva proprio dopo il già descritto crollo contro il Ceccano, e andrà certamente invertita la tendenza negativa per non rovinare un ottimo lavoro realizzato sino ad appena 14 giorni fa. Molto bene anche l’Almas di Mister Andrea Durante che vince 3-2 al Sant’Anna contro i Dilettanti Falasche che rappresentano, anche se con qualche punto in meno, quello che è il Rieti nel gruppo A: un collettivo che non si arrende mai ed in 10 gare di torneo non ha mai demeritato davvero in nessun incontro, mostrandosi sempre all’altezza; tutto questo rende onore ai biancoverdi col panda sul petto, che si issano quindi a ridosso dei playoff al quarto posto con 18 punti, ribadendo che i limiti strutturali da migliorare sono soprattutto nella fase difensiva, ma i calciatori di Durante difficilmente restano anche solo 1 gara a secco di gol realizzati. Primo buon punto della gestione di Mister Mancini a Ciampino nell’1-1 interno dei suoi al “Fuso” di Ciampino contro il Rocca di Papa, anche se per ora a conti fatti è poco più di un brodino caldo stante il perdurare dell’ultimo posto a quota 4 ma almeno si è visto un lieve passo avanti rispetto alla sconfitta contro l’Albalonga dello scorso turno. Il top dello spettacolo però, lo offre il Savio di Fabrizio Papotto che vince 2-1 contro una Vigor Perconti di Bellinati che ferma a 3 vittorie la sua miniserie positiva e rimane a 11 punti, mentre i “bleus” di Via Norma grazie ai gol del fantasista di casa Luca Bendia e di Santarelli (appena convocato per mercoledi da Giannichedda nella rappresentativa regionale del Cra Lazio al raduno del “Francesca Gianni”) ribaltano l’autorete dello stopper Règano, che aveva deviato alle spalle del proprio portiere una conclusione velenosa dell’attaccante Palmieri, uno che appena ha un metro prova il tiro spesso e volentieri. Papotto trova così una vitale “vittoria dell’ex”, visto che il tecnico era fino alla scorsa stagione a libro paga Vigor Perconti, e porta i suoi a quota 13 punti, rasserenando un ambiente a cui la classifica non dava ragione per essere tranquilli. Parlando di allenatori che sono riusciti a trovare il primo punto al loro debutto, bene alla sua prima con la Vis Artena, mister Luciano Paolini, succeduto in settimana a Faraoni, per uscire dai bassifondi della classifica. 1-1 il risultato della Vis in trasferta a Santa Maria delle Mole, coi ragazzi di Artena che agganciano a quota 8 al terzultimo posto il Ceccano. Chiudiamo invece verso l’alto occupandoci della bellissima e importante vittoria per 1-0 dei giallorossi prenestini del Pro Roma allenati da Latini, sul San Lorenzo. Al “Danilo Vittiglio”, il Pro Roma vince in casa grazie al gol da 3 punti messo a segno su punizione al 25’ dal talento egiziano Omar Abouel, ed è dentro ai playoff, al terzo posto a quota 19, a meno 4 dal Tor di Quinto di Moretti, ed è il caso di dire: che gran campionato!

 

Giornata 10 del 17-11-2012

     ALMAS      DILETTANTI FALASCHE      3 – 2
     CECCANO      ATLETICO 2000      2 – 3
     CIAMPINO      ROCCA DI PAPA NEMI      1 – 1
     NUOVA SANTA MARIA DELLE MOLE      VIS ARTENA      1 – 1
     PRO CISTERNA 1926      ALBALONGA      2 – 3
     PRO ROMA      SAN LORENZO      1 – 0
     SAVIO      VIGOR PERCONTI      2 – 1
     TOR DI QUINTO      TOR SAPIENZA      1 – 0

 

CLASSIFICA JUNIORES ELITE – GIRONE B

Nome Punti Giocate V N P Gf Gs Diff.
ATLETICO 2000 24 10 7 3 0 28 13 15
TOR DI QUINTO 23 10 7 2 1 14 6 8
PRO ROMA 19 10 6 1 3 23 15 8
ALMAS 18 10 5 3 2 22 15 7
ALBALONGA 18 10 5 3 2 18 13 5
TOR SAPIENZA 16 10 5 1 4 17 16 1
NUOVA SANTA MARIA DELLE MOLE 14 10 4 2 4 14 21 -7
SAVIO 13 10 3 4 3 13 10 3
SAN LORENZO 13 10 3 4 3 19 17 2
VIGOR PERCONTI 11 10 3 2 5 23 22 1
DILETTANTI FALASCHE 10 10 1 7 2 17 16 1
ROCCA DI PAPA NEMI 9 10 1 6 3 11 15 -4
CECCANO 8 10 2 2 6 13 21 -8
VIS ARTENA 8 10 1 5 4 12 21 -9
PRO CISTERNA 1926 6 10 1 3 6 17 30 -13
CIAMPINO 4 10 0 4 6 10 20 -10

 

 

CAMPIONATO JUNIORES NAZIONALI GIRONE I: IL FIDENE TIENE BOTTA, MA LA  LUPA FRASCATI…

 

Partite notevoli anche nel raggruppamento tutto “Made in Regione Lazio”, ossia quello I della Juniores Nazionali quest’anno interamento composto da compagini della nostra splendida regione. Partiamo da una malata di pareggite cronica, che per cura del settore giovanile e storia personale dei singoli calciatori può e deve fare molti più punti ma è malata di pareggite: stiamo riferendoci all’Ostiamare di Paolo Cesaroni, per una partita di questa stagione anche allenatore della prima squadra in serie D, tra il primo e il secondo periodo di Paolo Caputo ad Ostia Lido. Questa volta i giovani biancoviola pareggiano 1-1 al “Nazareth” di Isola Liri contro i pari età biancorossi, e la rete ospite di Gianmarco Cappelli, talento offensivo classe 1995 ex Totti Soccer School e Pescatori Ostia, serve esclusivamente ad indorare una pillola che al contrario non va giù del tutto ai lidensi, che per 1-1 avevano già pareggiato la scorsa partita interna contro il Civitavecchia. Adesso i punti dell’Ostiamare sono 16, ben 10 in meno del Fidene primo, e calcisticamente comincia davvero a “far freddo”, il gap anche con le altre inizia ad aumentare eccessivamente, visto che la stessa Isola Liri si trova al decimo posto non molto lontano, a quota 11. Il vero verdetto viene però dal big match del “Domenico Fiore” campo di gioco del Marino, e con l’1-1 tra i Rinaldi boys e i rossoverdi del Fidene, viene confermata l’idea che per non approdare alle fasi finali nazionali, lo squadrone del Salaria Sport Village, se pur non sempre brillantissimo, dovrebbe sbagliare molto; difatti ha una marcia in più rispetto a tutti e l’unica vera antagonista per il primo posto sembra proprio la Lupa Frascati di mister Paolo Citernesi. Va però rimarcato come il Marino sia sempre lì in alta classifica e abbia superato indenne, con due pareggi che rinfrancano il morale, il doppio “Everest” rappresentato dai due incontri ravvicinati prima con la stessa Lupa Frascati, in questo turno contro il Fidene, pertanto esame di solidità ampiamente superato. In goal per il Marino, che va addirittura avanti nel punteggio col vantaggio di Capuzzimati al 27’ del primo tempo viene rintuzzato dal punto del pareggio definitivo siglato con l’1-1 su rigore ottenuto per fallo su Di Giovanni e trasformato al 25’ della ripresa da Scippa, ex cannoniere proprio degli scorsi allievi d’Elite 1995 del Fidene che ha fatto centro subentrando dalla panchina, al 6’, ad Alessandroni, grazie ad una bella intuizione di mister Di Giovanni. Come detto Fidene che non molla lo scettro di primatista a 26 punti, Marino rinfrancato al quarto posto occupato dopo questo turno a quota 18 in coabitazione coi ministeriali dell’Astrea, che fanno il loro e superano in casa loro 1-0 l’Anziolavinio, grazie ad un altro calcio di rigore da 3 punti, quello del “ministeriale” Sorrentino. Di questo pareggio beneficia più di tutte la Lupa Frascati sempre più seconda a 25, con la bella vittoria esterna fissata dallo 0-1 con cui ha battuto la viterbese, gol decisivo del frascatano Prisco. Trend positivo che prosegue anche per il volitivo Flaminia Civitacastellana, salito ora a 15 punti, che fa il massimo vincendo 0-1 sul campo “Fattori”, storico impianto del Civitavecchia Calcio, con gol vittoria del mediano classe 1994 Jamal Cerro, ex Cisterna, Ostiamare e Tor Dè Cenci. Da segnalare anche la grande giornata di Spaziani, stopper classe 1994 del San Cesareo, che realizza addirittura una notevole doppietta personale che regala la vittoria casalinga agli Juniores del San Cesareo sulla Cynthia Genzano, battuta infatti 2-0. 6 punti in meno di 7 giorni per il San Cesareo che annovera anche la vittoria ottenuta questa settimana nel recupero contro il Sora, superato per 1-3 e saldo complessivo che dice per loro terzo pregevole posto in solitaria a quota 19. Opposto invece, con 0 punti nelle ultime 2, il rendimento del Ginnastica e Calcio Sora, sempre più ultima con 1 punto e  fisiologicamente sempre più priva di motivazioni di classifica. Per i bianconeri di Sora arriva infatti, dopo il k.o. in infrasettimanale un altro brusco stop contro il San Basilio Palestrina; al “Francesca Gianni”, infatti, i padroni di casa si impongono per 2-0.

 

Giornata 10 del 17-11-2012

     ASTREA      ANZIOLAVINIO      1 – 0
     CITTA\’ DI MARINO      FIDENE      1 – 1
     CIVITAVECCHIA 1920      FLAMINIA CIVITACASTELLANA      0 – 1
     ISOLA LIRI      OSTIAMARE      1 – 1
     SAN BASILIO PALESTRINA      GINNASTICA E CALCIO SORA      2 – 0
     SAN CESAREO      CYNTHIA 1920      2 – 0
     VITERBESE      LUPA FRASCATI      0 – 1

 

CLASSIFICA JUNIORES NAZIONALE – GIRONE I

Nome

Punti

Giocate

V

N

P

Gf

Gs

Diff.

FIDENE

26

10

8

2

0

30

9

21

LUPA FRASCATI

25

10

8

1

1

20

5

15

SAN CESAREO

19

10

6

1

3

18

10

8

ASTREA

18

10

5

3

2

14

10

4

CITTA\’ DI MARINO

18

10

5

3

2

12

9

3

SAN BASILIO PALESTRINA

17

10

5

2

3

18

12

6

OSTIAMARE

16

10

4

4

2

10

8

2

FLAMINIA CIVITACASTELLANA

15

10

5

0

5

15

21

-6

VITERBESE

13

10

4

1

5

15

18

-3

ISOLA LIRI

11

10

3

2

5

11

17

-6

ANZIOLAVINIO

10

10

3

1

6

14

12

2

CYNTHIA 1920

7

10

2

1

7

7

16

-9

CIVITAVECCHIA 1920

2

10

0

2

8

3

22

-19

GINNASTICA E CALCIO SORA

1

10

0

1

9

5

23

-18