Trastevere, Di Renzo punta la N.T.T.Teste: “Orgoglioso dei miei ragazzi, giocheremo con rispetto e senza timore”

Simone Capone 16 marzo 2018 Commenti disabilitati su Trastevere, Di Renzo punta la N.T.T.Teste: “Orgoglioso dei miei ragazzi, giocheremo con rispetto e senza timore”
Trastevere, Di Renzo punta la N.T.T.Teste: “Orgoglioso dei miei ragazzi, giocheremo con rispetto e senza timore”

Domenica alle ore 10,30 gli Allievi Elite del Trastevere di mister Andrea Di Renzo saranno impegnati nel big match contro la capolista Nuova Tor Tre Teste.

A 48 ore dalla grande sfida ha parlato il nostro tecnico: “Stiamo vivendo la settimana e preparando la partita lavorando serenamente come da inizio campionato – precisa mister Di Renzoè per noi un onore andare a giocare in casa della prima della classe consci del valore della squadra che andremo ad affrontare. Giocheremo la partita con le caratteristiche che abbiamo senza snaturarci con rispetto dell’avversario ma senza alcun timore reverenziale”.

Il commento prosegue sulla stagione in corso dove la compagine amaranto ha conquistato fin qui 50 punti frutto di 14 vittorie, 8 pareggi e sole 2 sconfitte: “Il nostro gruppo – continua Di Renzoè formato per la maggior parte da ragazzi che si sono conosciuti in questa stagione sportiva che militavano in categorie e in realtà diverse. Sono stati molto seri dall’inizio e si sono fatti voler bene da tutti in società, non hanno mai messo davanti il singolo ma hanno affrontato ogni impegno da squadra e sono orgoglioso di ognuno di loro. Sono cresciuti sotto ogni punto di vista e in questo ci ha aiutato sicuramente la società in cui siamo e viviamo quotidianamente, possiamo dire che hanno centrato in pieno lo “stile Trastevere. Auguro a loro di crescere e migliorarsi sempre di più con la massima umiltà sperando che possano anche fare tra qualche anno l’esordio in prima squadra”.

L’attenzione si sposta sull’analisi del girone B: “Il nostro è un girone difficilissimo pieno di insidie in cui nessun risultato è scontato e su ogni campo si rischia di lasciare punti. Sarebbe un sogno per noi neopromossi arrivare ai play-off dopo che eravamo partiti per salvarci e per questo, ora che siamo in ballo, daremo tutto fino alla fine senza ansia e con la massima serenità come ci chiede la società. Le nostre avversarie dei play-off sono tutte corazzate attrezzate sin dall’inizio per andare a primeggiare nel girone, hanno tutte individualità importanti. Nuova Tor Tre Teste e Tor di Quinto forse hanno qualcosa in più a livello di singoli e l’Atletico 2000 non molla mai ogni partita: ora partono tutti gli scontri diretti e saranno tutti scontri al cardiopalma, ci tengo a fare i miei complimenti ai tecnici delle nostre avversarie per la corsa ai vertici di questo raggruppamento”.

In conclusione il discorso si fa più ampio sul calcio italiano: “Ancora non riesco ad accettare – precisa Di Renzoche l’Italia non sia qualificata ai prossimi mondiali. Purtroppo credo che il calcio italiano abbia perso la propria identità sin dai settori giovanili dilettantistici dove si tende a scimmiottare le mode e il far calcio “del Barcellona, del Bayern Monaco e del Manchester City”. Bisogna investire nei settori giovanili con centri attrezzati e la Federazione deve aiutare le società strutturando campionati per non privilegiare le classifiche ma lo sviluppo tecnico delle abilità dei ragazzi. Il Trastevere sta crescendo sempre di più anche nel settore giovanile e sta diventando una realtà importante del calcio romano: qui si vede il calcio come una grande famiglia e questo non può che far bene ai nostri tesserati”.

(Ufficio Stampa Trastevere)

Banner