SERIE D: LA PRESENTAZIONE DELLA 22^ GIORNATA DEI GIRONI E-F

alfredo 1 febbraio 2013 Commenti disabilitati su SERIE D: LA PRESENTAZIONE DELLA 22^ GIORNATA DEI GIRONI E-F
SERIE D: LA PRESENTAZIONE DELLA 22^ GIORNATA DEI GIRONI E-F

Per il San Cesareo l’imperativo è uno soltanto: tornare a vincere. Il mezzo passo falso contro il Fidene obbliga, a questo punto, i rossoblu di Fabrizio Ferazzoli a riprendere il cammino di vittorie interrotto a partire dalla batosta casalinga contro il Termoli. Da affrontare domenica prossima, nella 22^ giornata del girone F, c’è l’Isernia, di certo non un ostacolo insormontabile, ma in netta ripresa rispetto a qualche settimana fa, quando i molisani furono tremendamente travolti da una crisi societaria dalla quale sembrava difficilmente potessero risollevarsi. Impegno casalingo, invece, per l’altra capolista, la Sambenedettese, appaiata ai laziali a 44 punti, che ospita la non facile Olympia Agnonese, in piena corsa playoff. A inseguire le due battistrada troviamo la Maceratese, in ottima ripresa nelle ultime giornate, che potrebbe approfittarne, anche se sul campo del Città di Marino, ripreso dal San Nicolò, con una partita in meno però per i castellani, non sarà una passeggiata di salute. In palio ci sono punti salvezza decisivi per la formazione di Alberto Mariani, che sembra aver recuperato forze e energie giuste dopo lo stop forzato di domenica scorsa in casa dell’Astrea, partita come sappiamo rinviata per l’impraticabilità dell’impianto sportivo di “Casal del Marmo”. Si è gia recuperata invece in settimana la gara della 20^ giornata, rinviata per neve, tra Celano e Ancona, terminata con un noioso 0-0. Un punto che serve a poco ai dorici, costretti in queste ore a fare i conti con il ricorso presentato ufficialmente dalla Vis Pesaro dopo l’incontro della scorsa giornata, vinta sul campo per 1-0 dalla squadra di Favo, per la presunta irregolarità sul tesseramento del calciatore dell’Ancona Bellucci. Se così fosse ai biancorossi non solo verrebbe inflitta la sconfitta a tavolino nel derby ma potrebbero incorrere anche in una pesante penalizzazione per tutte le gare dove Bellucci è stato schierato. Si parla addirittura di sei punti, il che farebbe tramontare del tutto le speranze di primato per i marchigiani, che intanto domenica se la dovranno vedere sul difficile campo del Termoli. Per le altre due laziali inserite in questo raggruppamento sfida esterna per l’Astrea, che affronta la pericolante Recanatese, mentre per il Fidene, forte del buon pari ottenuto sul campo del San Cesareo, da superare c’è l’ostacolo Jesina. Il resto del programma prevede la sfida-salvezza tra Civitanovese e Celano, quella tra Amiternina e Renato Curi Angolana, derby abruzzese che si giocherà a porte chiuse al Comunale di Scoppito, e il testa-coda tra Vis Pesaro e San Nicolò. Trasferiamoci al girone E dove la Viterbese è attesa dalla trasferta di Todi. Ieri la pesante mano del giudice sportivo si è abbattuta sulla società gialloblu che ha dovuto subire un ammenda di 2000 euro e l’obbligo di disputare a porte chiuse la prossima gara al “Rocchi”. Più critica la situazione in casa Flaminia. I civitonici di Puccica, ultimi in classifica, ospitano il Sansepolcro, terza forza del torneo e a soli cinque punti dalla vetta.   

Piero Zomegnan