Serie D Girone G, la Top 11 della 27^ giornata

Alessandro Bastianelli 20 marzo 2018 Commenti disabilitati su Serie D Girone G, la Top 11 della 27^ giornata

NANNI TOP 11

Ritorna l’appuntamento con la nostra Top 11, redatta da Alessandro Bastianelli.

Le regole sono semplici: si scelgono i quattro under e, sopratutto, un criterio che possa comporre una formazione realmente competitiva anche nella realtà. Il modulo scelto riflette le idee del tecnico inserito in Top 11. D’altronde, non siamo mica al Fantacalcio.

Ventisettesima giornata di campionato che ha dato un’ulteriore spinta al Rieti, vincitrice contro l’Aprilia, e che demanda ogni discorso al 4 Aprile per Latina e Albalonga, interessate dal rinvio per il Viareggio.

Con Rieti, Trastevere e Atletico che vincono in zona nobile, le maggiori delusioni arrivano dal Cassino, che in casa si fa sorprendere dal San Teodoro, ora in grado di rilanciarsi verso la salvezza.

Zona rossa che vede, oltre ai dolori del Monterosi (ancora a digiuno di vittorie), gli exploit di Flaminia, Budoni e Nuorese. Le vittorie delle due sarde mettono ancora più pepe ad una lotta salvezza che si preannuncia all’ultimo sangue.

Vediamo i migliori di giornata, assemblandoli attorno al 4-3-3.

Colantoni

Colantoni

In porta, prima nomination per Cavalli del Monterosi: prende tre gol, ma è incolpevole su tutti, ed oltretutto con le sue parate tiene a galla il Monterosi per 80′. Almeno 4 gli interventi decisivi su Lorusso, Cardillo e Bernardotto.

A destra, adattiamo Ruiu del Latte Dolce: il versatile terzino dei sardi, di proprietà del Cagliari, offre a Palmas la palla giusta per l’assist, dimostrandosi uno dei migliori giovani del campionato (è un 2000)

Primo dei due centrali Guarino della Nuorese: nel giro di due minuti, salva un gol quasi sulla linea e poi segna il colpo vincente che vale la vittoria per 2 – 1 nel fondamentale scontro salvezza con il Lanusei.

Pompei

Pompei

L’altro centrale è Francesco Colantoni, che si è disimpegnato bene nella difesa trasformista messa in campo da Greco contro lo SFF Atletico. Incolpevole sui gol e bravo a ispirare la punizione da cui scaturisce il rigore per l’Ostia.

Sulla sinistra premiamo Fabio Pompei, al ritorno “full lenght” dopo tanti mesi passati fuori per pubalgia. Grande corsa, dinamismo e precisione per l’esterno preferito di Raffaele Scudieri, bravo ad accompagnare sulle sortite offensive Nanni e Rocchi nella ripresa.

Lorusso

Lorusso

A centrocampo tanta freschezza e gioventù. Attorno a Battaglia, unico “vecchio” (si fa per dire, visto che è del ’95) ruotano due giovani come Moro (2001) e Giunta (1999). Se Battaglia merita la nomination per via del gol decisivo a Tortolì, che per il Flaminia vale quasi la salvezza, il 16enne Moro ha disputato una gran gara contro l’Anzio, illuminando i compagni con assist e giocate nel secondo e nel quarto gol.

Giunta, con la sua staffilata da fuori, si conferma invece uomo in più del Rieti, un giovane che è andato tante volte in gol grazie ai suoi inserimenti e ad un tiro preciso e potente.

Reparto offensivo veloce, tecnico ed imprevedibile.

Maglia numero 9 obbligatoriamente concessa a Spano: la punta del San Teodoro firma un doppietta di qualità e personalità, dando un contributo imprescindibile nella vittoriosa trasferta di Cassino.

Cavalli

Cavalli

Ai suoi lati, Lorusso e Nanni. Chi non vorrebbe due esterni del genere? Lorusso firma il gol del vantaggio del Trastevere a Monterosi, rimanendo pericoloso per tutta la partita con giocate e conclusioni.

Nanni strappa applausi nel secondo tempo di Ostiamare – SFF Atletico: non al meglio, entra nella ripresa e disorienta gli avversari con finte, serpentine, giocate e i due gol (fra cui il capolavoro dai 25 metri valso il 2 – 1) con cui la compagine di Scudieri si impone.

Top 11 27^ giornata

Deus ex machina di questa Top 11, Pierluigi Vigna, che con la seconda vittoria consecutiva fa un bel passo in avanti verso la salvezza dei civitonici.

Top 11 Sportinoro, allenatore: Pierluigi Vigna (Flaminia).

Formazione (4-3-3): 1 Cavalli (’99 Monterosi); 2 Ruiu (’00 Latte Dolce) 5 Guarino (Nuorese) 6 Colantoni (Ostiamare) 3 Pompei (SFF Atletico) ; 11 Moro (’01 Budoni) 4 Battaglia (Flaminia) 8 Giunta (’99 Rieti); 7 Nanni (SFF Atletico) 9 Spano (San Teodoro) 10 Lorusso (Trastevere)

 

Banner