Serie D Girone G, la Top 11 della 12^ giornata

Alessandro Bastianelli 13 novembre 2017 Commenti disabilitati su Serie D Girone G, la Top 11 della 12^ giornata

Tortolano top 11

Ritorna l’appuntamento con la nostra Top 11, redatta da Alessandro Bastianelli.

Le regole sono semplici: si scelgono i quattro under e, sopratutto, con un criterio che possa formare una formazione realmente competitiva anche nella realtà. Il modulo scelto riflette le idee del tecnico inserito in Top 11. D’altronde, non siamo mica al Fantacalcio.

Risultati a sorpresa, trasferte vincenti, big match ad alta tensione e le solite mine vaganti.

La dodicesima giornata è l’ennesimo capitolo del bellissimo film del Girone G. Ricco di colpi di scena, di personaggi importanti e di finali non scontati.

L’Atletico, complice il pari con il Latina, ha riconsegnato il primo posto al Rieti: è il terzo controsorpasso in quattro settimane, e c’è da giurarci che non sarà l’ultimo.

Vediamo chi si è più distinto in questo dodicesimo passaggio, anche stavolta è stata un’impresa organizzare un undici verosimile e competitivo, visto l’alto numero di giocatori che si sono distinti nel week end.

Maurizio Floris, Tortolì

Maurizio Floris, Tortolì

Il modulo di giornata è il 4-2-3-1.

In porta finalmente un portiere esperto, il 31enne Maurizio Floris. L’estremo del Tortolì ha messo faccia, testa e guanti sulla vittoria esiziale contro il San Teodoro con almeno 4 grandi interventi e altre parate importanti, segno di come l’esperienza sia quanto mai necessaria nei momenti decisivi.

Difesa a 4 con un solo under sulla corsia di destra: è Patrizio Cotani (’98) del Trastevere, che ha arato la fascia come un treno contro il Budoni, dando continuità alle sue buone prestazioni.

Al centro della difesa, abbiniamo quelli che domenica sono stati due nemici, e neanche troppo teneri con i rispettivi dirimpettai.

Giovanni Esposito, SFF Atletico

Giovanni Esposito, SFF Atletico

C’è Alberto Cossentino, 29enne difensore del Latina, migliore in assoluto del big match contro l’Atletico. Oltre a segnare in mischia il gol del pareggio, ha avuto il suo bel da fare a chiudere toppe e buchi, con il compagno di reparto Romeo dirottato a destra. L’altro centrale è Esposito dello SFF Atletico, che ha annullato alla perfezione l’ex capocannoniere del girone, Iadaresta, che non ha praticamente vinto un duello aereo contro il forte mastino napoletano.

A sinistra dirottiamo un centrale di ruolo, l’argentino Gutierrez: garra e gol al servizio del Tortolì che ha vinto lo scontro diretto contro il San Teodoro.

Masala, Latte Dolce

Masala, Latte Dolce

Due centrocampisti giovani, di temperamento ma anche di qualità, a presidiare ed animare la zona mediana: Giunta (’99) è tornato in campo da poche settimane ma senza perdere lo smalto, suo uno dei gol che sono valsi la vittoria del Rieti contro il Lanusei. Accanto a lui, l’eroe di Albano Masala, tra l’altro ex Rieti, che al 51′ della ripresa ha firmato il gol decisivo che ha fatto trionfare il Latte Dolce contro l’Albalonga.

Alle spalle della punta, un terzetto ben assortito per qualità e quantità. A correre, ci penserebbe Matteo Fortunato (’97), esterno dell’Aprilia, uomo in più del centrocampo di Venturi per sacrificio, corsa e temperamento, in gol contro il Cassino.

Andrea Casimirri, Aprilia

Andrea Casimirri, Aprilia

Ma c’è ancora spazio per l’Aprilia in Top 11: la numero 10 la diamo ad Andrea Casimirri, che con una splendida doppietta ha trascinato gli apriliani.

Sulla sinistra, non potevamo che mettere Emiliano Tortolano: ex di giornata, Tortolano ha segnato forse il gol più bello dell’anno contro il Latina, un’esecuzione splendida in girata, dal limite, imparabile per chiunque.

Emiliano Tortolano

Emiliano Tortolano

Per chiudere, la numero 9 ha illustri esclusi. Dispiace lasciare fuori Pippi e Marcheggiani, autori di doppiette fondamentali per Monterosi e Rieti, ma inseriamo Svidercoschi della Lupa Roma per due motivi: in primis è il ’99 che mancava alla Top 11, ed inoltre ha giocato una partita importante contro il Flaminia, siglando il bel gol del 3 – 2. State sicuri che Svidercoschi, con o senza regola, giocherebbe in molte squadre del girone G.

Ci dispiace essere ripetitivi, ma anche questa settimana il mister è Mauro Venturi. Stavolta ha utilizzato il 4-2-3-1, e non il 4-3-3, contro il Cassino, ma i risultati sono ugualmente eccezionali, con l’Aprilia che ha battuto i biancocelesti grazie ad una gara tutto cuore, intelligenza e qualità. Alla sesta vittoria in campionato, l’Aprilia è la realtà più bella del girone, un angolo di calcio dove con pochi soldi, ma tanto sacrificio, si sta costruendo una storia bellissima.

TOP 11 DODICESIMA GIORNATA rid

Top 11 Girone G, allenatore: Mauro Venturi.

Formazione (4-2-3-1): 1 Floris; 2 Cotani (’98 Trastevere) 3 Gutierrez (Tortolì) 4 Cossentino (Latina) 5 Esposito (SFF Atletico); 6 Masala (Sassari Latte Dolce) 8 Giunta (’99 Rieti); 7 Fortunato (’97 Aprilia) 10 Casimirri (Aprilia) 11 Tortolano (SFF Atletico); 9 Svidercoschi (’99 Lupa Roma).

Banner