SERIE D GIRONE F – LA PRESENTAZIONE DELLA PRIMA DI RITORNO

alfredo 4 gennaio 2013 Commenti disabilitati su SERIE D GIRONE F – LA PRESENTAZIONE DELLA PRIMA DI RITORNO
SERIE D GIRONE F – LA PRESENTAZIONE DELLA PRIMA DI RITORNO

Finita la pausa natalizia domenica prossima si torna in campo. Per la serie D si gioca la prima giornata del girone di ritorno. Nel girone F, dopo essersi laureato campione d’inverno, il San Cesareo è atteso dalla trasferta di Marino. Il derby del “Fiore” è aperto a qualsiasi risultato, nonostante i rossoblu partano favoriti, questo perché i marinesi vengono da una striscia positiva di tre vittorie consecutive (quattro nelle ultime cinque gare) che hanno per il momento allontanato la squadra di Alberto Mariani dalla retrocessione diretta. Ben altre aspirazioni, invece, attendono il team di Fabrizio Ferazzoli, che ha un margine di vantaggio di due punti sulla Sambenedettese e di tre sulla Maceratese. Più staccate Ancona e Termoli (-8 dalla vetta) con quest’ultimo che ha dovuto cedere tre punti imprevisti al fanalino di coda San Nicolò, perdendo l’imbattibilità casalinga nel recupero della gara non disputata il 22 dicembre scorso per vento (1-0 il punteggio a favore degli abruzzesi). Nell’altro recupero, quello tra la Maceratese e l’Astrea (qui la gara era stata rinviata il 9 dicembre per neve), i biancorossi di Di Fabio si sono imposti di misura sui ministeriali grazie alla rete dell’attaccante Melchiorri. I marchigiani, felici di aver chiuso il 2012 con una vittoria, si sono portati a tre punti dalla capolista San Cesareo, in attesa del derby della Befana contro l’Ancona dove arriveranno decimati per via delle squalifiche di Luisi e Carboni. Turno sulla carta più agevole per la Samb che ospita il San Nicolò, salito a 9 punti dopo la vittoria di Termoli ma sempre ultimo in classica. Sempre più drammatico il momento societario dell’Isernia. Finora sono risultati vani i tentativi del presidente Monfreda di salvare la società nonostante i diversi contatti delle ultime settimane. Intanto la classifica comincia a complicarsi e domenica c’è da affrontare una non facile trasferta come quella di Pesaro. Il Fidene proverà ancora una volta ad aggrapparsi ai gol del suo bomber Mario Raso per superare la Renato Curi Angolana mentre l’Astrea di Giuseppe Ferazzoli cerca riscatto a Termoli dove troverà la squadra di Giacomarro pronta a rifarsi dopo il brutto scivolone interno contro il San Nicolò che l’ha allontanata notevolmente dalle primissime posizioni. Sfida salvezza tra Recanatese e Amiternina mentre la Civitanovese di Cornacchini, dopo aver tesserato il centrocampista croato classe ’91 Bubalo Hrvoje, ospita l’Olympia Agnonese.   Chiude il programma Celano-Jesina. Calcio d’inizio alle 14,30.    

Piero Zomegnan