SERIE D – GIRONE F: C’E’ SAMB-SAN CESAREO. GIRONE E: FARRIS ALLA PROVA PIANESE

alfredo 18 gennaio 2013 Commenti disabilitati su SERIE D – GIRONE F: C’E’ SAMB-SAN CESAREO. GIRONE E: FARRIS ALLA PROVA PIANESE
SERIE D – GIRONE F: C’E’ SAMB-SAN CESAREO. GIRONE E: FARRIS ALLA PROVA PIANESE

Il campionato entra nella sua fase decisiva. A dircelo sarà la 20^ giornata (girone F) che riserva un piatto davvero appetibile. Al Riviera delle Palme c’è grande attesa per il big match tra la Sambenedettese, neo capolista, e il San Cesareo. I rossoblù di Palladini, dopo il sorpasso di domenica scorsa, hanno la ghiotta occasione di battere i rivali e scappare via in quello che potrebbe definirsi un vero tentativo di fuga. Ci crede la società, che in settimana ha parlato per bocca del suo direttore generale, Giulio Spadoni, il quale considera meritato il primato dei ragazzi, capaci di allungare anche sulla Maceratese. Non vuole fermarsi più la Samb, ma di certo non avrà vita facile contro un San Cesareo ferito nel suo orgoglio dalle cinque sberle subite in casa dal Termoli. Una debacle che in pochi avrebbero pronosticato ma che in casa laziale Tajarol e compagni sono già pronti a superare con una prestazione super. Non sarà facile. L’unica certezza è che sarà una grande partita da seguire con palpitazione dall’inizio fino alla fine. Alle spalle delle due battistrada la Maceratese è attesa dal derby di Civitanova Marche. Si rinnova l’eterna sfida, che negli anni è stata non solo sportiva ma anche politica, in un Polisportivo che si prevede esaurito come ai vecchi tempi. Sarà derby anche sugli spalti con le due tifoserie che già da giorni hanno mobilitato le proprie truppe. La Civitanovese di mister Cornacchini dovrà fare a meno del difensore Mallus e del portiere Tubaro; la squadra di Di Fabio sarà priva di Benfatto e Donzelli ma recupera Carboni e Arcolai. In chiave playoff impegno casalingo per il Termoli che ospita la Jesina mentre l’Ancona farà visita agli abruzzesi del Celano senza l’attaccante Giuseppe Ingari, espulso nel finale del derby di Jesi e squalificato dal giudice sportivo per 2 giornate. Nuovo arrivo in casa dorica. Si tratta di Francesco Streccioni, esterno di centrocampo, classe ’93, ex Primavera del Lecce dove ha giocato per due stagioni. Nell’unico anticipo del sabato le telecamere di Rai Sport 1 si accenderanno su Vis Pesaro-Amiternina, in programma alle ore 14,00. I padroni di casa, sesta forza del torneo con 32 punti, proveranno a sfruttare l’occasione di rimanere agganciati al treno playoff. Di contro, gli ospiti, reduci dalla sconfitta in casa (1-3) contro la Samb, dovranno riscattarsi per raggiungere una salvezza tranquilla, anche se in settimana mister Angelone ha dovuto fare i conti con alcuni infortuni, tra cui quello del capitano Alessandro Del Coco, operato a Latina al ginocchio sinistro. Il club abruzzese si è però rinforzato con l’arrivo dell’esterno ivoriano, classe ’93, Seydou Bamba, ex di Sangiovannese e Tuttocuoio. In fondo alla classifica tengono banco Isernia-San Nicolò, con gli abruzzesi che hanno tesserato l’esterno basso, classe ’93, Giuseppe Tracchia, proveniente dalla Sambenedettese, e Recanatese-Renato Curi Angolana. Da seguire con interesse anche il derby laziale tra Fidene e Astrea e la sfida del Domenico Fiore tra il Città di Marino, a caccia dei primi punti del nuovo anno, e l’Olympia Agnonese, che insegue l’obiettivo dei playoff distante al momento quattro lunghezze. Nel girone E, cambi tattici in vista per la Viterbese. Contro la Pianese Massimiliano Farris potrebbe rimescolare le carte, evidentemente provato dalla scarsa lucidità mostrata sottoporta dai suoi contro il Fiesolecaldine, e passare a un centrocampo a rombo, in virtù anche dello stop di Scardini, con Pero Nullo alle spalle di due attaccanti e Giannone vertice basso. Prove di riscatto per la Flaminia Civitacastellana. In terra falisca andrà in scena la sfida salvezza contro il Pierantonio, squadra che ha provato a rimettersi in carreggiata domenica scorsa battendo 3-2 il Todi e riprendendosi il terz’ultimo posto. Per la squadra di Lillo Puccica, ultima in classifica, sarà fondamentale fare risultato positivo anche perché all’andata finì 1-1 e quindi si potrebbe trovare in vantaggio nel discorso degli scontri diretti, altro aspetto da non sottovalutare in un momento delicato come questo.

Piero Zomegnan