SERIE D: DOMENICA DI NUOVO IN CAMPO. NEL GIRONE F DUE LE PARTITE RINVIATE PER IL VIAREGGIO. GIRONE E: FLAMINIA E VITERBESE ANTICIPANO AL SABATO

alfredo 15 febbraio 2013 Commenti disabilitati su SERIE D: DOMENICA DI NUOVO IN CAMPO. NEL GIRONE F DUE LE PARTITE RINVIATE PER IL VIAREGGIO. GIRONE E: FLAMINIA E VITERBESE ANTICIPANO AL SABATO
SERIE D: DOMENICA DI NUOVO IN CAMPO. NEL GIRONE F DUE LE PARTITE RINVIATE PER IL VIAREGGIO. GIRONE E: FLAMINIA E VITERBESE ANTICIPANO AL SABATO

Dopo la sosta domenica si torna in campo. Il torneo di Viareggio, in svolgimento da lunedì, ha fatto rinviare due partite del girone F. Oltre a Celano-Vis Pesaro, che si giocherà mercoledì 27 febbraio perché tre giocatori della Vis sono stati convocati nella Rappresentativa di serie D per prendere parte alla kermesse internazionale di calcio giovanile, è stato infatti posticipato, sempre al 27, alle ore 14,30, il derby abruzzese tra San Nicolò e Amiternina, in seguito alla convocazione del portiere aquilano, classe ’94, Valerio Spacca. Sulla carta la giornata di domenica, la 23^, dovrebbe offrire un leggero vantaggio al San Cesareo, che al “Pera” ospita la pericolante Recanatese, mentre la Sambenedettese, che guida la classifica a +2 dai laziali di Fabrizio Ferazzoli, è attesa nella tana dell’Astrea, dove l’altro Ferazzoli, tecnico dei ministeriali, potrebbe regalare una bella gioia al fratello minore. Attenzione alla Maceratese, in netta ripresa nelle ultime settimane e mai come adesso a ridosso delle primissime posizioni. I biancorossi ospitano all’ “Helvia Recina” il Termoli in quella che si preannuncia una delle sfide più interessanti della sesta di ritorno (si affrontano infatti terza contro quinta). L’Ancona, in attesa della sentenza sul caso Bellucci, riceve al “Del Conero” la Civitanovese, in un derby senza attacco, nel senso che il reparto offensivo rossoblù è il peggiore del campionato e quello dei dorici è decimato per via delle assenze, oltre che di Bellucci, quasi certamente di Ingari, ancora fermo per l’infortunio alla coscia, e di Palumbo, alle prese con un problema al ginocchio. Nel frattempo i biancorossi di Favo ieri hanno battuto di misura in amichevole ad Offagna la squadra locale di Promozione allenata dall’ex Marco Arno. Trasferte delicate per le altre due compagini laziali del girone. Il Città di Marino, impegnato al Viareggio con la formazione Juniores di Rinaldi, reca visita alla Jesina. I castellani di Alberto Mariani, ultimi insieme al San Nicolò, vogliono vendicare la sconfitta dell’andata, quando al “Fiore” i marchigiani riuscirono a spuntarla in pieno recupero su calcio di rigore. Fidene impegnato sul campo dell’Olympia Agnonese, deve difendersi dalla zona playout distante solo un punto. Chiude il programma di giornata (fischio d’inizio alle 14,30) Renato Curi Angolana-Isernia. Nel girone E il sabato si fa in tre. Sono, infatti, ben tre le gare che si giocano in anticipo. Il big match è quello di Viterbo tra i padroni di casa e il Castel Rigone capolista. La gara si giocherà a porte chiuse per la squalifica di un turno del “Rocchi”. Negli ospiti mancherà lo squalificato Gimmelli, nella squadra di Farris out Matteo Pero Nullo. Il Sansepolcro, che insegue il Castel Rigone a -3, ospiterà invece il Bastia (gara ripresa dalle telecamere di Rai Sport 1). Sempre sabato il Flaminia Civitacastellana se la dovrà vedere al “Luzi” di Gualdo Tadino con il Casacastalda, anticipo legato al fatto che domenica sullo stesso campo sarà di scena il Gualdo (Eccellenza).

Piero Zomegnan