PUNTO PROMOZIONE: VINCE SOLO IL CERVETERI! CASTRENSE, FUTBOLCLUB E FONTANA LIRI PAREGGIANO NEGLI SCONTRI DIRETTI MANTENENDO LA LEADERSHIP

redazione 14 gennaio 2013 Commenti disabilitati su PUNTO PROMOZIONE: VINCE SOLO IL CERVETERI! CASTRENSE, FUTBOLCLUB E FONTANA LIRI PAREGGIANO NEGLI SCONTRI DIRETTI MANTENENDO LA LEADERSHIP
PUNTO PROMOZIONE: VINCE SOLO IL CERVETERI! CASTRENSE, FUTBOLCLUB E FONTANA LIRI PAREGGIANO NEGLI SCONTRI DIRETTI MANTENENDO LA LEADERSHIP

Da mercoledì 16 torna la Coppa Italia.  Risultati, classifiche e calendario sono in rete alla voce “risultati e classifiche, dilettanti, Promozione”.

di Massimiliano Arrichiello

PROMOZIONE –  19.giornata

GIRONE A
Cerveteri e Compagnia portuale si staccano dal Nettuno e volano in fuga.
La squadra allenata da Marco Ferretti supera in trasferta 2-1 il Lido dei Pini, fino ad oggi imbattuto tra le mura domestiche, aprendo le marcature con la dodicesima rete del vicecannoniere del girone alle spalle di Mucili dell’Ostiantica Virli, abile a sfruttare un errore avversario provocato dal campo inzuppato al 10′. 3′ dopo un calcio di rigore concesso per gioco scorretto di Morasca, veniva parato da Boriello su Panicci, e nonostante l’espulsione di Morasca sul fallo, gli etruschi riuscivano a raddoppiare al 70′ con Torroni, fino al goal della bandiera su un secondo penalty stavolta trasformato da Panicci al 28’st. Il Cerveteri resta primo con 3 punti di vantaggio prima della gara interna non proibitiva con il Borgo Flora.
La Compagnia Portuale Civitavecchia ha dovuto penare non poco per venire a capo 3-2 del Città di Fiumicino, migliore soprattutto nella prima ora ed in vantaggio al 28′ con Bardoni, prima del pari al 60′ di Maisto. Un minuto dopo Marzi riportava avanti i ragazzi di Scudieri, ma gli acuti di Poggi al 66′ e di Maisto a 20′ dalla fine hanno ribaltato la situazione conservata poi da due grandi parate di Notari.
Al terzo posto ma ora a -9 dalla seconda il Nettuno, sconfitto 2-1 dal Maccarese, ed in vantaggio al “Darra” nella ripresa grazie a Casaldi, ma subito riacchiappato da una doppietta di Chierico prima con un tiro dalla distanza e poi con un colpo di testa su cross di Cerrone, dopo però che l’arbitro sull’1-1 aveva espulso i nettunensi Montella e Cappioli per doppia ammonizione.
Sale a un punto dal podio il Montespaccato che si impone in rimonta 2-1 nel derby a Casalotti, dopo l’errore dal dischetto locale di Bianchini e il vantaggio di Babbucci, prima su su calcio di punizione di Rotella a 10′ dal termine e poi al 91′ su rigore di Rocchi, ed in attesa del confronto verità del prossimo turno con il Dilettanti Falasche quinto, superato in classifica dopo il kappaò subito a “Villa Claudia” 2-1 dal Tolfa non più penultimo. Purtroppo per la squadra di mister Stampigioni c’è stato il grave lutto della scomparsa nei minuti finali della partita del medico sociale all’ospedale “Gemelli”: si è spento Vittorio Mesolella, 72 anni, vicepresidente del Tolfa e grande appassionato dello sport. Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Mesolella ed al Tolfa.
Pareggia 2-2 in rimonta a Focene il Palocco, che raggiunge comunque in sesta posizione il Santa Marinella, superato 2-0 a Borgo Flora dai locali penultimi a -2 dal Tolfa stesso. E domenica 20 saranno da seguire gli “spareggi” Palocco-Maccarese e Montespaccato-Falasche.

GIRONE B
Secondo pareggio consecutivo 2-2 per la “super” Castrense, ma stavolta va bene così, perchè di fronte c’era proprio il Grifone Monteverde nel big-match, e i punti di vantaggio restano 3 sui romani, dopo aver inseguito due volte nel punteggio. La squadra di Grotte di Castro mantiene l’imbattibilità e il maggior numero di punti della Promozione laziale, nonostante lo 0-1 firmato al 18′ da Montepaone di testa su punizione improvvisa di Ferro, e il nuovo svantaggio al 65′ di Salvati in mischia sempre su calcio piazzato di Ferro. Per la capolista di mister Centaro al 39′ il primo pareggio di Stefano Cascianelli dopo corner di Ingrosso, e ad un quarto d’ora dalla fine il capolavoro su calcio di punizione di Stefano Loiseaux. Al Grifone la soddisfazione dell’allenatore Sgherri ricordando lo 0-5 dell’andata e il rammarico per l’occasione finale del solito Ferro, andata a sbattere sulla traversa, in attesa del confronto con il Riano sesta forza del girone, mentre alla Castrense toccherà la Boreale fra le mura amiche.
Tutto invariato sul podio, perchè anche la Vigor Acquapendente pareggia 1-1 sul proprio campo con il Comunale di Capena,
nonostante il vantaggio di danieli, agganciata a 20′ dalla fine da Spampanato!
La Nuova Sorianese diventa quarta da sola superando il Tor di Quinto 2-1 grazie ai goal di Pirillo e De Santis, prima della bandiera di Ulisse e l’espulsione per bestemmie a tempo scaduto di Antonini, che così mancherà la supersfida di Anguillara del prossimo turno.
Anguillara che perde a sorpresa in casa 1-0 con il Pianoscarano per un goal di salvitti su rigore al 70′
Sesto il Riano che rimonta 1-1 al Sant’Eugenio il vantaggio di Policano con Masciarelli al 35′ della prima frazione.
Successi importanti per Boreale, non più penultima con l’1-0 sul Bracciano, Valle del Tevere che rimonta e supera 2-1 l’Ischia di Castro, il Fiano Romano 1-0 sul Settebagni, e del Cantalupo 3-1 sul La Sabina ed ora più vicino ai Play-Out.

GIRONE C
Secondo pari del 2013 per il Futbolclub, ma stavolta in casa e nella partitissima con il Cretone Castelchiodato, con tanto di seguito tumultuoso e squalifiche a pioggia per i cinque espulsi maturati a causa anche dell’ennesimo arbitraggio “particolare” del signor Cattaneo di Civitavecchia come scriviamo qui http://www.sportinoro.com/wp/promozione-futbolclub-cretone-castelchiodato-1-1-tra-emozioni-e-rissa/  e vi facciamo vedere nel nostro servizio TV.
E così il Real Tor Bella Monaca Zagarolo riagguanta al secondo posto il Cre.Cas. e si avvicina a 3 sole lunghezze dagli orange con il 3-1 del “Panichelli” sul Sant’Angelo Romano, risultato maturato per i goal di Patrick Giannetti al 6′ su rigore e al 31′ (quota 8 reti per il “Bruno Giordano” dei dilettanti) e Tolletti al 40′ tutti nel primo tempo, prima del goal della bandiera ospite siglato al 62′ da Marsella.
Quarto diventa in compagnia del Serpentara Bellegra Olevano il Semprevisa, capace di vincere 2-1 sul campo dell’Atletico Vescovio grazie alle reti del capocannoniere del “C” De Paolis giunto a 11 goals e Carbonari, inframezzate dal momentaneo pari di Lavosi, ed in vista della sfida proprio al Futbolclub nella “tana” di Carpineto Romano.
Delude, 1-1 a San Polo dei Cavalieri nel momento più importante, il Serpentara di Manrico Berti in vantaggio lampo dopo 7′ con Lustrissimi, acciuffato da Angiuoni su rigore già al 15′, mentre Ciampino, 1-0 al Cava dei Selci, Cerreto Laziale, Città di Ciampino e Torrenova si riavvicinano, contrariamente all’Almas battuta al Sant’Anna 2-1 proprio dal Cerreto di mister Piacentini, in goal Cecchini ed il centravanti Cocker prima della rete biancoverde a tempo scaduto di Di Cicco, ed all’ennesima delusione provocata dalla Nuova Superiride La Rustica battuta 4-1 a Palombara.
E nel prossimo turno sarà spettacolo con Cerreto Laziale-Real TBM, Nuova Superiride-Cretone Castelchiodato, Torrenova-Ciampino e Serpentara B.-Almas Roma!

GIRONE D
Equilibratissimo il raggruppamento sud, con ben tre pareggi per le squadre sul podio ed un generale riavvicinamento.
Il Fontana Liri deve ringraziare la buona sorte per il pareggio interno 1-1 con la Nuova Itri ora quinta, ma a due soli punti dalla vetta. Dopo 18′ Giurini porta in vantaggio l’undici di mister Parisella raccogliendo un cross dalla sinistra di Spirito, poi il portiere ospite Frascogna salva il risultato in almeno 3 occasioni, fino a 20′ dalla fine quando sull’ennesima mischia da calcio di punizione di Lillo Carmassi risolve i problemi al 43enne mister Massimo Caldaroni che ora affronterà la trasferta sulla carta poco insidiosa con l’Atletico Sabotino.
In seconda posizione si prosegue a braccetto ma in maniera diversa: il Roccasecca deve ringraziare il maltempo per la sospensione del match a Minturno dove perdeva clamorosamente 3-1 al 50′, mentre il Nuovo Cassino si è fatto raggiungere sul 2-2 a San Michele dopo essere andato sul doppio vantaggio con Calcagni (15 reti e capocannoniere di tutti i gironi assieme a Mucili) e Di Vito, ripreso da una doppietta di Funari giunto al tredicesimo goal in campionato. Domenica avremo proprio il match-verità Roccasecca-San Michele.
Risale l’Arce ora anch’essa ad un solo punto dalla capolista dopo il 5-1 rifilato all’Hermada (2 goal di Ambrifi e acuti di Sardellitti, Bianchi e Corsetti) e pronta a sfidare il Sermoneta sei punti più sotto dopo il 3-1 con cui si è imposto al Sonnino.
1-1 anche tra Santi Pietro e Paolo e Bassiano ora ottavo, mentre il Santopadre si porta al nono posto con la vittoria esterna 3-1 a Broccostella.

Ed ora spazio alla Coppa Italia dal 16 gennaio con le gare di andata degli ottavi di finale, ritorno il 30.
Ecco il quadro completo degli ottavi di finale:
Pescatori Ostia–Futbolclub
Cedial Lido Pini–Atletico Vescovio
Nettuno–Cava Dei Selci
Anguillara–Ciampino
Almas Roma–Città Di Pignataro
Vivace Grottaferrata–Grifone Monteverde
Nuova Superiride La Rustica–Vigor Acquapendente
Bassiano–Semprevisa

* Risultati, classifiche e calendario sono in rete alla voce “risultati e classifiche, dilettanti, Promozione”. Aiutiamoci a raccogliere variazioni, risultati, marcatori, tabellini etc.: m.arrichiello@libero.it, 339/2498794