Promozione, il punto sui quattro gironi dopo trenta giornate

Roberto Matrisciano 16 aprile 2018 0
Promozione, il punto sui quattro gironi dopo trenta giornate

Nella foto, l’allenatore dell’Itri, Giorgio Minieri

GIRONE A

Nonostante la sconfitta contro i rivali del Ronciglione, l’Ottavia è sempre più vicina all’Eccellenza. La squadra di Porcelli ha cinque punti di vantaggio proprio sui viterbesi e un calendario più morbido. Applausi comunque alla squadra di Orioni, in grado di mettere pepe sul campionato anche in queste ultime giornate, in cui Provinciali e compagni oltre che sperare in una clamorosa quanto improbabile rimonta, dovranno comunque guardarsi le spalle da uno splendido Fiumicino, La squadra di Ceccarelli è reduce da tre successi consecutivi, ma soprattutto da un girone di ritorno ai limiti della perfezione. Il terzo posto è sempre più vicino, e la piazza d’onore non è un miraggio.

Dietro i rossoblu c’è una Compagnia Portuale sempre più in difficoltà e forse con la testa non proprio sulla lotta play-off. La bella gara in casa della capolista della scorsa settimana aveva illuso, ma il k.o. di Bomarzo pesa come un macigno. Ultima squadra ancora in lizza per un posto al sole è l’Aranova, distante cinque punti dal podio. Il pari beffa subito a Montalto in pieno recupero è una piccola nota stonata in un girone di ritorno vissuto da protagonista.

Dalla sesta alla nona posizione troviamo in ordine Santa Marinella, Montefiascone, Grifone Gialloverde e Accademia Calcio Roma, tutte squadre che sembrano non avere più particolari obiettivi, ma chi più e chi meno, sono comunque riuscire a disputare una buona stagione. Piccolo appunto sull’Accademia, che alla prima senza Petruzzi in panchina vince e mette in cassaforte la salvezza dopo un buon ritorno.

Dalla decima posizione inizia la solita bagarre per evitare play-out e retrocessione. La Vigor Acquapendente ha rallentato bruscamente e pericolosamente nelle ultime settimane, anche se per organico e posizione è quella che rischia meno. Atletico Ladispoli e Montalto vanno a braccetto, con i biancorossi che sembrano però più in salute rispetto ai finalisti di coppa, troppo dipendenti dai gol e dalla condizione fisica del leader Vittorini. Il punto di vantaggio sulla tredicesima posizione non può far dormire sonni tranquilli alle due squadre, chiamate a dare il 100% per centrare la salvezza.

Domenica storta invece per il Città di Cerveteri, non tanto per il pari di Marina di San Nicola, quanto per il successo esterno del Canale Monterano al “Paglialunga” con il Maccarese, che riduce a soli sette punti il distacco della sedicesima dalla tredicesima. La squadra di Cotroneo sta pagando dazio ad una seconda parte di stagione molto complicata. Bomarzo e Pescatori vincono entrambe e ad oggi sarebbero una di fronte l’altra nel play-out, con i viterbesi che avrebbero il fattore campo a favore. Per i lidensi, finalisti di coppa, è però arrivata la prima vittoria in trasferta della stagione, che potrebbe dare ulteriore slancio in questo concitatissimo finale.

Quasi spacciato il San Lorenzo Nuovo, che proprio non è riuscito a cambiare marcia in queste ultime decisive giornate, mentre il Maccarese, nonostante i miglioramenti e la buona volontà delle ultime settimane, è oramai condannata alla retrocessione.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 OTTAVIA 61 30 17 10 3 56:32 24       
2 RONCIGLIONE UNITED 56 30 16 8 6 48:36 12       
3 FIUMICINO 1926 53 30 15 8 7 47:31 16       
4 COMPAGNIA PORTUALE 49 30 14 7 9 59:43 16       
5 ARANOVA 48 30 12 12 6 48:36 12       
6 SANTA MARINELLA 1947 46 30 11 13 6 45:36 9       
7 MONTEFIASCONE 45 30 11 12 7 47:33 14       
8 GRIFONE GIALLOVERDE 44 30 12 8 10 45:36 9       
9 ACCADEMIA CALCIO ROMA 43 30 10 13 7 56:42 14       
10 POL. VIGOR ACQUAPENDENTE 40 30 11 7 12 40:40 0       
11 ATLETICO LADISPOLI 38 30 10 8 12 45:43 2       
12 MONTALTO 38 30 11 5 14 51:57 -6       
13 CITTA’ DI CERVETERI 37 30 10 7 13 33:42 -9       
14 BOMARZO 33 30 9 6 15 42:54 -12       
15 PESCATORI OSTIA 31 30 8 7 15 32:50 -18       
16 CANALE MONTERANO 30 30 8 6 16 38:56 -18       
17 SAN LORENZO NUOVO 24 30 5 9 16 30:60 -30       
18 NUOVA MACCARESE 18 30 4 6 20 24:59 -35      

GIRONE B

Il rebus relativo al primo posto sembra si stia risolvendo a favore del Villalba. I tiburtini nelle ultime settimane, complice anche il successo nello scontro diretto, hanno prima sorpassato, poi staccato il Pro Roma, ora distante quattro punti. La squadra di Ferranti proprio nel momento più caldo della stagione vive un ottimo periodo di forma, cosa fondamentale per gestire il vantaggio. I romani non sono in difficoltà, ma su di loro nelle ultime giornate ha pesato un calendario molto complicato, arrivato dopo una grande rincorsa. Il campionato è ancora aperto ma Iannotti e compagni sono sempre più vicini al loro grande obiettivo.

Lotta serrata per quanto riguarda il gradino più basso del podio, con quattro squadre in quattro punti. Se diamo un’occhiata allo stato di forma di tutte le contendenti, la Vigor Perconti sembrava quella più lanciata, prima però che i blaugrana cedessero il passo in casa dell’ostico S.Angelo Romano, sempre più ammazza grandi. Il Fiano Romano punterà su Pangrazi e sulla sua solidità, mentre il Vicovaro sta mostrando cenni di ripresa dopo la crisi. Quattro partite sembrano poche, ma con questo equilibrio il cammino è ancora molto lungo.

Cantalice, Maglianese e Vis Subiaco posso giocare queste ultime partite con la spensieratezza di chi non ha più nulla da guadagnare e da perdere. Un appunto sulla neopromossa Maglianese, che nonostante i tanti alti e bassi, riuscirà meritatamente a mantenere la categoria. Ad oggi si disputerebbero tutti e due i play-out, con il Salto Cicolano che al momento è quella con il miglior piazzamento e più tranquilla. Complici le tre battute d’arresto consecutive il Guidonia è stato risucchiato dalle sabbie mobili della bassa classifica, così come il Rodolfo Morandi, che Domenica ha perso una grande occasione contro l’ormai retrocessa Castelnuovese, subendo il pari beffa all’ultimo secondo.

Luiss e Ostiantica sono appaiate in classifica, ma gli universitari hanno raccolto un solo punto nelle ultime tre partite, mentre i bianconeri ben sette. Non bene il Licenza, che ora rischia il recupero dello Spes Poggio Fidoni, squadra non spettacolare e che vince poco, ma pratica quando serve. Castelnuovese e Cantalupo praticamente in Prima Categoria.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 VILLALBA OCRES MOCA 65 30 20 5 5 66:20 46       
2 PRO ROMA 61 30 18 7 5 63:35 28       
3 FIANO ROMANO 56 30 15 11 4 50:31 19       
4 VICOVARO 55 30 17 4 9 58:28 30       
5 VIGOR PERCONTI 54 30 15 9 6 66:27 39       
6 SANT’ANGELO ROMANO 52 30 15 7 8 48:38 10       
7 CANTALICE 45 30 12 9 9 58:38 20       
8 MAGLIANESE 45 30 14 3 13 46:37 9       
9 VIS SUBIACO 44 30 12 8 10 36:33 3       
10 SALTO CICOLANO 38 30 11 5 14 45:54 -9       
11 GUIDONIA 35 30 8 11 11 34:40 -6       
12 R. MORANDI 35 30 9 8 13 38:59 -21       
13 LUISS 34 30 10 4 16 50:53 -3       
14 OSTIANTICA CALCIO 1926 34 30 9 7 14 44:57 -13       
15 LICENZA 30 30 7 9 14 38:49 -11       
16 SPES POGGIO FIDONI 28 30 5 13 12 28:45 -17       
17 CASTELNUOVESE 17 30 3 8 19 27:92 -65       
18 CANTALUPO 15 30 4 4 22 28:87 -59      

GIRONE C

Questa appena trascorsa potrebbe essere la giornata decisiva per la corsa al primo posto. Il Lavinio Campoverde la spunta al terzo minuto di recupero contro l’ostico Podgora e tiene a cinque punti di distanza lo Sporting Genzano. È vero che mancano ancora 360′ al termine del campionato e lo scontro diretto ancora da giocare, ma la bilancia sembra tutta pendere a favore della squadra di Antonelli, sempre più vicina all’impresa.

Emozionante anche il testa a testa per il terzo posto tra Atletico Morena e Palocco, che ormai hanno fatto il vuoto alle proprie spalle e si giocheranno l’accesso alla post season. Le due formazioni sono a pari punti, ma gli scontri diretti premierebbero la squadra di Manrico Berti. Il calendario è molto simile per entrambi, ma tra le due è il Palocco ad attraversare un momento di forma migliore. I ragazzi di La Ruffa in questo girone di ritorno sono stati inarrestabili, ma anche l’Atletico Morena dispone di molte frecce nel proprio arco.

Frascati, La Rustica e Fonte Meravigliosa, che per alcuni momenti della stagione hanno accarezzato il sogno play-off, sembrano fuori dai giochi, con i castellani che hanno perso forse l’ultima chance nello scontro diretto proprio con il Morena.

Il SS Michele e Donato grazie ad un ultimo mese importante, dove è riuscito a collezionare dieci punti in quattro partite, sembra essersi tirato definitivamente fuori dalla lotta salvezza, con Atletico Torrenova e Atletico Olevano che più o meno sono nella stessa situazione, seppur con momenti di forma differenti. L’Airone non sa più vincere, ma il pari in rimonta e in zona Cesarini in casa del Sezze restituisce morale ai ragazzi di Salotti, che in poco meno di due mesi si sono ritrovati dal sogno play-off all’incubo play-out. In grande ascesa troviamo l’Atletico Lariano, senza dubbio la squadra più in forma da metà classifica in giù e di conseguenza una delle favorite per la salvezza finale. Alti e bassi per Vis Sezze e Dilettanti Falasche, anche se i biancoverdi si sono comportati meglio in questa seconda parte di stagione, mentre i setini recriminano per il clamoroso pari di ieri, dove hanno gettato al vento due punti fondamentali.

L’Atletico 2000, che ha perso le stesse partite del Frascati, quinto, sa solo pareggiare. I romani hanno mostrato progressi nelle ultime giornate, ma non riescono a trovare quel guizzo che gli consentirebbe di sperare nella clamorosa rimonta salvezza. Appese ad un filo le speranze di Podgora e Semprevisa. I pontini stanno dando battaglia e stanno rendendo la vita difficile anche alle grandi, ma questo fino ad ora non è bastato per ridurre lo svantaggio dalla tredicesima posizione, sempre di otto punti. I biancoverdi di Carpineto Romano invece, dopo le spiacevoli vicissitudini societarie, stanno cercando di tirare fuori le ultime energie psico fisiche per poter agganciare i play-out. Retrocesso il Praeneste Carchitti, praticamente mai in corsa per la salvezza.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 LAVINIO CAMPOVERDE 72 30 22 6 2 67:27 40       
2 SPORTING GENZANO 67 30 21 4 5 55:22 33       
3 PALOCCO 52 30 16 4 10 55:37 18       
4 ATLETICO MORENA 52 30 14 10 6 54:41 13       
5 FRASCATI 47 30 14 5 11 48:41 7       
6 LA RUSTICA 45 30 13 6 11 53:53 0       
7 FONTE MERAVIGLIOSA 44 30 13 5 12 59:47 12       
8 SS. MICHELE E DONATO 42 30 12 6 12 45:40 5       
9 ATLETICO TORRENOVA 1986 41 30 11 8 11 38:37 1       
10 ATLETICO OLEVANO 1964 41 30 12 5 13 53:59 -6       
11 AIRONE CALCIO 39 30 10 9 11 46:49 -3       
12 ATLETICO LARIANO 1963 38 30 11 5 14 38:43 -5       
13 VIS SEZZE 37 30 10 7 13 42:49 -7       
14 DILETTANTI FALASCHE 37 30 9 10 11 32:44 -12       
15 ATLETICO 2000 33 30 7 12 11 41:48 -7       
16 PODGORA CALCIO 1950 29 30 7 8 15 27:44 -17       
17 SEMPREVISA 28 30 7 7 16 22:36 -14       
18 PRAENESTE CARCHITTI 7 30 2 1 27 23:81 -58      

GIRONE D

L’Itri ha praticamente messo in cassaforte il ritorno in Eccellenza grazie alla vittoria nello scontro diretto con il Sora. Stagione straordinaria quella dei pontini, che dopo il sorpasso a metà stagione non si sono più voltati indietro. A mettere il sigillo a questa fantastica cavalcata, una difesa a dir poco impenetrabile, la migliore di tutta la categoria. Onore e merito anche al Sora, seconda per distacco e fino all’ultimo con la speranza di riaprire i giochi. Real Cassino, M.S.G. Campano, Terracina e Monte San Biagio tutte in lizza per il terzo posto, in una lotta al momento indecifrabile, dove non c’è una vera favorita.

Sembra quasi scontato la disputa di un solo play-out, vista la situazione dell’Arpino. Lo Scalambra Serrone sta cercando di recuperare il Casalvieri per ottenere un posto play-out, che al momento vede dentro il Tecchiena ma abbondantemente fuori il folto gruppo composto da Alatri, Pontinia, Suio e Pro Calcio Lenola. Tranquilla la posizione del Mistral Città di Gaeta cos’ come quella dello Sporting Vodice. Gaeta in caduta libera ma ancora forte dell’ampio vantaggio sulle ultime.

Pos Squadra Pti G. W T L Goals Diff Last 5
1 ITRI 72 28 23 3 2 58:13 45       
2 SORA 63 28 19 6 3 66:20 46       
3 REAL CASSINO COLOSSEO 55 29 15 10 4 46:21 25       
4 CITTA’ M.S.G. CAMPANO 52 28 15 7 6 39:28 11       
5 TERRACINA 51 28 14 9 5 45:26 19       
6 MONTE SAN BIAGIO 51 28 15 6 7 52:38 14       
7 MISTRAL CITTA’ DI GAETA 39 28 11 6 11 44:40 4       
8 SPORTING CALCIO VODICE 35 28 8 11 9 33:37 -4       
9 GAETA 34 29 10 4 15 40:40 0       
10 ALATRI 32 28 8 8 12 36:36 0       
11 PONTINIA 32 28 7 11 10 22:30 -8       
12 ? PRO CALCIO LENOLA 32 28 9 5 14 35:46 -11       
13 ? SUIO TERME CASTELFORTE 32 29 8 8 13 35:41 -6       
14 POLISPORTIVA TECCHIENA 24 28 5 9 14 26:48 -22       
15 CASALVIERI 21 29 5 6 18 24:51 -27       
16 SCALAMBRA SERRONE 19 28 4 7 17 31:76 -45       
17 ARPINO 16 28 4 4 20 13:54 -41

Banner