“POKER” DELLA MONTEROTONDO LUPA

redazione 24 dicembre 2012 Commenti disabilitati su “POKER” DELLA MONTEROTONDO LUPA

I gialloblù di Paris, unica squadra imbattuta di tutta l’Eccellenza, superano in “scioltezza” il Borgo Podgora per 4-1 chiudendo il girone d’andata da soli al secondo posto, a quattro lunghezze dal Terracina. Per il Borgo Podgora, è il terzo ko consecutivo nonché il settimo in trasferta.

MONTEROTONDO LUPA-BORGO PODGORA 4-1

Monterotondo Lupa: Placidi, Amici (70’Abis), Cimini, Doudou, Piccheri, Muzzachi, Aglitti (84’Antonelli), Beccarini, Zarineh, Ippoliti (51’Pucino). A disp.:Del Gaudio, Forti, Conciatori, Carletti. All.:Paris.

Borgo Podgora: Angrisani, Trapani (55’Porcelli), Pacchiarotti, Cannariato, Sossai, Latini, Martena (75’Armeni), Martellacci, Crocetti, Fratangeli, Cassandra. A disp.:Ristic, Schiavon, Di Giulio, Ciotti, Grasso. All.:Prisco (Paloni squalificato).

Arbitro: Ancora di Roma 1

Ass.arb.li: Pio di Roma 2 e Barone di Roma 1.

Marcatori: 15′ e 29′ Ippoliti (ML), 26’Martellacci (BP) su rigore, 29′ ed 85′ Zarineh (ML).

Note: Ammoniti: Doudou (ML), Piccheri (ML), Muzzachi (ML), Ippoliti (ML), Abis (ML), Pucino (ML), Sossai (BP) e Latini (BP). Calci d’angolo: 5-5. Recupero: 1’pt e 3’st.

La Monterotondo Lupa di Fabrizio Paris conquista la sua terza vittoria di fila portandosi da sola al secondo posto in virtù del successo per 4-1 ottenuto al “Vianello” contro il Borgo Podgora. I romani, eliminati in settimana dal Colleferro in semifinale di Coppa Italia ed in emergenza a causa delle numerose assenze, si presentano con un 4-2-3-1 con Aglitti, Ippoliti ed Attili alle spalle dell’unica punta Zarineh mentre i pontini, in maglia biancoazzurra, ripondono con un 4-4-1-1 con Martellacci dietro l’unico attaccante Crocetti. Il direttore di gara è Ancora di Roma 1, troppo evero in alcune decisioni. Nella prima frazione di gioco, parte subito forte la squadra di Paris che va molto vicino al goal al 10′: Ippoliti serve molto bene Zarineh che manda alto da ottima posizione ma al quarto d’ora, i gialloblù passano in vantaggio con Ippoliti che realizza con un rasoterra che termina in rete all’angolino alla destra di Angrisani. Gli ospiti, sotto di un goal, non si danno per vinti ed al 24′, usufruiscono di un calcio di rigore, ineccepibile, per una trattenuta di Muzzachi su Fratangeli su angolo dalla sinistra di Cannariato. Dal dischetto, Martellacci sigla l’1-1 con un tiro preeciso che termina in rete sotto la traversa. I gialloblù reagiscono immediatamente ed al 29′, raddoppiano: Aglitti imbecca benissimo Zarineh che si gira bene ed insacca dopo un bel numero da corta distanza. Nel finale di tempo, i padroni di casa insistono ed al 37′, su angolo dalla destra di Aglitti, tra i migliori in campo con Zarineh, Ippoliti e Cimini, Zarineh svetta di testa e “centra” il palo alla destra del portiere ospite e poi sul “tap-in” di Muzzachi, Pacchiarotti si oppone forse con un braccio ma l’arbitro lascia correre. Poco dopo, dopo aver giudicato fuori area un intervento di Sossai su Attili, il conseguente calcio di punizione battuto da Ippoliti, doppietta per lui, termina in rete all’angolino alla sinistra di Angrisani, non esente da colpe. Nella ripresa, gli ospiti, sotto di due reti, provano a riaprire il “match”: al 14′, Martellacci, tra i migliori dei biancoazzurri con Cannariato e Sossai, serve un assist in verticale per Crocetti che scatta sul filo del fuorigioco e conclude solo davanti a Placidi che si salva con un grande intervento di piede. I gialloblù hanno ampi spazi in contropiede ed al 23′, Aglitti serve Attili che spreca una buona opportunità solo davanti ad Angrisani che devìa in angolo con una bella parata. Il Borgo Podgora insiste ed al 33′, è molto sfortunato: su angolo dalla destra di Armeni, appena entrato al posto di Sossai, “centra” il montante, indisturbato, sul secondo palo, con un colpo di testa dall’area piccola e sul capovolgimento di fronte, Abis, subentrato da poco ad Amici, s’invola sulla destra e conclude a rete con un bel diagonale che finisce fuori di “un soffio” alla destra di Angrisani. Nel finale, al 40′, arriva il “poker” della Monterotondo Lupa: Pucino, subentrato nella ripresa ad Ippoliti, effettua un bel cross dal versante destro per lo “stacco” di testa di Zarineh, autore di una doppietta nonché “man of the match”, che insacca con il pallone che finisce in rete sotto la traversa. Prima dell’epilogo, il Borgo Podgora di Prisco, in panchina al posto dell’allenatore Paloni, assente per squalifica, va vicino al secondo goal con Porcelli, subentrato a Trapani nella ripresa, su assist di Martellacci ma il suo tocco morbido solo davanti a Placidi finisce fuori alla sinistra del portiere gialloblù e poco dopo, in contropiede, Antonelli, appena entrato al posto di Aglitti, serve Abis ma il suo pallonetto dal limite viene deviato in angolo da Angrisani con il pallone che termina alto sopra la traversa. Al triplice fischio di Ancora di Roma 1, il “team” di Paris esulta dopo la terza vittoria consecutiva che le consente di chiudere il girone d’andata al secondo posto, a quattro lunghezze dal Terracina mentre il Borgo Podgora, dopo il terzo ko di fila, rimane sempre di più in zona “play-out”…

Giorgio Attolico