MARCO NERONI TORNA A FREGENE: ‘I PROBLEMI DI LAVORO, CIACCIA, LA MIA FORMA E LA COESISTENZA CON GARAT’

redazione 13 febbraio 2013 Commenti disabilitati su MARCO NERONI TORNA A FREGENE: ‘I PROBLEMI DI LAVORO, CIACCIA, LA MIA FORMA E LA COESISTENZA CON GARAT’
MARCO NERONI TORNA A FREGENE: ‘I PROBLEMI DI LAVORO, CIACCIA, LA MIA FORMA E LA COESISTENZA CON GARAT’

Marco Neroni, l’attaccante che ha trascinato a suon di gol il Fregene in Eccellenza, torna a dare il suo contributo in questi ultimi mesi proprio nella formazione di Vigna: il sogno quello di portare la squadra in Serie D

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

Quali sono le tue sensazioni nel tornare a Fregene dopo la splendida annata della passata stagione? Perché l’accordo e’ stato trovato solo ora?

“È una bella sensazione perché so che mi apprezzano tutti ed è come tornare a casa. Veramente dovevo rimanere già da inizio stagione ma per problemi di lavoro e orari non sono potuto rimanere purtroppo. E’ successa la stessa cosa identica a dicembre perché il presidente Ciaccia mi aveva richiamato ma purtroppo non sono riuscito a far coincidere lavoro e calcio. Ora invece sono più libero e riesco ad allenarmi alle 15:30 senza alcun problema”.

Credi di poter coesistere con Juan Carlos Garat?

“La squadra sta andando benissimo e io devo recuperare perché sto indietro fisicamente. Quando ritroverò la forma migliore mi metterò a disposizione del mister e penso che con Garat non ci siano problemi visto che parliamo di un giocatore di categoria superiore”.

Un pronostico: la prima e la seconda classificata nel girone A D’Eccellenza

“Non mi sbilancio per il finale di campionato visto che si tratta di un girone molto incerto: ci sono molte squadre in pochissimi punti, staremo a vedere”.