LA VIGOR PASSA AL RAIMONDO VIANELLO E SI PRENDE LA VETTA

Massimoconf 3 dicembre 2012 Commenti disabilitati su LA VIGOR PASSA AL RAIMONDO VIANELLO E SI PRENDE LA VETTA

Grande prestazione della formazione di Bellinati, che segna in apertura con Tamiano e poi controlla con grande autorità. Blaugrana ancora imbattuti e ora in testa al gruppo ai danni dei blues di Belardo

a cura di Massimo Confortini

ROMA – Match clou al Raimondo Vianello tra le due squadre dominatrici del girone B: Savio e Vigor Perconti si scontrano per la leadership del raggruppamento e per dare un indirizzo deciso alla loro stagione. Bellinati deve rinunciare ad Arcaleni, sostituito da Ferri: davanti c’è il match winner della scorsa settimana Benedetti. Belardo sceglie Laurenzi e Igliozzi a sostegno di Passeri, in panca Diez Alvarez.
Al 4′ la prima occasione, col cross teso di Lisari che non trova la deviazione vincente di nessun compagno.
Al 6′ il gol che decide la gara: punizione di Gabrieli, Tamiano anticipa di testa Poli e lo batte per il vantaggio. Nei pressi della linea tocca Minala che però non esulta, forse per paura di essere in fuorigioco. Nel dubbio la rete la assegniamo al numero 2.
La Vigor mantiene il baricentro alto, mettendo in difficoltà i palleggiatori, quest’oggi imprecisi, dei padroni di casa. All’11’ Gabrieli non trova i pali con il suo sinistro.
E’ poi Poli a salire in cattedra con due interventi importanti: al 19′ Carbone perde un pallone sanguinoso davanti il suoi sedici metri: calcia Benedetti ma il numero 1 risponde ottimamente.
Ancora Poli protagonista al 27′ sulla conclusione di Gabrieli, ancora respinta con sicurezza.
Il Savio cerca una timida reazione alla mezzora con Pennicchi, che trova Saccucci sul palo di competenza. L’occasione importante i padroni di casa ce l’hanno al 38′, ma Saccucci è strepitoso sulla girata di Laurenzi.
Nella ripresa prima emozione sul calcio d’inizio: Minala prova la giocata dell’anno, ma Poli recupera la posizione in tempo utile.
Al 5′ il neoentrato Zonchello per Palmieri, ma Saccucci non trema. La Vigor controlla senza apparenti affanni, e anzi all’8′ rischia di raddoppiare, ma Benedetti pescato da Gabrieli non riesce a far male. La formazione di Belardo punge poco, se si considera che fino al 40′ l’unico spunto degno di nota è la conclusione di Pennicchi, fuori.
Nel recupero poi la palla buona capita sui piedi nel neoentrato Staffa, che gira molto bene ma Saccucci è bravissimo nell’inchiodarla a terra.
La Vigor Perconti fa il colpaccio, e in un colpo solo espugna il fortino del Raimondo Vianello e soprattutto guadagna la vetta del girone B, battendo un Savio per la prima volta in questa stagione apparso in difficoltà. La formazione di Belardo è riuscita solo raramente ad impensierire Saccucci, peccando di precisione molte volte in fase d’appoggio. Bene, molto bene la Vigor, che rialza le sue quotazioni disputando una partita lucida, graffiante e di personalità. Ora la testa del girone è blaugrana.

Tabellino: Savio-Vigor Perconti 0-1

Savio: Poli, Lisari (dal 16’st Staffa), Palmieri, Massimiani (dal 28’st Diez Alvarez), Carbone, Misuraca (dal 2’st Zonchello), Cericola, Pennicchi (dal 37’st Sirocchi), Passeri, Igliozzi, Laurenzi (dal 19’st Pepi) All: Belardo a disp: Pietrantoni

Vigor Perconti: Saccucci, Tamiano, Galeazzi, Di Paolo, Lo Bosco, Ferri, Gabrieli (dal 28’st Paschino), Cestrone, Benedetti (dal 14’st Sandulli), Minala, Masocco (dal 9’st Pannone) All: Bellinati a disp: Boni, Materazzi, Antonini, Picarazzi

Arbitro: sig Spaziani di Frosinone

Marcatore: 6′ pt Tamiano

Note: ammoniti Palmieri, Pennicchi, Carbone, Staffa (S), Galeazzi, Sandulli (V); minuti di recupero: 1’pt, 4’st