La lettera aperta di Zoppis e Fruscella ad Andrea Cardone

Andrea Dirix 16 aprile 2018 0
La lettera aperta di Zoppis e Fruscella ad Andrea Cardone

Riceviamo e con piacere pubblichiamo la bellissima lettera aperta indirizzata a mister Andrea Cardone dai suoi ex calciatori classe 1995 del Futbolclub e, nello specifico, da parte di Francesco Zoppis e Filippo Fruscella.

 

“Nelle ultime ore si è parlato, scritto e discusso molto degli episodi avvenuti nei minuti conclusivi del match Atletico Vescovio – Boreale Don Orione del campionato di Eccellenza.

Premettendo che chi scrive non giustifica il gesto, che non è stato commesso da Andrea Cardone, sono necessarie delle precisazioni legate alla persona di Andrea Cardone, allenatore della Boreale negli ultimi mesi, che nello specifico, durante la gara vinta dall’Atletico Vescovio, è stato per tutti i 90 minuti di gioco seduto in panchina a causa di problemi di salute, ed ha provato a dividere i diretti interessati.

Chi scrive è stato allenato sul campo per ben 6 anni da Andrea Cardone. Ma non si è trattato solamente di un semplice rapporto fra allenatore e ragazzi/giocatori.

Il mister ci ha cresciuto come persone, trasmettendoci messaggi di lealtà sportiva, educazione e valori che non si trovano in nessun campo del Lazio, in tutte le categorie, dall’Eccellenza ai giovanissimi provinciali.

Andrea Cardone è un uomo integro, disponibile h24 per i suoi giocatori, che ha sempre anteposto gli interessi del gruppo ai suoi, sacrificando sempre i propri impegni familiari e lavorativi.

Chi critica Andrea Cardone non lo conosce, e prima di sparare a zero su una persona, bisognerebbe avere l’accortezza di fondarsi su basi solide. E’ difficile trovare ragazzi che sono stati allenati dal Mister Cardone capaci di criticarlo.

Non sotto l’aspetto calcistico, dove contano le scelte e le idee personali, ma sotto quello umano. E’ difficile trovare persone come lui.

Forse la sua colpa è quella di essere sincero e schietto, caratteristiche (ma forse pregi) che in pochi hanno in questo ambiente che troppo spesso pretende professionismo senza averne la possibilità.

Andrea Cardone avrà modo di rispondere in prima persona alle accuse che gli sono state fatte tra domenica e lunedì, ma ci è sembrato giusto intervenire per evitare che la sua figura sia rovinata ingiustamente.

L’importante è che non si punisca l’uomo, che ha lavorato con passione per anni e anni tra Futbolclub, Atletico Roma, Lazio. Negli ultimi anni ha dato vita ad una scuola calcio con centinaia e centinaia di bambini, sempre con professionalità e passione smisurata”.

 

(Francesco Zoppis, Filippo Fruscella ed i ragazzi del 1995 del Futbolclub)