JUNIORES NAZIONALE : LA FINALE SARA’ RENATO CURI ANGOLANA – CHIERI SABATO IN DIRETTA RAISPORT

Filippomini 6 giugno 2014 Commenti disabilitati su JUNIORES NAZIONALE : LA FINALE SARA’ RENATO CURI ANGOLANA – CHIERI SABATO IN DIRETTA RAISPORT
JUNIORES NAZIONALE : LA FINALE SARA’ RENATO CURI ANGOLANA – CHIERI SABATO IN DIRETTA RAISPORT
JUNIORES NAZIONALI: RENATO CURI ANGOLANA E CHIERI IN FINALE 
Nelle semifinali la Renato Curi Angolana batte 2-1 la Mariano Keller, mentre il Chieri supera per 1-0 il Pordenone. La finale per lo Scudetto si giocherà sabato 7 giugno a Camaiore. Calcio d’inizio alle ore 11. Diretta Raisport 1.

Lido di Camaiore, 5 giugno 2014 – Renato Curi Angolana e Chieri si contenderanno lo scudetto per la categoria juniores nazionali. La sfida, ultimo atto delle Final Four 2013/2014, si giocherà sabato 7 giugno alle ore 11 al Comunale di Camaiore, in diretta su Raisport 1. Le semifinali invece si sono giocate entrambe oggi al “Benelli” di Lido di Camaiore. La Renato Curi Angolana ha battuto in semifinale i temibili avversari della Mariano Keller. Finisce due a 1 per i ragazzi di Dani Cichella, al termine di una gara vivace e combattuta. In vantaggio con Scarponcini nel primo tempo, gli abruzzesi subiscono il ritorno della formazione guidata da Nasti che con caparbietà trova il pareggio al quarto d’ora della ripresa. Accusato il colpo per alcuni minuti i nerazzurri azzeccano i cambi e trovano di nuovo il vantaggio con Giansante. Gi avversari non ci stanno a perdere e giocano a viso aperto sino al termine, sfiorando più volte il pari ma rischiando anche la terza rete della Renato Curi. Il Chieri invece vola in finale battendo per 1-0 il Pordenone. A decidere un match vibrante durato oltre 94 minuti, è stata la rete di King Osella, “incoronato” simpaticamente dai compagni in occasione del gol. Per il Pordenone sfuma così il sogno di centrare la finale tricolore con  i propri cadetti, dopo aver conquistato lo Scudetto di Serie D con la prima squadra nella sfida con la Lupa Roma lo scorso 31 maggio.

LE SEMIFINALI 

MARIANO KELLER-RENATO CURI ANGOLANA 1-2
Mariano Keller: Pardo G., Ferrara, Fontanarosa (dal 34’st Del Giudice), Della Corte, Gala, Bosco, Dragone, Limone,  Solano, Accongiagiocco (dal 34’st Capissi), Cioffi (dal 6’st Margarita). A disp. Veneruso, Pardo A., Migliaccio, De Gregorio, Aliberto, Del Giudice, Margarita, Carginale; All. Nasti
Renato Curi Angolana: Lupinetti, Miani (dal 22’st Vedilei), Cialini, Di Lallo, Di Giacomo, Giammarino, Carpegna (dal 30’st Giansante),  Sborgia, Saltarin, Lib Alizadeh, Scarponcini (dal 22’st Lo Iacono). A disp. D’Andrea, Giovannoli, Leardi, D’Angelo, Ferko, Dalla Costa; All. Cichella
Reti: 35’pt Scarponcini (R), 14’st Dragone (M), 34’st Giansante (R) 
Arbitro: Marco Ricci di Firenze
Assistenti: Dario Garzelli di Livorno e Alessio Scacchi di Arezzo
Note: ammoniti Di Giacomo, Sborgia, Vedilei e Giansante (R), Gala (M); angoli 3-0  , recupero 0’pt e 4’pt
 
LA GARA – Dopo cinque minuti la prima occasione è per gli abruzzesi. Scarponcini colpisce l’interno della traversa con la palla che ritorna in campo senza superare la linea di porta. All’8′ la Mariano Keller ci prova con un calcio piazzato di Solano ma la sua conclusione termina a lato. Al 26′ la formazione campana si rende pericolosa con Fontanarosa che, dopo aver ricevuto il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo, calcia in porta ma Lupinetti si distende a bloccare la sfera. Al 35′  il Renato Curi passa in vantaggio: apertura perfetta di Lib Alizadeh per Scarponcini che riesce a trafiggere il portiere campano con un pallone angolatissimo, diretto al secondo palo. La ripresa si apre con la Mariano Keller in pressione, nel tentativo di riportare la gara in equilibrio nel più breve tempo possibile. La difesa abruzzese si oppone con ordine, mentre i lanci in profondità del centrocampo a cercare Scarponcini continuano a rivelarsi efficaci. Ma al 9′ Gala stacca di testa su angolo di Limone, con la retroguardia nerazzurra che si salva in corner. E’ il prologo del pareggio che arriva con un siluro di Dragone che “buca” i guanti di Lupinetti volato in tuffo nel tentativo di deviare il pallone diretto in porta. Sulle ali dell’entusiasmo la squadra di Nasti continua a spingere. Al 20′ Solano ci prova con un destro che termina di poco a lato. Cichella attua dei cambi: dentro Vedilei e Lo Iacono per Miani (crampi) e Scarponcini. Ma è l’ultimo cambio a fruttare alla Renato Curi il gol del raddoppio. Al 34′ Giansante, entrato da appena 4 minuti, conclude e ribadisce in rete sulla respinta di Pardo che fa tutto il possibile. La Mariano Keller protesta per la realizzazione, invocando il fuorigioco del numero 16 nerazzurro. Al 36′ i campani sfiorano di nuovo il pari, con Solano che manca il tap-in vincente praticamente sulla linea di porta. Nel finale la Renato Curi Angolana manca la terza rete con Saltarin, ben lanciato, che conclude in maniera sbilenca. Sorte peggiore per il suo compagno Sborgia che calcia a in alto a porta completamente sguarnita.

——————————-

CHIERI-PORDENONE 1-0
Chieri: Franceschi, Aleksovski, Erbì, Bongiovanni, Manieri, Bordone, Gallo (dal 41’st Giordano), Osella, Bechis (47’st Poluzzi), Bandirola (dal 21’st Colaianni), Gennari. A disp. Daniello, Marchese, Spalanzino, Poluzzi, Beordo, Valenti; All. Bosticco
Pordenone: Capra, Di Bon D., Squizzato (dal 1’st Tulissi), Tacoli, Schiattarella, Tuan, Novati (dal 8’st Savio), Minisini, Pavan, Bardus (dal 25’st Sakajeva), Bearzotti. A disp. Facchin, Ceolin, Di Bon A., Di Salvo, Fedorovici, Boccato; All. Barruzzo
Rete: 32’st Osella (C), 
Arbitro: Riccardo Pelagatti di Livorno
Assistenti: Gabriele Gambini di Firenze e Sergio Saviano di Valdarno
Note: ammoniti Schiattarella (P). Angoli 5-2. Spettatori 100 circa. Recupero 2’pt e 4’st
 
LA GARA –  La sfida parte con buoni ritmi e occasioni da gol. Dopo un minuto il Pordenone va al tiro: cross dalla destra di Di Bon Diego, stop e girata alta di Bardus. Al 7? la risposta del Chieri terminata con la provvidenziale uscita di Capra, che chiude lo specchio a Gallo, incuneatosi in area dalla destra. All11? occasione per i neroverdi. Traversone dalla sinistra di Bearzotti, sul quale si inserisce Pavan, ma il suo colpo di testa termina di un soffio a lato. Al 17′ il Chieri colpisce la traversa con Gallo, che con un guizzo si era liberato anche del portiere friulano Capra. Al 17? gli azzurri ci provano con una sventola di Bechis dalla distanza, ma la palla è alta. Un minuto dopo Bandirola tenta il pallonetto sull’uscita di Capra: il numero uno dei “ramarri” riesce a toccare la sfera che impatta sulla traversa per poi essere recuperata da Capra stesso. Al 29? lancio di Bardus per Pavan che calcia di prima intenzione dai 25 metri: para Franceschi. Al 38? il Chieri prende anche il palo: destro al volo di Osella su cross di Bechis. Andature più lente in avvio di ripresa, ma il confronto tra Chieri e Pordenone rimane piacevole. Barruzzo adotta i primi due cambi: Tulissi per Squizzato e Savio per Novati. Al 13′ proprio Savio tenta la la conclusione dalla distanza: idea buona ma tiro debole. Al 20′ Capra rischia di commettere il “fattaccio”, indugiando troppo nell’uscita su Gennari: il rimpallo è forte ed il pallone schizza sul fondo. Al 32′ il Chieri passa in vantaggio: Bordone lancia per Osella che entra in area e con freddezza trafigge Capra. Due minuti dopo gli azzurri mancano il raddoppio con Bechis che spizza il pallone di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. Allo scadere anche Osella sfiora il secondo gol con una girata che fa la barba al palo alla sinistra di Capra. 
 

PROGRAMMA
Semifinali 
Mariano Keller-Renato Curi Angolana 1-2
Chieri-Pordenone 1-0
 
Finale
Sabato 7 giugno 2014 – Comunale di Camaiore (LU)
ore 11:00 Renato Curi Angolana- diretta Raisport 1