IL PUNTO SULL’ECCELLENZA LAZIALE: IN VETTA REAL POMEZIA E TERRACINA

redazione 26 novembre 2012 Commenti disabilitati su IL PUNTO SULL’ECCELLENZA LAZIALE: IN VETTA REAL POMEZIA E TERRACINA

Nel girone A il Real Pomezia di Francesco Punzi conquista il primato lasciando a -2 N.S.M.delle Mole e Rieti; nel girone B il Terracina di Cucciari trascinato da una doppietta di Marco Neri si porta a +3 dal Morolo

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

GIRONE A

In un girone dove nessuno sembra voler spiccare il volo, il Real Pomezia di Punzi festeggia la tredicesima giornata di campionato portandosi in vetta alla classifica con 26 punti a +2 dal tandem composto da Nuova Santa Maria delle Mole e Rieti. Le reti di Roversi e Pascucci permettono al Real Pomezia di avere la meglio sul Montecelio che dopo aver pareggiato nel recupero infrasettimanale contro il Cecchina, perde a Pomezia e si allontana dal primato. Cade a sorpresa in casa il Nuova Santa Maria delle Mole che, dopo aver raddrizzato due settimane fa la sfida casalinga contro il Fontenuova, incappa in un ko inatteso con il successo del Montefiascone che vale oro. Il cambio di allenatore porta invece i tre punti al nuovo Rieti di Pietro Infantino che con le reti di Cavallari e Cardia regola 2-0 la Caninese. Un pareggio al cardiopalma nel derby Cecchina-Albalonga permette alla compagine di Mosciatti di conquistare il secondo pareggio prestigioso consecutivo e a quella di Di Franco di rammicarsi per l’ennesima occasione persa. Continua il periodo positivo per il Fregene di Vigna che s’impone 2-0 sul Monterosi grazie alle reti di Sebartoli e di Simeoli su calcio di rigore portandosi a soli 4 punti dal primo posto con Garat pronto a rinforzare la squadra alla riapertura del mercato. Pesante il ko subito dal giovane Fontenuova che ne prende 5 in casa del Corneto Tarquinia mentre é molto importante il successo del Guidonia di Lupi nello scontro salvezza contro il Città di Monterotondo di Mattioli. Da segnalare infine il brutto episodio nell’intervallo tra Rodolfo Morandi e Ladispoli con il calciatore ospite Danilo Bacchi colpito da un cazzotto e costretto ad uscire dal campo. Si valuterà ora il ricorso del Ladispoli che sul campo ha perso 2-1 con il Rodolfo Morandi. Prossimo week-end sfide interessanti: Albalonga-Fregene, Fontenuova-Rieti e Montecelio-N.S.M.delle Mole.

GIRONE B

Copertina d’obbligo per il Terracina di Cucciari che nel match pomeridiano contro il Rocca di Papa Nemi vince di misura 3-2 ringraziando ancora una volta Marco Neri che realizza una doppietta salendo a 7 gol in campionato. Le due reti di Neri e il gol di Di Franco regalano un successo prezioso al Terracina che si porta a +3 dal Morolo di Perrotti che non va oltre l’1-1 casalingo contro il Tor Sapienza: al 22′ espulso nei padroni di casa Tiziano Carnevali, vantaggio del Morolo con la 14^ perla di Alessio Carlini (ha segnato quasi il 50% del gol del Morolo che salgono a 30 con il miglior attacco del girone) ma a 20 minuti dalla fine arriva il pari ospite. Soffre di pareggite la Monterotondo Lupa di Paris che impatta 1-1 in casa della Vis Artena conquistando l’8° pareggio in 13 gare di campionato: ottima sicuramente la fase difensiva della squadra (miglior difesa del girone con soli 6 gol subiti), ma in avanti serve qualcosa di diverso. Il Colleferro si conferma squadra senza mezze misure perdendo a Gaeta e subendo il 5° ko stagionale con 7 vittorie ed un solo pareggio fin qui. Continua la risalita la Pro Cisterna di Manolo Patalano che dilaga 5-1 contro il Monte San Giovanni Campano trascinata da una doppietta di Incitti. Altro colpo esterno della Nuova Circe che si conferma squadra che si esprime meglio fuori dalle mura amiche: decisivo il gol al 32′ del primo tempo firmato da Bernardo. Termina 0-0 tra Valmontone e Formia con i padroni di casa che in settimana incontreranno il presidente per capire meglio la situazione anche in vista della prossima riapertura del mercato il 3 dicembre. Primo ko per il Lariano Velletri targato Di Rosa a cui non basta il gol di Michele Gallaccio per evitare la sconfitta in casa di un Boville che, rinfrancato dalla conquista della semifinale della Coppa Italia d’Eccellenza, prosegue il suo momento positivo vincendo 3-1. Drammatica (sportivamente parlando) la situazione dell’Anitrella che perde nei minuti finali in casa contro il Borgo Podgora e resta ad un solo punto in classifica dopo 13 giornate di campionato. Da segnalare la prossima settimana il grande big match tra Monterotondo Lupa e Terracina.