FROSINONE – LUPA ROMA, BELLA VITTORIA DEI CANARINI. A segno Regolanti (ex Fondi) e doppietta di Curiale

redazione 7 agosto 2014 Commenti disabilitati su FROSINONE – LUPA ROMA, BELLA VITTORIA DEI CANARINI. A segno Regolanti (ex Fondi) e doppietta di Curiale
FROSINONE – LUPA ROMA, BELLA VITTORIA DEI CANARINI. A segno Regolanti (ex Fondi) e doppietta di Curiale

Il Frosinone batte una Lupa Roma coriacea; Primo tempo sicuramente più blando rispetto al secondo.frosinone - lupa roma

Sono arrivate  buone indicazioni sia a  mister Stellone che a mister Cucciari ; le due squadre hanno espresso un buon calcio, facendo divertire il numeroso pubblico accorso per l’ occassione al Matusa di Frosinone.

FROSINONE (4-4-2): Mangiapelo; M.Ciofani, Bertoncini, Formato, Crivello; Gessa, Altobelli, Gori, Carlini; Regolanti, Dionisi.

A disp. De Lucia, Frara, Russo, Blanchard, Fraiz, Ranelli, Gucher, Crescenzi, Soddimo, D.Ciofani, Zappino, Curiale, Frabotta, Sterpone, Quatrana.

LUPA ROMA (4-3-3): Rossini; Pasqualoni, Capodaglio, Conson, Faccini; Prevete, Cerrai, Mastropietro, Raffaello, Tajarol, Perrulli.

A disp. Rossi, Celli, Scibilia, Ferrari, Enes, Tagliavacche, Leccese, Testardi, Moras, Santarelli.

Marcatori: 41? Regolanti, 56?, 61? Curiale

I° Tempo :  Ampia fase di studio iniziale da parte delle due compagini in campo. Al 15? prima occasione per il Frosinone che con Bertoncini sfiora il gol,  servito da un calcio d’angolo battuto dalla sinistra da Gessa. Il Frosinone non rinuncia ad avanzare e poco dopo prova una combinazione tra Gessa ed Altobelli che prolunga di testa per Regolanti il quale non raccoglie l’assist per una questione di centimetri. La Lupa Roma al 21? impegna per la prima volta Mangiapelo che si allunga a terra annullando il sinistro rasoterra di Perrulli. Di nuovo Gessa da angolo che al 23? serve Matteo Ciofani che di testa lambisce il palo alla sinistra dell’ex Rossini. Al 31? Perrulli ci riprova da fuori ma l’estremo difensore giallazzurro non si fa sorprendere e mette in angolo. Gli ultimi minuti del primo tempo vedono in campo la sola squadra di casa che prima con Carlini e poi con Dionisi,  rimpallato da un difensore, si avvicina al gol. Azione insistita da Crivello sulla sinistra che col mancino regala a Giuliano Regolanti, presente al centro dell’area avversaria, la palla che di testa  vale il vantaggio del Frosinone.

 

II° Tempo : Stellone rivoluziona 10/11 della formazione iniziale e manda tra i pali Zappino, rispolverando  capitan Frara come terzino destro. Attacco affidato alla coppia d’attacco Ciofani – Curiale. Al 56? il solito Gessa da destra serve a centro area una palla che sfiora Daniel Ciofani ma su cui si avventa Davis Curiale che di piatto destro insacca ad un metro dalla linea di porta. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che il Frosinone costruisce l’ennesima azione e trafigge per la terza volta la squadra romana. Tentativo di Ciofani ribattuto, ci prova Gucher sulla respinta ma il neo entrato Rossi protegge la sua porta servendo involontariamente Curiale che registra la sua doppietta personale con un tiro sporco che rimbalzando male si insacca alle spalle dell’estremo difensore. Al 70? il portiere si fa perdonare impedendo a Soddimo di segnare con un bel tiro di prima intenzione partito all’altezza del dischetto di rigore. I minuti che separano dal fischio finale si svolgono prevalentemente a centrocampo, pochi i tiri in porta, ancor meno le sgaloppate sulla fascia viste nella prima parte della gara.