Flaminia, finisce l’era Vigna: separazione consensuale fra l’allenatore e la società

Alessandro Bastianelli 11 maggio 2018 Commenti disabilitati su Flaminia, finisce l’era Vigna: separazione consensuale fra l’allenatore e la società
Pierluigi Vigna, Flaminia

Pierluigi Vigna, Flaminia

Finisce praticamente un’era al Madami.

Pierluigi Vigna non è più l’allenatore della Flaminia: il club civitonico, dopo la conferma di Gigi Coni, ha infatti optato per un’altra soluzione per la panchina.

In attesa del nome del sostituto, i rossoblu salutano dopo tre anni Pierluigi Vigna, che nel triennio a Civita Castellana ha ottenuto un nono posto nel 2015-2016 (47 punti), un decimo piazzamento nel 2016-2017 (45 punti) ed infine una salvezza alla penultima giornata (dodicesima con 41 punti) nella stagione appena conclusa, con un interregno di due mesi con un altro allenatore (Di Pierro), dopo il quale a Dicembre venne richiamato proprio Vigna per salvare la squadra.

Questo il comunicato della Flaminia, che ringrazia il tecnico per i tre anni insieme.

L’Asd Calcio Flaminia comunica la consensuale risoluzione del rapporto con il tecnico Pierluigi Vigna.

A Vigna va il nostro ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni e in particolare per l’importante risultato raggiunto in questa stagione, con la conquista di una salvezza diretta che al termine del girone di andata sembrava essere completamente compromessa. 

La società desidera porgere all’allenatore, che si è sempre contraddistinto per preparazione, stile e professionalità, i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera.