Fischer-Ostiamare, è fatta. Lardone: “C’è l’accordo per la prossima stagione, colpito dalle doti umane di Fischer”

Alessandro Bastianelli 15 maggio 2018 Commenti disabilitati su Fischer-Ostiamare, è fatta. Lardone: “C’è l’accordo per la prossima stagione, colpito dalle doti umane di Fischer”
Fischer-Ostiamare, è fatta. Lardone: “C’è l’accordo per la prossima stagione, colpito dalle doti umane di Fischer”

Dopo poche settimane dalle sue dimissioni allo SFF Atletico, Furio Fischer è pronto per una nuova avventura.

L’ex dirigente di SFF Atletico e Boreale abbraccia l’Ostiamare, di cui sarà vice Presidente dalla prossima stagione.

Un colpo di fulmine fra Fischer e Lardone, massimo dirigente dei lidensi: i due ieri, durante la consegna del Premio di Cultura Sportiva AICS al Salone d’Onore del Coni, hanno annunciato a tutti l’imminente matrimonio sportivo.

«Il Presidente Fischer l’ho conosciuto un mese fa, ho verificato quel che avevo sentito dire in giro, ossia che ha delle grandi doti umane – sottolinea il Presidente lidense Luigi Lardone Su questa base, per me imprescindibile, ho voluto approfondire certi discorsi con Furio che adesso sono pronti a diventare realtà.

Posso confermarlo tranquillamente: Furio Fischer sarà il prossimo vice Presidente dell’Ostiamare, ormai è fatta».

A corollario di ciò, anche Fischer ha espresso la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto.

«L’Ostiamare è una delle società più serie ed importanti non sono della Serie D, ma di tutto il Lazio. Per me l’anno appena trascorso con l’Atletico è stato bello e di grande esperienza, abbiamo fatto un grandissimo campionato, ma credo che per me l’Ostiamare sia l’ideale sia per l’ambiente, che per le prospettive che può darmi questa società».

Lardone ha tenuto subito a specificare che «le prospettive dell’Ostiamare, in ottica prima squadra, sono legate all’impiantistica di Ostia», e che non ci sono novità su questo aspetto.

Ma l’ingresso di un personaggio così importante, facoltoso e di spessore come Furio Fischer darà sicuramente nuova linfa all’Ostiamare, che può iniziare un discorso diverso per i prossimi anni. Ovviamente legato ai risultati e all’impiantistica, ma con un respiro diverso con Fischer nelle vesti di vice Presidente.