Cavese senza pace: anche Corsi getta la spugna…

Andrea Dirix 26 marzo 2018 Commenti disabilitati su Cavese senza pace: anche Corsi getta la spugna…
Cavese senza pace: anche Corsi getta la spugna…

Sembra davvero una stagione segnata quella della Cavese.

Tornata in Eccellenza grazie allo splendido doppio salto di categoria compiuto nelle ultime due stagioni, la società biancoceleste aveva cominciato con grande entusiasmo la seconda esperienza nel massimo campionato regionale della sua quasi centenaria storia calcistica.

Qualcosa non è tuttavia girato nel verso giusto e fin dalle prime giornate sono affiorate numerose problematiche.

Prima il momentaneo esilio in quel di Cave e ad Artena a causa dei lavori di rifacimento del Luigi Ariola, poi l’addio del tecnico Lulli e quello successivo di più di un protagonista, in testa capitan Matozzo.

La parentesi-Alvardi, durata circa quattro mesi, si è conclusa a fine gennaio.

Di lì c’è stato il brevissimo interregno di Emanuele Giacchè, che poco dopo è stato sostituito nella mansione da Christian Corsi, anche lui nel ruolo di player-manager.

Ebbene, anche quest’ultimo pare abbia deciso di farsi da parte per divergenti vedute con la proprietà e per altri motivi di carattere personale.

Dalle indiscrezioni in nostro possesso, Corsi avrebbe già consegnato la lettera di dimissioni nelle mani del presidente Ariosto Pasquazi e di sicuro non rimarrà a disposizione come semplice difensore.

Resta da capire come reagirà a questo ennesimo snodo negativo stagionale uno spogliatoio che ero molto legato all’ormai ex tecnico e quale soluzione sceglierà il club per terminare il torneo.

L’addio del quarto tecnico stagionale rappresenta comunque l’ennesima tegola per una squadra che si prepara ad affrontare un durissimo rush finale con l’obiettivo di provare a centrare la salvezza nel Girone B.

 

 

Banner