CAMBIA LOOK IL SALARIA SPORT VILLAGE…

redazione 31 luglio 2014 Commenti disabilitati su CAMBIA LOOK IL SALARIA SPORT VILLAGE…
CAMBIA LOOK IL SALARIA SPORT VILLAGE…

Il SALARIA Sport Village volta pagina.Il prestigioso e polifunzionale impianto della via Salaria ha inaugurato ufficialmente con una conferenza stampa,il nuovo corso imprenditoriale,che dopo le vicissitudini giudiziarie ,è stato assegnato dal Tribunale di Roma all’ imprenditore romano Andrea De Angelis.

Conosciuto per la sua ventennale esperienza nel ramo dell’entertainment sportivo, De Angelis ha abbinato da tempo il suo nome a mondo fitness,rassegna di sport ed attività all’aperto che si svolgono nell’omonimo circolo a Tor di Quinto. La nuova sfida ha un obiettivo preciso e  mirato,ovvero dare ulteriore vigore alle attività del Salaria Sport come lo stesso De Angelis ha spiegato:«Raccolgo con gioia l’investitura da parte del giudice delegato Guglielmo Muntoni – ha spiegato De Angelis – puntando a far crescere di pari passo l’aspetto sportivo tanto per i semplici avventori del centro amanti del fitness, quanto per gli atleti professionisti e per questo rinnoveremo la partnership con la Lazio Pallanuoto». I biancocelesti, che già l’anno passato hanno giocato le gare interne nelle piscine del Salaria, continueranno a Via San Gaggio con rinnovate aspirazioni, come ha illustrato il presidente Massimo Moroli: «Resteremo dove già ci eravamo trasferiti la stagione passata perché questo è un centro meraviglioso che ha tutto per accogliere tifosi e sportivi di altro profilo e faremo di tutto affinché ogni aspetto venga curato al meglio, mostrando come la decisione giuridica di affidare l’impianto a De Angelis è stata la più ortodossa».

A completare la cerimonia di inaugurazione del nuovo corso, l’autorevole voce del presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli: «Se una controversia viene risolta dando impianti simili a personalità come De Angelis che hanno a cuore l’accessibilità all’impianto ai disabili e la cura di più discipline, non posso che augurare le migliori fortune a questa nuova gestione».