BENEMERENZE CR LAZIO: GRANDE FESTA AD ARICCIA

redazione 12 giugno 2014 Commenti disabilitati su BENEMERENZE CR LAZIO: GRANDE FESTA AD ARICCIA
BENEMERENZE CR LAZIO: GRANDE FESTA AD ARICCIA

Mercoledì 11 giugno 2014, ad Ariccia, a Palazzo “Chigi”, grande festa del Cr Lazio con la consegna delle Benemerenze a dirigenti federali, dirigenti di società, dirigenti ed osservatori arbitrali, arbitri e società della nostra regione.

Gran “Galà” del Cr Lazio mercoledì 11 giugno 2014 ad Ariccia, nello splendido scenario di Palazzo “Chigi”, alla presenza del Presidente Melchiorre Zarelli e di tutto il Consiglio Direttivo, del Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola, del Consigliere federale della Lnd Nuccio Caridi e del Presidente del Cra Nazzareno Ceccarelli per la consegna delle Benemerenze 2014 a dirigenti federali, dirigenti di società, dirigenti ed osservatori arbitrali ed arbitri che hanno dimostrato, in tutti questi anni oltre al grande impegno, di avere tanta passione per la loro attività nel mondo del calcio regionale. La cerimonia è iniziata con il saluto delle autorità a cominciare dal Presidente del Cr Lazio Melchiorre Zarelli che ha messo in evidenza che la manifestazione premia tante persone che hanno dimostrato di avere tanto amore per il calcio al di là dei risultati del campo. Poco dopo, il Presidente Zarelli ha precisato le due grandi novità di quest’edizione che sono rappresentate dalla consegna dei Riconoscimenti a cinque società che possiedono solo quattro numeri di matricola che hanno “onorato” il Calcio dato che sono le più “vecchie” e fedeli del Cr Lazio. Inoltre, il Premio “Speciale Cr Lazio” è stato consegnato anche a due personaggi che lasceranno l’attività del Comitato dopo una lunga attività: Mario Graziani e Gianni Martorelli. In chiusura del suo intervento, il Presidente del Cr Lazio Melchiorre Zarelli, prima di complimentarsi con tutti i premiati, ha ricordato l’ottima sintonia con il Coni Lazio, presieduto da Riccardo Viola e l’importante manifestazione che dello stadio “Olimpico”, in programma giovedì 12 giugno, in cui verranno coinvolti tremiladuecento bambini della categoria “Primi Calci” dove si prevede una vera festa di sport in un momento “delicato” per il calcio italiano all’interno degli stadi… Successivamente, ha preso la parola il Consigliere federale della Lnd Nuccio Caridi che ha sottolineato che l’evento va al di là dei premiati. Inoltre, ha messo in evidenza che il Lazio ha dei numeri importanti essendo il secondo Comitato d’Italia grazie al grande contributo delle società che danno un grande contributo. Il Consigliere Caridi ha chiuso il suo intervento facendo i complimenti a tutti i premiati e sottolineando di essere “onorato” di essere presente alla cerimonia. Poco dopo, è intervenuto il Presidente del Cra Nazzareno Ceccarelli che ha messo in evidenza i numeri importanti del mondo arbitrale del Lazio dato che sono presenti tremilasettecentocinquanta arbitri nella nostra regione che ogni settimana dirigono le partite con tanta passione. A fine stagione, i dati sono molto positivi negli ultimi anni dato che il Cai richiede diversi arbitri dal Lazio ma è sempre presente un buon ricambio. Il Presidente Ceccarelli, oltre all’aspetto tecnico, ha messo in rilievo anche la crescita dei direttori di gara anche sul piano comportamentale. Ha chiuso il suo intervento senza nascondere un “pizzico” di emozione per la festa e per la serata. Successivamente, ha preso la parola il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola che ha sottolineato che voleva essere presente alla cerimonia, ha molto apprezzato anche la scelta di Palazzo “Chigi” dove si svolsero qualche anno fa le Benemerenze del Coni Lazio. Ha chiuso il suo intervento congratulandosi con tutti i premiati. In seguito, è cominciata la coinsegna dei Riconoscimenti a cominciare dai Dirigenti federali che sono stati premiati dal Presidente del Cr Lazio. Quest’anno, il Riconoscimento è stato assegnato a Marcello D’Amico, componente della delegazione di Frosinone mentre per quanto riguarda i dirigenti arbitrali, sono stati premiati Paolo Ricci, Presidente della sezione Aia di Ostia e Fabrizio Anzellotti, collaboratore del Cra del Lazio. Poco dopo, i Presidenti Zarelli e Viola hanno premiato le società e quest’anno, il Riconoscimento è stato assegnato all’Albula, all’Allumiere alla presenza del Sindaco e dell’Assessore allo sport, all’Almas Roma, all’Anitrella e all’Aquino alla presenza del Vice-Sindaco.  Successivamente ha avuto luogo la consegna del Premio “Speciale Cr Lazio” da parte dei Presidente Zarelli e Viola, a due dirigenti federali che lasciano, dopo una lunga militanza, il Cr Lazio: Mario Graziani, segretario dell’ufficio del giudice sportivo per oltre vent’anni e Gianni Martorelli, coordinatore del tesseramento e dei corsi per gli allenatori per più di vent’anni. Poco dopo, è iniziata la consegna dei Premio ai Dirigenti Benemeriti a cominciare da Giulio Andreassi, Segretario del Torrenova, Angelo Aureli, Segretario del Poggio S.Lorenzo, Massimo Bedini, Consigliere della Vigor Acquapendente che sono stati premiati dal Consigliere federale della Lnd Nuccio Caridi. In seguito, il Premio è stato assegnato a Giancarlo Calderone, Vice-Presidente del Manziana, Antonio Calvani, Vice-Presidente della Sgurgolanagni e Vittorio Ciorra, Direttore Generale del Suio,  che sono stati premiati dal consigliere regionale Giuseppe Russo. Poco dopo, è stata la volta di Antonio Cogliandro, Responsabile dell’area tecnica del Gaeta e Giulio Cravero, Presidente della Junior Portuense che sono stati premiati dal Consigliere regionale Franco Cerro. In seguito, il Delegato Regionale del calcio a cinque Pietro Colantuoni ha consegnato il Rioconoscimento a Pasquale Foresta, Dirigente Accompagnatore della Roma Torrino Futsal, a Domenico Graziano, Dirigente del Quarticciolo, ad Emanuele Ianni, Responsabile del Settore Femminile del Casalvieri e ad Angelo Lucci, Presidente del S.Donato Pontino. Successivamente, sono stati dal Consigliere regionale Umberto Fusacchia, Rinaldo Luciani, Dirigente Accompagnatore del Rocca Priora, Edoardo Marcello Marziale, Dirigente della Vis Artena ed a Libero Morgia, Vice-Presidente del Passo Corese. A seguire, il Responsabile del calcio femminile Alba Leonelli ha consegnato il Riconoscimento a Claudio Panitti, Presidente del Grotti, a Giocondo Pasqualini, Dirigente Accompagnatore del Castelverde ed a Maurizio Pinchera, Responsabile del Settore Giovanile del Real Piedimonte S.Germano. Successivamente, sono stati premiati dal consigliere regionale Renzo Lucarini, Maurizio Proietti, Direttore Generale della Virtus Cisterna, Mary Pucci, allenatrice del Rocca Priora e Giovanni Sensini, Dirigente dello Sporting Bagnoregio. Poco dopo, il Consigliere regionale Franco Pascucci ha consegnato il Premio a Filiberto Spinetti, Segretario Generale del Real Tuscolano Club, a Renato Stefani, Direttore Generale del Campo Boario Latina ed a Paolo Tantari, Presidente dell’Affile. Poco dopo, è stata la volta di Alberto Gino Testa, Segretario dell’Atletico Boville Ernica, Giuseppe Tretta, Segretario del Vasanello e Federico Tulli, Segretario del Pro Calcio Contigliano, che sono stati premiati dal Consigliere regionale Dario Scalchi. Successivamente, la cerimonia delle Benemerenze si è conclusa con la consegna dei Riconoscimenti agli arbitri che sono stati premiati dal Presidente del Cr Lazio Melchiorre Zarelli, dal Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola e dal Presidente del Cra Nazzareno Ceccarelli. Il Riconoscimento è stato aseegnato a Stefano Badiali, arbitro della sezione di Albano Laziale, a Domenico Briguglio, osservatore arbitrale di calcio a cinque della sezione di Aprilia, a Vincenzo Cenci, arbitro e responsabile della comunicazione della sezione di Cassino, a Gerardo De Meo, assistente arbitrale e Vice-Presidente della sezione di Formia, a Bruno De Rossi, arbitro della sezione di Civitavecchia, a Giambattista Di Giamberardino, ex arbitro della Can D nonché membro dell’organico tecnico della sezione di Roma 2,  ad Alfredo Forte, osservatore arbitrale da oltre quarant’anni della sezione di Tivoli, a Paolo Iaboni, osservatore della Can D e Vice-Presidente della sezione di Frosinone, a Giuseppe Ioncoli, membro della sezione di Viterbo da tanti anni, a Fabrizio Marini, assistente arbitrale in Lega Pro nonché Vice-Presidente della sezione di Ciampino, a Biagio Nocito, Revisore dei Conti della Sezione di Ostia Lido, a Francesco Tomolillo, arbitro della sezione di Roma 1, a Giovanni Turchetti, arbitro di calcio a undici e calcio a cinque ed a Roberto Viglianti, arbitro della sezione di Latina. E’ stata una grande festa di sport dove sono stati premiati tanti personaggi del mondo del calcio regionale che hanno dimostrato di mettere tanto impegno e tanto amore per il calcio. Complimenti a tutti i premiati!

Giorgio Attolico