AMICI NELLA VITA, DOMENICA AVVERSARI: COLLEFERRO-TERRACINA NELL’INTERVISTA AD ANTONINI E NERI

redazione 12 gennaio 2013 Commenti disabilitati su AMICI NELLA VITA, DOMENICA AVVERSARI: COLLEFERRO-TERRACINA NELL’INTERVISTA AD ANTONINI E NERI

Domenica al ‘Caslini’ di Colleferro si giocherà una sfida di grande importanza: abbiamo intervistato alla vigilia di questo grande match due leader come Fabrizio Antonini (Colleferro) e Marco Neri (Terracina) che domenica si ritrovano da avversari dopo aver giocato insieme al San Cesareo

a cura di VALERIO D’EPIFANIO

Domenica arriva una sfida che può decidere l’intero campionato: il Colleferro ospita la capolista Terracina e ha l’occasione di fermare una squadra che sta dominando questo girone. Come si preparano le due squadre a questo grande appuntamento?

ANTONINI: “Sappiamo che incontriamo la squadra secondo me più forte del girone quindi dovremmo stare concentrati per tutti i 90 minuti e sfruttare i loro punti deboli, non abbiamo altra scelta.

NERI: “Ci stiamo preparando alla grande perche’ sappiamo l’importanza della partita, può risultare poi decisiva alla fine della vittoria del campionato e quindi non possiamo abbassare la concentrazione”.

Antonini e Neri hanno legato molto ai tempi del San Cesareo e ora sono andati entrambi via: sperano un giorno di ritrovarsi a giocare ancora una volta insieme?


ANTONINI:
“Lo spero ma sarà difficile perché l’età avanza e spero tra l’altro che Marco possa giocare nelle categorie che gli competono, é un giocatore che merita di stare molto più in alto”.

NERI: “Abbiamo legato tantissimo e spero di rigiocare con lui il prima possibile, penso che Fabrizio faccia la fortuna di qualunque giocatore”.


Parliamo dei due giocatori sul piano umano: cosa vi sentite di dire l’uno all’altro in vista della grande sfida di domenica? Quali sono pregi e difetti di Fabrizio Antonini e Marco Neri uomini e calciatori?

ANTONINI: “Come giocatore ha tutto tranne il sinistro (ride, ndr). Un giocatore come dicevo di altre categorie; ritengo che in Eccellenza sia assolutamente un lusso. Fuori dal campo gli voglio molto bene, rappresenta un fratellino x me!”

NERI: “Il suo punto forte sono il dribbling e le sterzate alla Messi (ride, ndr). Comunque é un giocatore fantastico ma come persona é ancora di più, gli voglio davvero un gran bene”.

Voi siete due giocatori molto importanti per le due squadre: sbilanciatevi in un pronostico con risultato esatto e marcatori

ANTONINI: “Dico 2-1 per il Colleferro con reti di Antonini, Tornatore e Neri. Ci tengo a precisare però che qualora dovessi segnare non esulterei per rispetto essendo io un ex del Terracina”.

NERI: “A me va bene uno 0-1 per noi, con autogol di Cioffi!”

Chiudiamo con un saluto reciproco e un pensiero sul futuro calcistico di Colleferro e Terracina

ANTONINI: “Ti saluto Marco, ci vediamo domenica e occhio al tunnel perché é sempre dietro l’angolo. Per quanto riguarda Colleferro invece devo ammettere che non credevo di trovarmi così bene, spero di avere nuovi successi con loro!”

NERI: “Faccio gol su punizione che é la mia specialita’. Comunque spero di vedere il prima possibile il Terracina in Lega Pro, se lo merita la città, se lo meritano questi fantastici tifosi”.