Amichevole Rieti – Frosinone: poker dei ciociari

redazione 30 luglio 2017 Commenti disabilitati su Amichevole Rieti – Frosinone: poker dei ciociari
Amichevole Rieti – Frosinone: poker dei ciociari

Quinta vittoria, 5-0 al Rieti in corso di assemblaggio ma osso duro. Chiude il ritiro con un roboante pokerissimo la squadra di Longo. Che mette in mostra diverse note positive, al di là del valore dell’avversario. A cominciare dalla ‘verve’ delle punte mai separate in quella ‘culla’ chiamata attacco dei sogni. E poi della vena realizzativa di Ciano e Dionisi (più Paganini), della continua ricerca dell’equilibrio, della resistenza a 90? di 11 giocatori, che Longo non ha mai avvicendato per permettere di aggiungere benzina nel serbatoio a otto giorni dall’esordio nella Tim Cup.
Il Frosinone-2 di questo 29 luglio affronta il Rieti alle ore 21. Longo schiera Bardi tra i pali, M. Ciofani, Terranova e Krajnc centrali, Paganini e Crivello sugli esterni, Gori e Sammarco al centro. Nella zona rossa i tre bombardieri: alle spalle di D. Ciofani ci sono Dionisi e Ciano. Nella formazione di casa c’è matteo Dionisi, fratello maggiore del bomber giallazzurro. Frosinone in maglia bianca per l’occasione. La formazione di casa si schiera con il 3-4-1-2. Davanto a Scaramuzzino, Dalmazzi, Biondi e Bassini sono i centrali; Dionisi sr. A destra si piazza sulle tracce di Crivello, dalla parte opposta Tiraferri su Paganini. Alle spalle delle punte Magliocchetti e Camilli il trequartista è Cericola.
PENNELLATA DI CIANO – E’ del Rieti la prima azione della gara con un colpo di testa di Camilli su azione da destra di Cericola, palla alta. All’8? brivido per Federico Dionisi che si accascia a terra e si tocca il quadricipite della coscia destra dopo un contrasto sotto la tribuna ma poi fuga tutti i dubbi e resta in campo. Dopo una seria di schermaglie il Frosinone passa: Gori conquista una punizione ai 20 metri, Ciano di sinistro infila Scaramuzzino con la palla che aggira la barriera e si infila alla destra del portiere di casa. La squadra di Longo prende i giri e al 18? Crivello serve di prima intenzione un bel pallone in area, Daniel Ciofani è leggermente avanzato e di spalle alla porta, Ciano arriva sul primo rimbalzo del pallone e di testa sfiora il palo alla sinistra di Scaramuzzino. Qualche pestone di troppo da parte dei biancorossi, a farne le spese dopo Crivello (involontario la tacchettata di M. Dionisi) tocca a Paganini ‘acciaccato’ da Tiraferri ma dopo qualche secondo il giallazzurro si rialza. E’ un bel Frosinone quello che segue alla lettera le indicazioni di Longo. Gioca la palla di prima intenzione in tutte le zone del campo e poi cerca con decisione lo spazio in profondità dalla trequarti in su. E alla mezz’ora Dionisi dopo una bella manovra al limite, innescata da un controllo aereo di Ciano, elude l’avversario diretto ma sul tiro da posizione centrale colpisce il palo. Subito dopo la punta di Cantalice va in gol ma è in posizione di fuorigioco. In difesa rischi minimi. L’intesa tra i tre è ovviamente consolidata. Il Rieti è volonteroso ma anche a corto di preparazione. Il Frosinone all’improvviso si fa trovare un po’ scoperto al 38?, Cericola si infila a sinistra, taglio in mezzo e diagonale provvidenziale di Terranova che anticipa Camilli e tocca in angolo. Al 41? ancora Rieti intraprendente, questa volta è Matteo Ciofani a toccare con la punta del piede sinistro un pallone maligno. Il Frosinone non ci sta e confeziona una palla gol: Dionisi servito da Daniel Ciofani serve un pallone al centro, Sammarco tocca per Ciano, Scaramuzzino prima devia di piede sull’ex cesenate e poi devia in angolo una bordata di Paganini. Su angolo di Ciano, colpo di testa a schiacciare di Krajnc, palla che si impenna ed esce di poco. Su questa azione si chiude la prima frazione di gioco. Un Frosinone sicuro per larghi frangenti del tempo, un paio di pause anche normali sempre considerando il grande lavoro svolto in queste due settimane di ritiro.
CIANO NON PERDONA, DIONISI FA BIS – Il tempo ricomincia con la difesa che vede cambiare la posizione di Matteo Ciofani e Terranova, con il siciliano che si sposta sul centro-destra e lascia il posto a Matteo. Prove tecniche Un bel pallone di Ciano per lo scatto di Dionisi in posizione centrale, bravo Scaramuzzino a leggere per tempo ed anticipare in uscita. Per un attimo il tridente cambia volto: Ciano punta centrale, Dionisi e daniel Ciofani leggermente più dietro. Ma è giusto un attimo. Perché la partita si infiamma all’improvviso: Dionisi al 6? conquista palla ai 30 metri, missile di destro che sbatte sulla traversa e rimbalza in campo, arriva Ciano che di testa infila sull’ennesimo tentativo di parata da parte di Scaramuzzino. Due a zero, doppietta dell’ex cesenate. Quando il pallone circola in verticale c’è pericolo per la porta del Rieti. Al 13? Dionisi copre bene un pallone e serve centralmente Daniel Ciofani che evita Bionsi ma il sinistro è parato a terra da Scaramuzzino. Il ritmo è sempre abbastanza interessante. E le giocate anche. Come quando Terranova esce palla al piede al 17?, vede Ciano che stoppa di petto, si accentra e serve nel corridoio Crivello. Buono il controllo del palermitano che chiuso da M. Dionisi serve F. Dionisi: botta di destro che impegna Scaramuzzino. Ottanta metri di campo in quattro passaggi. Si esalta Scaramuzzino al 23?: Dionisi taglia l’area da sinistra, palla in mezzo e prima respinta su Daniel Ciofani, Paganini va a botta sicura e il portiere blocca a terra. Ma nulla può al 29? quando la difesa reatina non si alza per tempo, Paganini solo soletto mette a terra il portiere e firma il 3-0. Il poker lo mette a segno Dionisi con un gol del suo ampio repertorio: angolo di Ciano sul primo palo, frustata di testa dell’attaccante di casa che esce dalla figura dell’avversario e infila la porta. E’ pokerissimo al 39?, Paganini serve in mezzo, la difesa di casa buca e Dionisi non perdona. Il fischio finale, gli applausi. E ora le partite vere.

RIETI (3-4-1-2): Scaramuzzino; Dalmazzi (20? st Rossi), Biondi, Bassini (35? st De Gennaro); Dionisi, Luciani, Tirelli, Tiraferri (40? st Bussone); Cericola (37? st Piras); Camilli (26? Tolomei), Marcheggiani.
A disposizione: Chirciu, Bastioni, Brucchietti, Iacobelli, Mostrarda, Tiengo.
Allenatore: Battisti.
FROSINONE (3-4-1-2): Bardi; M. Ciofani, Terranova, Krajnc; Paganini, Gori, Sammarco, Crivello; F. Dionisi, Ciano; D. Ciofani.
A disposizione: Maniero; Palombo, Galantini, Tarasco, Obleac, Errico, Cococcia.
Allenatore: Longo.
Arbitro: Balice di Termoli; assistenti De Troia di Termoli e Mastrodonato di Molfetta.
Marcatori: 14? pt e 6? st Ciano, 29? st Paganini, 34? e 39? st Dionisi.
Note: angoli: 6-2 per il Frosinone; alla fine del primo tempo premiati dal consigliere Donati il bomber giallazzurro Dionisi e il presidente del Rieti, Curci; recuperi:
Ufficio Stampa
Frosinone Calcio