Vigor Perconti, Persia: “Stiamo migliorando, campionato molto equilibrato”

Carlo Edoardo Canepone 6 dicembre 2017 0
Vigor Perconti, Persia: “Stiamo migliorando, campionato molto equilibrato”

A cura di Carlo Edoardo Canepone

Il momento è di quelli d’oro. La Vigor Perconti di mister Andrea Persia è reduce da quattro vittorie consecutive nel girone B degli Allievi Fascia B Elite ed ora punta dritta al primo posto occupato dalla Polisportiva Carso. I blaugrana sono la miglior difesa del campionato e, grazie ai loro 25 punti in 12 giornate frutto di 7 vittorie, 4 pareggi e 1 sola sconfitta, sono in piena zona play off. Noi di Sport in Oro abbiamo sentito proprio mister Persia per una breve chiacchierata sul momento della sua squadra. Ecco le sue parole.

“Secondo posto in classifica agguantato grazie alle ultime quattro vittorie consecutive. L’ultima sconfitta risale alla gara contro la Nuova Tor Tre Teste, possiamo dire che dopo quella partita è suonata la sveglia per i suoi ragazzi?”

“Quella contro la Nuova Tor Tre Teste fu una partita decisa da un rigore generoso. L’ho detto anche dopo la fine, perché sia che io vinca o che perda parlo in maniera lucida. Fu una gara che poteva finire tranquillamente con un pari, ma questo fa parte del campionato. Abbiamo continuato a lavorare con grande serenità, portando avanti un percorso che ho in mente da agosto senza preoccuparsi del risultato. In un campionato si può anche perdere, ultimamente, però, i ragazzi sono cresciuti e migliorati molto”.

“Sabato riceverete il Campus Eur. Match semplice, sulla carta… Ha paura che la sua squadra sottovaluti l’incontro?”

“In questo campionato non esistono partite semplici. Vedi la Libertas Centocelle che una settimana perde contro di noi 3-0 e poi vince 5-1 contro il Latina S. Sermoneta. Il Campus Eur è una squadra con grande organizzazione, con un ottimo mister e con buoni elementi. Dobbiamo essere umili e giocare al massimo, altrimenti il risultato non viene”.

“Produzione offensiva non altissima, ma la difesa subisce pochissimo. In allenamento vi incentrate di più proprio sulla fase difensiva?”

“No, mi concentro su entrambe le fasi. Ci sono momenti in cui realizzi di più e momenti dove realizzi di meno. Spero di riuscire a fare qualche gol in più, ma sono contento di subire poco. Alla fine, i campionati li vincono le migliori difese, questo ce lo insegnano i campionati che guardiamo in televisione”.

“La classifica è molto corta, si stanno rifacendo sotto anche Lodigiani e Albalonga. Secondo lei, quali sono le tre squadre che alla fine la spunteranno?”

“Al momento la classifica è parziale. Adesso questi discorsi non contano. Per arrivare lì serve continuità mentale. Io sono abituato così, a lavorare settimana per settimana rispettando l’avversario. Andiamo avanti e vedremo”.

“Visto che è tempo di mercato, è previsto qualche movimento in entrata o in uscita per la sua squadra?” 

“Stiamo valutando. Sono in totale accordo con la società e lavoro con i giocatori che ho a disposizione per farli crescere. Poi, ovviamente, se ci sarà qualche occasione per prendere un giocatore che possa dare un valore aggiunto… ben venga!”.

calciomercato in oro